Foggia
Parco turistico commerciale previsto nei pressi delle svincolo autostradale

Medusa Park, Marinelli: “Accelerare iter burocratico”

Il Medusa Park si estenderà su una superficie di circa 90 ettari

Di:

Foggia. Prosegue l’iter amministrativo a ritmo costante per la realizzazione del Medusa Park, il parco turistico commerciale previsto nei pressi delle svincolo autostradale di Foggia. Facendo seguito alla conferenza dei servizi che si è tenuta lo scorso novembre in Regione Puglia, il promotore del progetto, la Genera Consulting, ha provveduto a protocollare nei primi giorni della scorsa settimana le tavole progettuali assolvendo a tutte le prescrizioni fatte emergere dai vari soggetti partecipanti. È stata inoltre formalizzata una richiesta al sindaco di Foggia, Franco Landella, affinché si attivi per convocare una nuova conferenza dei servizi.

Il Medusa Park, che si estenderà su una superficie di circa 90 ettari, prevede un parco acquatico con ristoranti, bar e servizi annessi, un hotel con centro congressi, un parco commerciale, una galleria commerciale, un distributore di carburanti e, novità del progetto anche una scuola materna e un centro idrofisioterapico per fisioterapie, riabilitazioni e terapie di recupero in acqua. “Abbiamo accolto tutte le prescrizioni dei vari enti – commenta Bernardo Marinelli, ad di Genera Consulting – e ora auspichiamo un’accelerazione dell’iter amministrativo per poter procedere quanto prima con il progetto esecutivo e l’avvio dei cantieri”.



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Cari amici foggiani Ferrocisterne nella stazione di Foggia e autobotti nella statale 89!

    Invece a Manfredonia con metà porzione di territorio qualcuno ha deciso o vuole decidere con noi di installare un ciclopico deposito di Gpl con capienza di 60 milioni di litri di capienza e miliardi di litri da trasportare


  • Cari amici foggiani Ferrocisterne nella stazione di Foggia e autobotti nella statale 89!

    pardon, senza di noi cittadini di Manfredonia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati