Foggia
Allo “Zaccheria”, i rossoneri battono per 1-0 la Reggina grazie al gol di Loiacono

Foggia di misura sulla Reggina: un punto per la B (f-v)

A Fondi, nella domenica dopo Pasqua, i rossoneri avranno bisogno di un solo punto per festeggiare la Serie B

Di:

Foggia. Vittoria di misura ma promozione rimandata per il Foggia. Allo “Zaccheria”, i rossoneri battono per 1-0 la Reggina grazie al gol di Loiacono, ma devono ancora aspettare per la vittoria del campionato: in virtù del pari del Lecce in quel di Matera, infatti, manca ancora un punto per la B matematica.

Stroppa conferma il 4-3-3, con il classico tridente composto da Di Piazza, Chiricò e Mazzeo; 5-3-2 molto prudente per mister Karel Zeman, che punta su Bangu e Bianchimano in attacco. Partenza un po’ contratta dei rossoneri, che provano qualche spunto ma non riescono ad incidere più di tanto. La prima opportunità seria ce l’ha Rubin dopo 14’, ma la doppia conclusione del laterale sinistro viene prima rimpallata e poi termina a lato non di molto. Grande occasione per i Satanelli, che al 18’ sfiorano il vantaggio con Mazzeo, che raccoglie la sfera sugli sviluppi di un angolo e va in girata, trovando la pronta respinta di Sala. Al 23’ circa lo “Zaccheria” esulta per il vantaggio del Matera: al Foggia manca in questo momento un gol per la B. I padroni di casa, spinti dal pubblico, cercano la marcatura, facendosi rivedere al 30’ con Chiricò, la cui conclusione mancina termina sul fondo di poco. Al 42’ ancora buona occasione per i rossoneri: punizione di Chiricò dalla destra, respinta con i pugni di Sala, Mazzeo in rovesciata la mette sulla testa di Coletti, che però trova la ribattuta in area piccola di un difensore. Pochi istanti più tardi è Rubin a concludere dal limite, il tiro a giro termina alto di pochissimo. Dopo 2’ di recupero, si va al riposo sullo 0-0.

Il Foggia apre alla grande la ripresa, trovando il vantaggio al 54’: sugli sviluppi di un angolo, Mazzeo controlla e ributta il pallone al centro, trovando prontissimo Loiacono, che gira di testa e batte Sala. Il gol regala la serie cadetta ai rossoneri soltanto per qualche istante, visto che da Matera arriva la notizia del pari del Lecce. La gara si spegne, sono comunque Agnelli e compagni a gestire la manovra, non riuscendo però a colpire e rivedendosi solo al 72’, quando Sarno entra in area, mette a sedere un avversario e calcia, con la sfera che termina sull’esterno della rete. Al 75’ ci prova anche Martinelli, il cui colpo di testa in mischia sfiora soltanto la traversa. Minuto 81, ancora pericoloso Mazzeo, che riceve in area e conclude sull’esterno della rete. La prima conclusione della Reggina arriva addirittura al 90’, quando Lo calcia alto dal limite. I 5’ di recupero terminano senza ulteriori emozioni: il Foggia sale a quota 80, distanziando di ben 8 punti il Lecce, inchiodato sull’1-1 a Matera. A Fondi, nella domenica dopo Pasqua, i rossoneri avranno bisogno di un solo punto per festeggiare la Serie B.

TABELLINO
FOGGIA: (4-3-3) Guarna; Loiacono (dall’85’ Gerbo), Martinelli, Coletti, Rubin; Agnelli, Vacca, Deli; Chiricò (dal 53’ Sarno), Di Piazza (dal 60’ Sainz-Maza), Mazzeo. A disp.: Tucci, Angelo, Figliomeni, Sicurella, Dinielli, Pompilio, Sanchez, Martino, Faber. All.: Stroppa.
REGGINA: (5-3-2) Sala; Maesano (dal 77’ Lo), Gianola, De Vito, Kosnic, Cane; Knudsen, Botta, Romanò (dal 55’ De Francesco); Bangu (dal 65’ Leonetti), Bianchimano. A disp.: Licastro, Carpentieri, Tripicchio, Lancia, Mazzone, Tommasone, Cuzzilla. All.: Zeman.
Arbitro: sig. Zanonato di Vicenza.
MARCATORI: 54’ Loiacono (F).
AMMONITI: Romanò (R). – ANGOLI: 5-0 per il Foggia. – RECUPERI: 2’ p.t.; 5’ s.t..

FOTOGALLERY ENZO MAIZZI



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi