Sport
A comunicarlo sono stati l'a.d. Marco Fassone e il d.s. Massimiliano Mirabelli in una conferenza stampa

Donnarumma rompe con il Milan, rischia 1 anno in tribuna

Il 27 agosto 2016 viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore dal CT Giampiero Ventura

Di:

Non proseguirà la storia tra il Milan e Gianluigi Donnarumma. A comunicarlo sono stati l’a.d. Marco Fassone e il d.s. Massimiliano Mirabelli in una conferenza stampa indetta a Casa Milan intorno alle 17.30.

Biografia (wikipedia)

Soprannominato Gigio, è fratello minore di Antonio, anche lui portiere.

Caratteristiche tecniche. Considerato uno dei maggiori talenti della sua generazione, è un portiere agile nonostante la notevole statura, dotato di buoni riflessi e abile con i piedi (sebbene in quest’ultimo fondamentale abbia margini di miglioramento). Sicuro nelle uscite, sia alte sia basse, nonché nel dirigere la difesa, è inoltre avvezzo a parare i rigori.

Per via della veloce maturazione, che l’ha portato alla ribalta nazionale a poco più di 16 anni, è stato accostato da vari addetti ai lavori al già affermato Gianluigi Buffon, anche lui a suo tempo capace di bruciare le tappe.

Carriera – Club
Cresciuto calcisticamente nella scuola calcio Club Napoli della natìa Castellammare di Stabia, nel 2013, quattordicenne, viene prelevato per 250 000 euro dal Milan, squadra della quale è sempre stato tifoso e nelle cui giovanili aveva già militato il fratello Antonio; nel vivaio rossonero, dal 2013 al 2015, gioca sempre con ragazzi più grandi di lui: dapprima nei Giovanissimi, poi negli Allievi e infine nei Primavera. Nella stagione 2014-2015 è per la prima volta aggregato alla prima squadra di Filippo Inzaghi andando in panchina in Serie A, grazie a una deroga della Federcalcio, a 15 anni e 11 mesi. Compiuti i 16 anni, firma con la società rossonera il primo contratto da professionista.

Promosso definitivamente in prima squadra nell’estate seguente, inizia la stagione 2015-2016 come terzo portiere, dietro al titolare designato Diego López e al dodicesimo Christian Abbiati. Anche grazie a un positivo precampionato, scala presto le gerarchie arrivando a esordire in massima serie il 25 ottobre 2015, nella partita casalinga vinta 2-1 contro il Sassuolo, scelto come titolare dall’allenatore rossonero Siniša Mihajlović: durante tale sfida subisce il primo gol in Serie A da parte di Domenico Berardi. All’età di 16 anni e 8 mesi, è il secondo più giovane portiere milanista a esordire nella massima divisione italiana, superato per 13 giorni da Giuseppe Sacchi. Diventato il portiere titolare, il 31 gennaio 2016 viene schierato nel derby di Milano, vinto per 3-0 dai rossoneri, diventando il più giovane titolare di sempre nella stracittadina meneghina. Conclude la sua prima stagione da professionista disputando la finale di Coppa Italia, all’Olimpico di Roma, persa 0-1 contro la Juventus ai tempi supplementari.

Il 5 novembre 2015 è convocato per la prima volta in Under-21 dal commissario tecnico Luigi Di Biagio per le partite contro Serbia e Lituania,[35] nelle quali non viene impiegato. Esordisce con gli azzurrini il 24 marzo 2016, nella vittoriosa trasferta contro l’Irlanda (1-4) disputata a Waterford e valevole per le qualificazioni all’Europeo Under-21 2017, diventando a 17 anni e 28 giorni il più giovane esordiente con la maglia dell’Under-21 italiana.

Il 27 agosto 2016 viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore dal CT Giampiero Ventura in occasione dell’amichevole contro la Francia e la gara di qualificazione al Mondiale di Russia 2018 contro Israele. Esordisce il 1º settembre 2016, subentrando al 46′ al posto di Gianluigi Buffon durante l’amichevole persa per 3-1 contro i Bleus: scendendo in campo a 17 anni e 189 giorni, Donnarumma diviene il più giovane portiere ad aver vestito la maglia azzurra, superando dopo 104 anni il primato detenuto da Piero Campelli; nella storia della nazionale italiana, gli unici debuttanti più precoci del campano furono Renzo De Vecchi e Rodolfo Gavinelli – al netto dell’incerta biografia di quest’ultimo –, esordienti all’età di 16 anni e 3 mesi, rispettivamente nel 1910 e nel 1911. Il 28 marzo 2017, giocando da titolare l’amichevole di Amsterdam vinta 2-1 contro i Paesi Bassi, diventa inoltre il più giovane portiere azzurro sceso in campo dal 1′.

Donnarumma rompe con il Milan, rischia 1 anno in tribuna ultima modifica: 2017-06-15T19:08:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi