Scuola e Giovani

Lutto UniFg, improvvisa scomparsa prof. Emanuele Altomare

Di:

Preside Altomare (st)

Foggia – L’UNIVERSITA’ degli Studi di Foggia in lutto per la scomparsa del professor Emanuele Altomare professore ordinario di Medicina interna e Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dal 2005 al 2011. Molte le testimonianze di stima raccolte tra i colleghi. Il Rettore prof. Giuliano Volpe ha inviato alla famiglia le espressioni di cordoglio da parte dell’intera comunità universitaria.

Deceduto improvvisamente nel primo pomeriggio di ieri, mentre si trovava nella sua abitazione a Bari, il prof. Emanuele Altomare è stato fin dai primi anni dell’ istituzione dell’Università degli Studi di Foggia docente di Medicina interna ricoprendo per due mandati, dal 2005 al 2011, il ruolo di Preside della medesima Facoltà. La notizia improvvisa della sua scomparsa è stata appresa con grande sgomento e commozione nell’Ateneo di Foggia.

Il Rettore Giuliano Volpe ha fatto giungere alla famiglia le espressioni di condoglianze sue personali e di tutta la comunità universitaria. “E’ con un grande dolore misto ad una sensazione di incredulità che Vi comunico che il prof. Emanuele Altomare nel pomeriggio di oggi ci ha improvvisamente lasciati. – Queste le parole rivolte dal Rettore Volpe alla Comunità universitaria – Perdiamo un prestigioso collega, professore ordinario di medicina interna, preside per due mandati della Facoltà di Medicina e Chirurgia, grande ricercatore e medico, maestro e coordinatore di un importante gruppo di ricerca, attivo nella nostra Università fin dalla sua istituzione. Ma Ele era anche e soprattutto una persona generosa, rigorosa e perbene, che lascia un grande vuoto nell’intera nostra comunità e nell’affetto dei tanti che gli volevano bene. Ci piace ricordarlo con il suo sorriso, con la sua immancabile battuta, con la sua intelligente ironia. Alla Facoltà di Medicina, a tutti i suoi colleghi, i suoi allievi e collaboratori, alla sua famiglia esprimo a nome mio e dell’intera comunità accademica foggiana, la più sentita e viva partecipazione al profondo dolore per la perdita del prof. Altomare”.

Il docente era nato a Bari il 12/01/1948 e dal 2000 aveva iniziato a lavorare presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo foggiano dove ha ricoperto il ruolo di Preside dal 2005 al 2011. Coordinatore del Corso di Dottorato in Scienze Mediche, Cliniche e Sperimentali presso l’Università di Foggia, Dirigente Medico Responsabile di Struttura Complessa di Medicina Interna II degli Ospedali Riuniti di Foggia e Direttore del Dipartimento di Medicina Generale degli Ospedali Riuniti di Foggia, intensa la sua collaborazione con i colleghi della Facoltà e, in particolare, del Dipartimento di Scienze Mediche e del lavoro. La sua produzione scientifica è di alto profilo epatologico. Referee di numerose riviste scientifiche internazionali e nazionali, è autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche. Ha partecipato ad oltre 100 convegni internazionali e nazionali nonché ad oltre 50 convegni scientifici internazionali e nazionali come “invited speaker”. Responsabile di numerosi progetti di ricerca sulle epatopatie finanziati dal MIUR, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia, da Fondi per il sostegno ai Giovani Ricercatori ed alla Mobilità Studenti.

“Siamo rimasti attoniti – ha dichiarato il prof. Di Biase Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo foggiano – di fronte a un evento del tutto inatteso che addolora fortemente la Facoltà tutta. Viene a mancare un caro amico, un collega e uno studioso di grande levatura intellettuale con un’inesauribile curiosità, apprezzato per la conoscenza, competenza e passione nel proprio lavoro, un uomo che ha contribuito in modo rilevante alla crescita e allo sviluppo della nostra Facoltà grazie ad un profondo legame con il territorio, ad uno spirito costruttivo e all’impegno costante che lo hanno contraddistinto. La sua scomparsa ci rattrista profondamente anche, e soprattutto, per la sincera amicizia che lo legava a me e a tutti i colleghi. Lo ricorderemo sempre con immensa stima e affetto. Ai familiari il nostro profondo cordoglio”.

“Mi associo alla incredulità e al dolore dei tanti che hanno avuto il piacere di conoscere il prof. Altomare – il commento del Direttore Generale dott. Costantino Quartucci – La nostra amicizia è maturata durante un lungo rapporto di collaborazione che mi ha permesso di apprezzare le sue qualità professionali e umane. Al di là, infatti, della lunga e apprezzata esperienza accademica e alta competenza scientifica il prof. Emanuele Altomare, “Ele” come tutti lo chiamavamo affettuosamente, lascia il ricordo di una umanità straordinaria: ironico, sempre positivo, con una personalità vivace e amante della vita”.

La salma si trova attualmente presso la Cappella del Policlinico di Bari. Le esequie si svolgeranno domani alle 9 presso la Chiesa del Sacro Cuore (Corso Cavour) a Bari.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Lucia

    Che onore averlo incontrato nella mia strada.
    Grande Uomo il mio Prof!


  • GIOVANNI

    HO AVUTO L’ONORE E IL PRIVILEGIO DI AVERE IL PROF. ALTOMARE COME TUTOR QUANDO MI SONO SPECIALIZZATO IN MEDICINA INTERNA A BARI. RICORDO ANCORA CHE QUANDO FECI IL SERVIZIO DI LEVA MI SCRISSE ADDIRITTURA UNA LETTERA IN CUI TRASPARIVA L’AFFETTO CHE AVEVA NEI MIEI CONFRONTI, UNA LETTERA CHE CONSERVO GELOSAMENTE. SONO ADDOLORATO MA DEVO DIRE ANCHE CHE NELLA MIA ATTIVITA’ DI MEDICO C’E’ SEMPRE (ANCHE SE A DISTANZA DI TANTI ANNI)MOLTO DEI SUOI ATTEGGIAMENTI E DEI SUOI INSEGNAMENTI. GRAZIE PROF ALTOMARE PER TUTTO QUELLO CHE MI HAI INSEGNATO.


  • emilia

    il mio angelo per sempreeeeee


  • gerardo

    Ho sostenuto nell ’83 l’esame di Patologia Medica col Prof.Altomare e ricordo la sua capacità di saper mettere a proprio agio gli studdenti durante l’esame.Rimarrà sempre nella mia memoria con grande affetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi