Foggia
Organizzato dalla Biblioteca ex provinciale di Foggia “La Magna Capitana”

Conversazioni di Storia Locale a Foggia

Parlerà di Foggia segreta: un viaggio fra sette, logge e luoghi singolari

Di:

Foggia. Foggia segreta – Viaggio fra sette, logge e luoghi singolari della città è il titolo dell’ultimo appuntamento con le Conversazioni di Storia Locale, ciclo di incontri organizzato dalla Biblioteca ex provinciale di Foggia “la Magna Capitana”.

Sarà Carmine de Leo, scrittore e giornalista foggiano, ad illustrare al pubblico questi argomenti nell’incontro in programma mercoledì 17 maggio 2017, alle ore 17.30, nella Sezione Fondi Speciali, al piano terra della struttura di viale Michelangelo 1. Nel consueto clima informale e colloquiale, de Leo ripercorrerà le sue ultimissime ricerche, che lo hanno portato ad approfondire temi di urbanistica locale attraverso la consultazione dei documenti di archivi locali e nazionali e di manoscritti custoditi nelle biblioteche.

Carmine de Leo autore già di numerose pubblicazioni di storia locale – tra cui si ricordano quelle sulla storia delle antiche magistrature Daune, sulla reggia di Federico II a Foggia, sui palazzi e le famiglie antiche di Foggia, sulla storia e le tradizioni del Gargano – affronta in questa conferenza, che sicuramente sarà poi oggetto di una sua nuova pubblicazione, tante curiosità storiche poco conosciute, le cui vicende sono tratteggiate molte volte nelle carte ottocentesche della vecchia gendarmeria borbononica ancora oggi conservate presso gli Archivi di Stato di Foggia e Napoli.
Ecco rivivere sette carbonare che operarono segretamente nella città di Foggia nell’Ottocento dai suggestivi nomi e dalle complicate ritualità di affiliazione, come quelle del Filo Elettrico e dei Sette Fratelli, attive nella nostra città e in tutta la provincia.

Al centro della sua ricerca anche manoscritti poco conosciuti e conservati presso la Biblioteca “la Magna Capitana”, come quello relativo ad una setta religiosa segreta, quella di suor Giulia de Marco, chiamata la Carità Carnale. Si parlerà anche delle prime tracce di logge massoniche presenti a Foggia già verso la fine del Settecento, svelate da antichi documenti conservati presso l’Archivio Segreto della Città del Vaticano.

Non solo carte, documenti antichi e vecchi manoscritti, dunque, a svelarci i segreti della nostra storia passata, ma anche diversi luoghi del centro urbano più antico della città di Foggia, che Carmine de Leo svelerà in una passeggiata virtuale: angoli dimenticati che ancora oggi sono ricchi di un fascino indiscreto che conquista il passante.
La conversazione di Carmine de Leo sarà anche arricchita dalla proiezione di immagini dei luoghi e di alcuni documenti citati dal relatore.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi