Manfredonia
Nota su facebook

Riccardi durissimo: “Vogliono chiudere l’ospedale di Manfredonia? Fuori gli attributi”

"Mezzadri? Oltre allo sgarbo istituzionale, evidentemente ha le idee chiare (beato lui!)"

Di:

Manfredonia. ”Ormai da tempo all’Ospedale di Manfredonia vige la regola del tre, ovvero appena tre medici per ogni reparto con un Pronto Soccorso ridotto all’osso che riesce a fare i turni grazie agli operatori del 118. E a quanto pare, anche per la Direzione Generale dell’ASL FG vige la regola del tre. Infatti, la straordinaria (?!?) coppia Dr.ssa Giuditta Belpiede-Dr.ssa Anna Maria Gualano ha assegnato con Delibera n. 375 del 13/4/2016, tre operatori al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cerignola e tre operatori al Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Severo, con l’assenso del Direttore Generale Dott. Piazzolla Vito che evidentemente ha deciso di continuare con la solita logica della bottega. Stendiamo un velo pietoso sul nuovo Direttore Sanitario Mezzadri, nominato per la seconda volta alla guida del Presidio Ospedialiero, che non ha neanche sentito il dovere di confrontarsi con il sottoscritto, come Sindaco e come Autorità Sanitaria Locale. Oltre allo sgarbo istituzionale, evidentemente ha le idee chiare (beato lui!). Se qualcuno pensa di dover far chiudere l’Ospedale di Manfredonia per asfissia, tiri almeno fuori gli attributi e venga a chiuderlo con un bel lucchetto gigante”. E’ quanto scritto dal sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi sul proprio profilo facebook.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • Antonello Scarlatella

    Ed il Sindaco ha ragione da vendere. Dobbiamo svegliarci per tenerci il nostro Ospedale. Se non si muove la cittadinanza poco può fare la politica.

    Non possiamo pretendere che, con il semplice esercizio del voto deleghiamo il politico, i politici, la politica nel risolvere sempre i nostri problemi.

    Qui si parla solo ed esclusivamente di trivelle e territorio. Anche queste cose sono sacrosante ovvio, ma quando ci toglieranno l’Ospedale sarà troppo tardi dire che la colpa è di Tizio, Caio e Sempronio.

    La colpa sarà solo la nostra.

    La politica da destra a sinistra organizzasse azioni di coinvolgimento popolare al fine di non assistere a quest’ennesimo scempio a danno della città. Da parte nostra meno sciatteria e più azione se vogliamo difendere i nostri diritti.

    Come popolo dobbiamo imparare a fare meno gossip e più fatti se vogliamo raggiungere obiettivi per il territorio.

    La campagna elettorale è finita da un anno.


  • mauro

    il sindaco , prima di parlare del dr Mezzadri (persona valida , pratica , responsabile che in pochi mesi ha reso funzionale tutti reparti) dovrebbe fare un mea culpa per nomina a direttore sanitario del suo ” caro amico” che in pochi mesi (necessari atti,ndr)

  • quante chiacchiere ……che dice il sindaco ………
    l’ospedale ormai è chiuso …..
    è inutile continuare a mentire


  • federico

    Tutti i consiglieri regionali che ha avuto manfredonia fino ad adesso, tipo ognissanti, cosa hanno fatto per evitare quello che sta succedendo? La politica è pienamente responsabile.


  • Gennaro

    “FUORI GLI ATTRIBUTI” …ma come parla??!! e questo sarebbe un sindaco? …che volgarità!


  • Nicola

    Caro sindaco,
    Questa situazione non è solo da attribuire a piazzolla,e le burocrati, ma anche (secondo l’autore del commento,ndr) all’appena dimissionario direttore sanitario
    Quindi angelo,gli attributi tirali anche tu fuori come primo cittadino, e cerca di sistemare quella situazione di instabilità che c’è in chirurgia, con l’ingiusta sospensione del dottor . Non è un caso che da marzo gli interventi solo calati radicalmente. Sennò da qui a qualche mese si chiuderà!


  • Antonello Scarlatella

    Federico e altri.
    Bene accertati che la politica e’ responsabile, noi ci facciamo chiudere l’ospedale senza far nulla. Ma che cazzo di popolo siamo? Siamo solo capaci ad apparire con il vestitino nuovo per il corso.
    In altre citta’ che hanno avuto gli stessi problemi hanno fatto sommosse.
    Sai perché non si permettono di chiudere o ridimensionare gli ospedali di altre citta’ limitrofe?
    Non ti cullare che li i politici sono diversi. I politici sono uguali dappertutto.. La differenza e’ che li si fanno rispettare. Noi passaggiamo.
    Poi quando creperemo in un ambulanza in corsa per San Giovanni Rotondo, daremo la colpa agli altri.


  • e vaiiiii

    Ma dai che sta a fare un ospedale fantasma……tanto vanno tutti a s Giovanni r.


  • Rob

    Riccardiiiiiiiiii, ci deve essere la volontà di far rientrare persone ingiustamente sospese. Non è un caso che gli interventi diminuiscono in seguito ad una sospensione. Impariamo ad Apprezzare ciò che abbiamo e non a lamentarci quando lo perdiamo, e sopratutto a ricercare i primari fiori, quando le persone con gli attribuiti ci sono qui a Manfredonia e lavorano da oltre 40anni.


  • SISA

    E vai ….tù vai a san giovanni sperando che non arrivi,ragioni propio come un p…..a…..QUANDO IN FAMIGLIA TI SUCCEDERà QUALCOSA CAPIRAI….VAI VAI A SAN GIOVANNI


  • Ezio

    EFFETTIVAMENTE I COSTI SONO ECCESSIVI A MANTENERE UNA STRUTTURA SENZA ECCELLENZE, VEDI COME IL PUBBLICO SPONTANEAMENTE PREFERISCE ALTRE STRUTTURE VICINE SE NON ADDIRITTURA EMIGRARE AL NORD ITALIA.


  • Michela

    Bravo Antonello , complimenti per i tuoi commenti. Onestamente prima non mi piacevano, erano pregiudizievoli, ma non avevo mai avuto dubbi sulla tua intelligenza e preparazione. Non dare retta a quattro …che perdono il loro tempo sul forum.


  • linus

    e tu sindaco quando ci portavano via a pezzi il nostro ospedale dove avevi gli attributi???????????


  • VERITA'

    BANDO ALLE CHIACCHIARE LOTTIAMO PER UNA SOLA RAGIONE RIMANERE APERTO IL NOSTRO OSPEDALE APPELLO A TUTTI I CITTADINI ..


  • Capacchione

    Questo è un atto inaccettabile strafottenza è mancanza di rispetto per la gente di questo territorio . Visto che il sig. Emiliano dovrebbe essere i nostro garante , intervenga immediatamente rimuovendo i dirigenti e riportando equità in questo territorio .


  • Giuseppe

    tutti si lamentano dell’ospedale di Manfredonia forse il Manfredoniano non ha mai provato a far visita al pronto soccorso di Foggia ti accettano solo se sei quasi cadavere altrimenti puoi anche morire aspettando il turno,quindi bisogna tenerselo stretto il San Camillo dove ci sono reparti che funzionano (es ortopedia dove viene gente anche da fuori regione)


  • Antonello Scarlatella

    Michela ti ringrazio. Io non sono mai stato contro o pro nessuno. Cerco solo ed esclusivamente di attenermi agli eventi.
    Ad oggi si sta consumando un ennesimo scempio sula citta’. La chiusura dell’ospedale.
    Il sottoscritto e’ un cliente diretto e indiretto del nosocomio di Manfredonia. Posso dirti che per me e’ un centro di eccellenza sotto tutti i punti di vista, dalla professionalità all’educazione al’umanita’ che ha il personale medico, paramedico e tecnico.
    Il Sindaco ha lanciato una provocazione alla cittadinanza. La Cittadinanza non recepisce. Preferisce sempre giustificarsi dietro la politica.
    Chiudendo ti dico. Il sottoscritto e’ una persona leale non fedele. C’è una grande differenza tra le due cose. Per giunta essendo un persona libera non è paura dei giudizi negativi o positivi da parte di chicche e sia. Viaggio con la mia mente e con i miei ragionamenti non li prendo in “prestito” d altri.


  • Michela

    ….unici commenti che si possono leggere ….complimenti Antonello.


  • antonella

    Bravo antonello, un dialogo davvero costruttivo tra te e il sindaco, non mi è parsa proprio una provocazione alla popolazione, quella dello sfogo del sindaco, ad ogni modo, la tua interpretazione da un tocco di originalita alla storia, quindi, la storia sarebbe che l’ ipotetica chiusura paventata, non è colpa
    della politica, dei nostri politici, ma solo
    dei cittadini, ok prendiamo per buona la
    tua tesi, ora dopo queste affermazioni,
    non resta altro, a te e al sindaco che
    organizzare una manifestazione popolare
    in piazza, anzi precisamente, dovrebbe
    essere il sindaco il primo a scendere in
    piazza, come dovrebbe giustamente fare anche con energas, cosa che noi stiamo aspettando da tempo, tu affermi
    che la colpa è solo di noi cittadini perché
    accettiamo passivamente tutto, ma fino
    ad ora sinceramente non mi pare che il
    primo cittadino abbia fatto atti politici di
    sua iniziativa , per perorare la causa dell’
    ospedale o contro energas in piazza, se il
    sindaco non prende coraggio per manifestare, i cittadini
    non lo fanno da soli.
    Allora Antonello, visto che ora siete riusciti a capirvi, lo dici tu al sindaco che sarebbe preferibile, auspicabile, che sia lui per primo a cominciare la fase di risveglio di questa città?


  • antonella

    Buona sera redazione non visualizzo il mio commento lasciato nel forum mezz’ ora fa.


  • Gaetano

    Chiudetelo che è meglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!