Capitanata

Scomparso l’ex presidente della Provincia Gabriele Consiglio


Di:

PalazzoDogana (image Picasaweb.it)

Domani seduta di Consiglio Provinciale a Palazzo Dogana (image Picasaweb.it)

Foggia – «AL nostro vicepresidente e alla sua famiglia vanno la vicinanza dell’Amministrazione provinciale e dell’intera comunità di Capitanata, che si stringono attorno a loro in un abbraccio ideale in questo momento di dolore. La scomparsa di Gabriele Consiglio ci priva di un grande avvocato, un vero “principe del foro”; esponente storico della politica del territorio e rappresentante di quella classe dirigente che contribuì a scrivere la storia della provincia di Foggia. Con lui la nostra terra perde anche un grande uomo di cultura, costantemente impegnato in un lavoro di indagine e di analisi che condensò in numerose pubblicazioni». Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, esprime il cordoglio dell’Amministrazione provinciale per la scomparsa dell’avvocato Gabriele Consiglio, deceduto questa mattina all’età di 82 anni.

PROFILOGabriele Consiglio era nato a Bovino il 4 marzo 1929. È vissuto a Foggia, dove ha esercitato la professione forense, ricoprendo anche l’importante incarico di presidente della Camera Penale. Fervente cattolico democratico è stato impegnato politicamente nelle file della Democrazia Cristiana, di cui è stato segretario provinciale. È stato Presidente della Provincia di Foggia negli anni 60 e Consigliere della Regione Puglia. Ha coltivato una forte passione per la fotografia e la scrittura, dedicandosi in particolare ai temi antropologici e sociologici. Tra i suoi lavori editoriali si ricordano “Problemi e prospettive del Sub-appennino Dauno”, “La Premeditazione”, “Le parole son cose”, Melanconia e crimine”, “Le piccole cose”, “Chi di noi? In difesa di Giuda”, “I dialoghi di Giuda Iscariota”, “Diario si diario no”, “Biggirò e altre cose così”, “Bovino, l’Urbino del Sud?”, “Le filastrocche e le altre”.


PEPE: “ONORATO DEI CONTINUI CONFRONTI CON GABRIELE”
– «L’impegno politico di Gabriele Consiglio e la sua passione civica e culturale sono per questo territorio e per tutti noi un esempio straordinario di appartenenza – afferma il presidente della Provincia – La lucidità con cui non ha mai smesso di indagare, studiare ed approfondire i problemi della Capitanata esprimono le qualità di un uomo la cui storia resterà per sempre intrecciata con quella di questo territorio. Ho avuto in più occasioni la possibilità e l’onore di confrontarmi con lui. E ogni volta ne ho tratto un insegnamento; ogni volta egli è riuscito a darmi un consiglio prezioso, ad indicarmi la via da seguire nell’interesse della comunità provinciale. Ho ancora nella mente il suo sguardo orgoglioso, quando sua figlia ha assunto l’incarico di vicepresidente della Provincia e di assessore alla Cultura. Per lui è stato come continuare nella sua opera. Gabriele Consiglio ha fatto di questo suo meraviglioso attaccamento alle proprie radici, a cominciare dal legame speciale con la sua Bovino, un valore cui ispirare tutta la sua vita. Oggi – conclude il presidente della Provincia – noi ci stringiamo attorno alla sua famiglia e piangiamo un grande padre della nostra Capitanata».

DE LEONARDIS – “E’ un giorno di profonda tristezza e commozione oggi, segnato dalla scomparsa dell’avv. Gabriele Consiglio, insigne Principe del Foro, apprezzato Consigliere regionale per due mandati segnati dal suo attivismo e dalle sue qualità, brillante Presidente della Provincia di Foggia ed esponente di punta dalla Democrazia Cristiana, partito del quale ha incarnato alla perfezione l’anima moderata e ricchissima di valori profondi, che hanno caratterizzato interamente la sua vita esemplare nella sfera privata, professionale e il suo impegno in politica”. Giannicola De Leonardis, consigliere regionale e presidente della settima Commissione Affari Istituzionali, esprime”le più sentite condoglianze, a titolo personale e come espressione dell’intera Unione di Capitanata, alla sua famiglia colpita da un lutto così terribile. Ma il suo sorriso e la sua pacatezza nelle prossime settimane e nei prossimi mesi trasformeranno il dolore della perdita nella dolcezza del ricordo di una persona magnifica, che rimarrà per sempre nel cuore di una comunità che tanto ha amato e che tanto lo ha amato”.


MONGELLI
– “La sua è stata voce autorevole e indipendente; a noi il compito di preservare e mettere a frutto il suo patrimonio di valori” “La scomparsa di Gabriele Consiglio priva la nostra comunità dell’autorevole ed indipendente voce di un raffinato studioso oltre che un giureconsulto di assoluto valore”. Il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, esprime “il cordoglio dell’intera Amministrazione comunale per il lutto che ha colpito la famiglia Consiglio e la comunità degli operatori del diritto”. “Il rigore etico e il profondo amore per la sua terra hanno reso ancora più luminosa la sua attività professionale e il suo impegno politico e civico – conclude Mongelli – consegnandoci la responsabilità di preservare e mettere a frutto il patrimonio di valori che Gabriele Consiglio ci ha lasciato in dono”.

IL CORDOGLIO DEL CONSIGLIO REGIONALE – “Esprimo il mio personale cordoglio per la scomparsa dell’avv. Gabriele Consiglio, consigliere regionale nella prima e seconda legislatura e presidente dell’Amministrazione provinciale di Foggia.” Sono le parole del presidente Onofrio Introna. “La comunità dauna perde uno degli interpreti più attenti e sensibili della sua realtà. Partecipiamo al dolore della famiglia, con sentimenti di umana vicinanza”.

LE ESEQUIE – Le esequie funebri dell’avvocato Consiglio saranno celebrate domani, lunedì 16 maggio, alle 16.00 nella Chiesa dell’Immacolata di Foggia.

LO SCORSO PRIMO MAGGIO LA MORTE DELL’EX PRESIDENTE DELLA PROVINCIA ANTONIO PELLEGRINO Focus

Redazione Stato, riproduzione riservata

Scomparso l’ex presidente della Provincia Gabriele Consiglio ultima modifica: 2011-05-15T15:43:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This