AttualitàSpettacoli
La prima tappa è il Primo maggio a Lecce al Grand Hotel Tiziano

La Festa del lavoro è con Miss Italia nel Salento

Aperte le iscrizioni sul web: si può partecipare fino a 30 anni

Di:

Lecce, ven 15 APR – È primavera, tempo di bellezza e nel Salento è già aria di Miss Italia. Comincerà domenica Primo Maggio a Lecce, in occasione della Festa del lavoro, la prima selezione ufficiale della 77esima edizione del concorso di bellezza organizzato in tutta Italia dalla “Miren” di Patrizia Mirigliani e in Puglia dall’agenzia esclusivista regionale “Parole & Musica” del foggiano Mimmo Rollo. La tappa inaugurale si svolgerà alle ore 18 a bordo piscina del Grand Hotel Tiziano: si eleggerà la prima finalista di Miss Puglia.

«Quest’anno ripartiamo dal Salento perché negli ultimi anni si è consacrato come meta ideale dei giovani e siamo convinti di poter effettuare un ottimo scouting. Più tappe svolgiamo – spiega l’agente regionale Mimmo Rollo – e più alta è la possibilità di intercettare belle ragazze in grado di esaltare la propria terra, la propria città alle finali nazionali in programma a Jesolo dal primo al 18 settembre». Una stagione, quella di Miss Italia, che si è conclusa bene, con la partecipazione di due pugliesi alla scorsa finale nazionale, la barese Miriana Farella (miss Puglia) e Rosa Fariello, ed è proseguita nel migliore dei modi con l’elezione della calciatrice tarantina Debora Novellino come Prima miss dell’anno. Alle nuove selezioni possono partecipare le ragazze di età compresa tra i 18 anni (compiuti entro il 31 agosto) e i 30 (entro il 31 dicembre), miss sportive e coloro che, nate in Italia da genitori stranieri, non sono ancora in possesso della cittadinanza italiana. Una novità arriva dalle candidate curvy che nel concorso sono sempre in aumento: alle prefinali di Jesolo, in gara per il titolo di Miss Italia, per la prima volta saranno 19, lo stesso numero degli altri titoli. «Non ricorreremo alle misure, che abbiamo ormai archiviato – ha spiegato Patrizia Mirigliani – ma cercheremo le “ragazze giuste”, dalla taglia 44 ed oltre, tramite tre casting nazionali, al nord, al centro e al sud». Per partecipare è semplice e gratuito come sempre: bisogna iscriversi sul sito www.missitalia.it e le concorrenti saranno contattate telefonicamente in prossimità di una selezione in un comune della provincia di residenza. Per tenersi aggiornati sulle tappe del concorso in Puglia, ci si può iscrivere alla pagina “Miss Italia Puglia”, dove tutte le informazioni saranno accompagnate dall’hashtag: #misspuglia.

Il titolo di Miss Italia 2016 sarà assegnato nel PalaArrex di Jesolo domenica 18 settembre in diretta, per la quarta volta, su La7. Le selezioni in Puglia si concluderanno entro il 27 agosto e dal primo settembre Jesolo sarà invasa da 200 ragazze provenienti da ogni parte d’Italia. Miss Italia 2016 si ispira al 1946, anno della nascita della nostra Repubblica in cui il concorso assunse il nome che non ha più abbandonato, e sarà il tricolore il simbolo presente in tutte le manifestazioni, nelle scenografie e nei manifesti. Spicca l’immagine di Alice Sabatini, miss Italia in carica, che indossa un abito da sera rosso, con tre strati di chiffon di seta. Realizzato dalla stilista Graziella Pera, l’abito riassume i significati racchiusi nella data che segnò la nostra rinascita dopo la guerra.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!