Capitanata

Minoranza, Longo: esiste Maggioranza per governare Foggia?

Di:

Il sindaco di Foggia Gianni Mongelli (St)

Foggia – “CONVOCAZIONE urgente del Consiglio comunale per verificare se la maggioranza di Governo eletta da popolo nelle ultime elezioni amministrative, conservi ancora i numeri per governare e per decidere sulle sorti della città, oppure se in mancanza di una maggioranza legittima e legittimata dal voto popolare a governare, non sia più opportuno sciogliere il consiglio comunale e rimettere le sorti della città nelle mani degli elettori,in considerazione del totale fallimento del centrosinistra e nell’ottica di una auspicabile ripresa socio-economica,ma anche morale, della città”. E’ quanto chiedono i Consiglieri Comunali Bruno Longo,Leo Iaccarrino, Lucio Ventura, Franco D’Emilio, Paolo Agostinacchio,Raimondo Ursitti,Luigi Miranda,Rosario Cusmai,Eugenio Iorio, Gianni De Rosa, Mimmo Verile, Franco Landella.

“Recentemente,il Dr Carlo di Cesare,direttore dei servizi finanziari del comune di Foggia,nella sua relazione al Conto Consuntivo 2011,da approvare entro e non oltre il 30 giugno 2012, ha sostanzialmente:
a)dichiarato di aver lanciato allarmi,inascoltati da parte dell’amministrazione, sull’esistenza del dissesto finanziario al comune di Foggia; b)affermato che il dissesto finanziario è un istituto normativo,che al netto delle resistenze politiche,rappresenta una modalità per nulla negativa per riequilibrare bilanci contabilmente asfittici,com’è appunto quello del comune di Foggia; c)sancito il fallimento del cosiddetto “Piano di rientro”,approvato dal consiglio comunale il 14 gennaio scorso,stante i risultati acquisiti dal monitoraggio effettuato sulla intera manovra”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi