Editoriali
Trattasi del signor Fabio Di Fonte. Si occuperà di informatizzazione, e-government e social government

Regione, Emiliano nomina il IV consigliere del presidente

La validità della mansione assegnata a De Simone, Procacci e De Santis coincide con il mandato presidenziale del dr. Michele Emiliano


Di:

Bari. E quattro. Il Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, il 1° aprile scorso ha designato un nuovo “consigliere del presidente”. Trattasi del signor Fabio Di Fonte. Si occuperà di informatizzazione, e-government e social government. Il contratto verrà sottoscritto prossimamente a cura di Claudio Stefanazzi, Capo Gabinetto di Emiliano, militante Pd, leccese, partner dello studio legale Mazzoni & associati di Milano. Si presume che l’emolumento annuale in favore del Di Fonte sarà di euro 65.000,00 euro mentre la durata dell’incarico si concluderà al termine della legislatura: se il presidente Michele Emiliano resta in carica per cinque anni(sembra di sì a fronte dell’inconsistenza politica delle opposizioni). Di Fonte chi è? Barese, diplomato al Liceo scientifico Arcangelo Scacchi di Bari, web master del Comune di Bari dal 2004 al 2008,in seguito con il vendoliano Amenduni Dino(riconducibile al sodalizio pubblicitario Proforma srl) mette in atto il soggetto propagandistico “Emilab” in appoggio alla rielezione di Michele Emiliano a sindaco di Bari,nel 2014 diventa responsabile del portale internet del Comune di Bari,sindaco Antonio De Caro, con la qualifica di istruttore amministrativo a tempo determinato.

Gli altri tre consiglieri del presidente, ad oggi aprile 2016, sono:
Caterina detta Titti De Simone. Nominata il primo luglio 2015 consigliere per l’attuazione del Programma regionale,stipendio euro 65.000,00,ogni 365 giorni, al netto degli oneri previdenziali e assistenziali a carico della Regione. Palermintana,coordinatrice Pride nazionale di Palermo,presidente Sicilia Queer Festival, dal 2001 al 2006 deputato di Rifondazione Comunista,dal 2008 al 2009 segretario regionale del partito della Rifondazione Comunista della Basilicata,nel 2013 assessore all’ambiente del Comune di Cipirello(Palermo),tra i fondatori del Comitato per Matteo Renzi Pd,l’anno 2014 diventa assessore al Patrimonio e servizi demografici nella Giunta guidata dal sindaco di Bari Michele Emiliano,coordinatrice delle Sagre del programma per la campagna elettorale,anno 2015, pro Emiliano presidente della Regione Puglia.
Giovanni Procacci. Nominato il giorno 1° luglio 2015 consigliere per i rapporti con il Consiglio regionale,indennità annuale pari a 65 mila euro. Barese,ex vicesindaco di Bitonto, membro del coordinamento nazionale Movimento per l’Ulivo,eurodeputato nel 1999 con I Democratici,eletto,anno 2006, senatore nella Lista “La Margherita”,confermato successivamente al Senato nella Lista del Pd.
Domenico De Santis. Incaricato il 9 luglio 2015 consigliere per i rapporti con organi parlamentari e Enti locali,salario annuale di euro 65 mila. Barese,ex segretario provinciale Giovani DS,responsabile organizzativo Pd Puglia,con Michele Emiliano segretario regionale del Pd assume la carica di referente Enti locali,ha gestito la competizione elettorale alle regionali del 2015 per “Emiliano sindaco di Puglia”. Tra l’altro “… Scrive per la rivista Italiani Europei,il blog Restoalsud e il blog de l’Unità”.

La validità della mansione assegnata a De Simone, Procacci e De Santis coincide con il mandato presidenziale del dr. Michele Emiliano. Fino al 2020. Piccola borghesia di sottogoverno che punta a gestire,vita natural durante, leve di potere dentro la pre capitalistica pubblica amministrazione pugliese e italica.

(A cura di Nino Sangerardi, autore del testo ‘Quello che i pugliesi non sanno’)

Regione, Emiliano nomina il IV consigliere del presidente ultima modifica: 2016-04-15T22:00:31+00:00 da Nino Sangerardi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This