Stato prima
Le autorità "non si aspettano di trovare altre persone vive all'interno della torre"

Londra, almeno 100 morti nel rogo

Come già riportato, tra i dispersi ci sono anche due giovani fidanzati italiani: Gloria Trevisan e Marco Gottardi

Di:

(www.ilmessaggero.it). Tragedia della Grenfell Tower, rischia di salire in maniera drammatica il bilancio delle vittime: la polizia di Londra si augura che i morti siano meno di 100. Lo ha detto il comandante della operazioni, Stuart Candy, che non ha voluto dare indicazioni sulle stime fatte dalle autorità sui morti ma spera che il numero non sia «di tre cifre».

Le autorità avevano già affermato di non aspettarsi più di trovare altre persone vive all’interno della torre. Il capo dei vigili del fuoco aveva aggiunto di non «sapere sinceramente il numero dei morti». (www.ilmessaggero.it)

Londra,’nessuna speranza Gloria e Marco’
(ANSA) – PADOVA, 15 GIU – “Ho sentito la registrazione della telefonata di Gloria alla mamma. Le dice grazie per quello che ha fatto per lei. Stavano dando un addio. Non ci sono motivi per sperare che Gloria e Marco siamo ancora vivi”: a dirlo l’avvocato Maria Cristina Sandrin, legale della famiglia di Gloria Trevisan, la giovane padovana dispersa nell’incendio a Londra assieme al fidanzato Marco Gottardi. “Gloria – ricorda la legale – si era laureata il 18 ottobre ed è andata a Londra perché qui non ci sono possibilità professionali neanche per chi si laurea con 110”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi