Musica

Festa della Musica, contemporanea in 50 città italiane

Di:

Foggia – UN’OCCASIONE festosa d’incontro e scambio reciproco tra il sindacato ed i giovani, per conoscerne aspirazioni e passioni, al fine di valorizzarne l’impegno nella società. E’ l’obiettivo della Festa della Musica che il 21 giugno 2012 animerà le piazze e le strade di oltre 50 città italiane con 500 palchi allestiti e 5 mila musicisti coinvolti, tra cui numerosissimi giovani emergenti. In provincia di Foggia, l’importante appuntamento si svolgerà nel Comune di Carapelle, la cui Amministrazione ha dato il patrocinio.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica (Aipfm), è organizzata in collaborazione con le federazioni sindacali Filca (Federazione Italiana Lavoratori delle Costruzioni e Affini) e Fai (Federazione Agroalimentare Industriale).

Ricco e variegato è il programma della manifestazione a Carapelle. La Festa della Musica prenderà il via alle ore 10 in Piazza Giovanni Paolo II, dove alle ore 10,30 si terrà l’iniziativa “I giovani incontrano la Musica e gli Strumenti”. Alle ore 17, “Musica in giro per le vie del paese” con la “Street band”. Alle ore 19, in Piazza Municipio, è previsto il concerto musicale della “Orchestra dell’Istituto Scolastico Comprensivo” di Carapelle. In Piazza Giovanni Paolo II, alle ore 20,30, sono previsti i saluti del Sindaco, Alfonso Palomba, del Dirigente Scolastico, Giuseppe Russo, del Segretario Generale della Cisl di Capitanata, Emilio Di Conza, e del Comitato Organizzatore; alle ore 21,30, il concerto musicale del gruppo “Zink-Ones”; alle ore 22,30, il concerto del gruppo “Viva” Cover dei Pooh. Durante la manifestazione, saranno presenti stand eno-gastronomici dell’Unione Generale Coltivatori della Cisl, con assaggi di prodotti tipici.

Alla manifestazione saranno presenti i Segretari Generali di Filca e Fai di Foggia, Urbano Falcone e Franco Bambacigno; i Segretari Generali Regionali, Enzo Gallo e Paolo Frascella; il presidente provinciale dell’UGC Cisl, Luigi Inneo; ed il Segretario Generale della Cisl di Capitanata, Emilio Di Conza. Secondo i sindacati della Cisl, “la Festa rappresenta un’occasione importante per incontrare i giovani. La Fai e la Filca utilizzeranno questo grande momento sociale e culturale per aprirsi e dialogare con il mondo delle associazioni e della società civile e per facilitare il contatto e la comunicazione con il mondo dei giovani”.

“Uno degli strumenti per valorizzare i giovani è l’associazionismo sindacale – rilevano Filca e Fai – che rappresenta oggi uno dei pochi luoghi di aggregazione, di volontariato, di impegno sociale, civile e di partecipazione. Il sindacato è una vera palestra dove costruire spazi e strumenti di partecipazione, di democrazia, di crescita individuale e collettiva. I giovani sono indispensabili nel sindacato, perché solo con un loro impegno diretto può essere forte e integrato nella società odierna, e la sua azione sindacale può avere un presente e un futuro”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi