Manfredonia
A cura del personale della Capitaneria di Porto

Manfredonia, sequestrato lido balneare sul lungomare di Siponto

"In particolare sono state violate le prescrizioni di carattere paesaggistico concernenti l’obbligo di rimozione dei manufatti entro il 31 ottobre del 2015"

Di:

Manfredonia. Nella giornata odierna, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, e, a seguito di attività di controllo sul demanio marittimo iniziate da due anni, personale della Capitaneria di Porto di Manfredonia ha posto sotto sequestro preventivo ex art. 321 C.P.P. le strutture di uno stabilimento balneare sito sul Lungomare del sole in località Siponto.
Durante tale intervento, i militari operanti hanno sequestrato manufatti vari adibiti a servizi vari quali bar, griglie metalliche, depositi, pergolati, nonché pedane e camminamenti, il tutto in violazione della normativa demaniale e paesaggistica, in quanto tali opere venivano realizzate in difformità ai titoli in possesso del titolare dello stabilimento balneare; in particolare sono state violate le prescrizioni di carattere paesaggistico concernenti l’obbligo di rimozione dei manufatti entro il 31 ottobre del 2015; inoltre le opere non sarebbero facilmente amovibili come prevedono i titoli rilasciati dagli enti interessat.

Nel corso della citata operazione gli uomini della guardia costiera sipontina hanno provveduto ad identificare il concessionario dello stabilimento balneare, responsabile delle condotte contra legem contestate dall’Autorità Giudiziaria, nonché il direttore dei lavori e legale rappresentante della ditta esecutrice dei lavori stessi. La Capitaneria di Porto di Manfredonia continuerà la propria attività di vigilanza sul demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari al fine di assicurare all’utenza, in vista della prossima stagione estiva, una serena fruizione del mare.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • Michele

    Bene così!!! Se non siete in regola, non potete fare gli imprenditori!!!!


  • Che razza di articolo?

    Non si comprende neppure di che stabilimento si parla…

    Anche al solo fine di evitare che il chiacchiericcio possa riguardare altri lidi di Siponto che invece sono in regola, sarebbe stato meglio indicare di che lido si tratta o se si tratta sempre dello stesso…
    Di chi parliamo?
    Così si mette alla gogna mediatica qualsiasi stabilimento di Siponto simile a questo. Non crede redazione?!


  • Furbetti???

    MA PERCHÉ FANNO I FURBETTI? PERCHÉ CHIEDONO LE CONCESSIONI PER ATTIVITÀ CHE DOVREBBERO UTILIZZARE STRUTTURE AMOVIBILI, MA, UNA VOLTA OTTENUTA LA CONCESSIONE, NON VOGLIONO OSSERVARE LA LEGGE CHE GLI IMPONE LA RIMOZIONE DEL MANUFATTO A FINE STAGIONE?
    NON È CORRETTO.
    E IL FATTO CHE HA VIOLARE LA LEGGE SIANO PERSONE CHE DOVREBBERO INVECE DARE L’ESEMPIO, FINISCE PER AGGRAVARE ANCORA DI PIÙ LA SITUAZIONE.
    E SE LE COSE IN CITTÀ VANNO DI MALE IN PEGGIO, È ANCHE E SOPRATTUTTO PERCHÉ GLI AMICI DI QUESTE PERSONE ANZICHÉ BACCHETTARLI, PER AVER TENUTO UNA CONDOTTA CHE LE AUTORITÀ HANNO RITENUTO “CONTRA LEGEM”, LI DIFENDONO PURE E LI INCORAGGIANO.
    CHE PAESE… MA I PEGGIORI SONO PROPRIO TUTTI QUEI RAGAZZI CHE PUR DI COMPIACERE QUESTE PERSONE, NON HANNO IL CORAGGIO DI DIRGLI CHE SE NON VOGLIONO AVERE PROBLEMI E COMPROMETTERE LE LORO ATTIVITÀ, DEVONO SEMPLICEMENTE ESSERE PIÙ OSSERVANTI DELLA LEGGE, E NON DIRGLI CHE GLI SONO VICINI E DARE INVECE ADDOSSO ALL’AUTORITÀ CHE HA FATTO SOLO IL SUO DOVERE.
    DI QUESTO PASSO, QUESTO PAESE POTRÀ SOLO PEGGIORARE… BUONGIORNO.


  • Redazione

    Buongiorno, non sono stati forniti ulteriori dati; da qui, ci è possibile al momento riportare altro; la ringraziamo per il suo intervento; Stato Quotidiano.it


  • Che razza di articolo?

    (provvediamo nuovamente a chiedere informazioni, grazie,ndr)


  • Michele

    lo stabilimento (dati non divulgati,ndr)… del resto chi nasce tondo non può morire quadrato!!


  • W LA LEGGE, senza se e senza ma.

    Personalmente io sto contro tutti coloro che violano la legge, è quindi anche contro i concessionari degli stabilimenti, cantieri navali, porti turistici, ristoranti, pizzerie ecc… che vorrebbero fare o fanno i furbi, e mi schierero’ sempre da parte della Capitaneria di Porto e della salvaguardia dell’ambiente!
    Anche se le violazioni venissero contestate a persone che conosco o a dei miei amici, io gli direi quello che penso davvero e non farei il lecchino come tutti quei giovani manfredoniani che su Facebook fanno i tifosi di chi non rispetta le norme.
    Non è corretto!
    A.C.


  • antonio

    gli sta bene, la legge prima di tutto!!!


  • Svolta

    Certe cose si fanno in quanto ci sono le previste coperture, silenzi, amicizie, se non prpri accordi a fare…. Tanto poi c’è il condono che annulla, perfino i verbali di violazione edilizia, elevati pro forma dai vigili….. Diceva bene Bartali…. “L’è tutto da rifare….”


  • IL BELLO

    Se il termine ultimo per lo smontaggio è il 31 ottobre, perche gli organi di vigilanza non vanno il 1° novembre a controllare che tutto sia smontato?


  • Paesana

    Non abbiamo ancora saputo di quale stabilimento stiamo parlando! !!


  • Giorgio

    E ti pareva che non ci fosse il commento dell’ID- svolta. I soliti commentini IDIOTI. Potresti vincere tranquillamente il concorso per —senza raccomandazioni .


  • Redazione

    Buongiorno, i dati non sono stati forniti; Stato Quotidiano.it


  • Antonello Scarlatella

    Personalmente poco mi interessa di chi si lo stabilimento. Quello che so è quello che vedo. Anni fa quella zona di costa tra Siponto e Manfredonia era a dir poco fatiscente. Abbandonata al degrado ed alla sporcizia.
    Oggi grazie all’iniziativa privata quei luoghi sono stati rivalutati.
    Stessa cosa per la struttura che mi giunge voce sta’ per nascere in zona acqua di Cristo.
    L’errore sarebbe dare le concessioni su posti di pregio. L’errore e’ nel modificare la morfologia del territorio senza renderlo compatibile con il territorio stesso. Vedi caletta distrutta del Borgo Marinaio.
    Queste strutture, hanno solo valorizzato il territorio non l’hanno modificato.
    Siamo sempre contro all’iniziativa privata. Siamo troppo abituati a vivere di assistenzialismo.


  • Pino

    Aprite gli occhi!! come mai sono “contra legem” i nuovi e non lo sono quelli in muratura? Hanno fermato il lungomare all’altezza di un ristorante e non l’hanno proseguito fino alla fine dei lidi. Perchè?
    Domandatevelo gente, domandatevelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi