Foggia
"Anche per i miei trascorsi di carattere lavorativo ed associativo so bene quanto l’agevolazione introdotta dalla Giunta comunale fosse richiesta"

La Torre “Bene riordino delle tariffe della sosta a pagamento”

“Dimostrazione tangibile della capacità del centrodestra di praticare realmente una politica dell’ascolto e di venire incontro alle esigenze delle categorie produttive della nostra città”

Di:

Foggia, 15 giugno 2016. “Il riordino delle tariffe della sosta a pagamento è un segnale di attenzione rilevante dell’Amministrazione comunale nei confronti di alcune importanti categorie del tessuto economico della città. Un segnale concreto e non retorico, declinato in una misura che descrive la differenza tra il governo di centrodestra e chi ci ha preceduto a Palazzo di Città”. Così Paolo La Torre, consigliere comunale di Forza Italia, presidente della Commissione consiliare ‘Bilancio’ e già dirigente della Confcommercio, commenta la delibera con la quale l’esecutivo comunale ha disposto la revisione delle tariffe della sosta a pagamento. “Anche per i miei trascorsi di carattere lavorativo ed associativo so bene quanto l’agevolazione introdotta dalla Giunta comunale fosse richiesta ed auspicata dai titolari degli esercizi commerciali – dichiara Paolo La Torre – che ho personalmente ascoltato ed incontrato in diverse occasioni, recependo le loro istanze che oggi hanno trovato accoglimento nella misura varata dall’Amministrazione comunale per scongiurare una penalizzazione economica a carico dei commercianti foggiani”.

“Attraverso il nuovo schema delle tariffe, dunque, è stato possibile intervenire positivamente in diversi ambiti: tagliando il peso degli abbonamenti più lunghi e introducendo agevolazioni per commercianti e studenti che frequentano la nostra Università – sottolinea il presidente della Commissione consiliare ‘Bilancio’ –. Un risultato politico di grande valore, che rivendichiamo come una dimostrazione tangibile della capacità del centrodestra di praticare realmente una politica dell’ascolto e di venire incontro alle esigenze delle categorie produttive e, più in generale, della nostra città”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati