Manfredonia
"Ordinanza contingibile e urgente in materia di modalità"

Manfredonia, parte la raccolta differenziata: ordinanza sindaco

Manfredonia, parte la raccolta differenziata: ordinanza sindaco

Di:

ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE IN MATERIA DI MODALITA’ DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NEL TERRITORIO COMUNALE (ordinanza n.11/2016).

ordinanzadifferenziatamnf

ATTO INTEGRALE

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, parte la raccolta differenziata: ordinanza sindaco ultima modifica: 2016-04-15T13:24:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Santiago Nadar

    Sarà molto più facile far partire la campagna della differenziata che il mercato ittico.Purtroppo i pescatori intendi al loro lavoro di altre cose non ne capiscono proprio non riescono a guardare con gli occhi dei pescatori del centro nord Italia dove nei mercati la % è più alta vedi Civitanova10% Ancona 11% Terracina8,5%Anzio uguale a Terracina Fano7% Goro 13% e potrei continuare all infinito solo Sciacca si avvicina a noi 6.5% ma questi non sono abituati a pagare ma ad evadere quindi ci sarà un altro fallimento a breve anche perché c’è da dire che i commercianti boicottato il mercato di Manfredonia perché più caro di tutti.Meno vincoli in assoluto ognuno dei suoi pesci fa quello che vuole e trasforma il suo prodotto da pregiato a scarto e capirtemi ……..


  • Pescatore

    Dopo tanto tempo ho capito chi sei caro Santiago sei un noto commercialista.Hai ragione però non fare di tutta l’ erba un fascio.


  • gino

    silenzio, il bello viene ora.


  • Dany

    L’avete votato…:-SS


  • mah!!!


  • Silvio

    Cinque teste di Vasco. Gino bevuti un crodino.


  • pescatore

    il regolamento è bello ed anche attuabile,ma volevo sapere come farete a mettere le regole nel mercato ittico?Sarete capaci di fare almeno un terzo di quello che dite?Vi do la risposta.NO.


  • Lino

    A proposito del Mercato Ittico, volevo fare una precisazione, come mai il Comune ha affidato il servizio all’ase dopo tanti fallimenti??? Il mercato ittico è stato sempre un fallimento x chiunque l’abbia gestito, vedi la passata gestione!!! Sicuramente l’Ase già ci avrà rimesso un sacco di soldi. Come farà l’Ase ha coprire le perdite del mercato ittico e non solo, vedi Vieste e Zapponeta??? La risposta è semplice, aumentando la tassa dei rifiuti. È come dice Totò…..è io pagoooooooo. Spero solo che mi sbaglio, altrimenti sarà un grave problema per la cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi