Cronaca
Atto in allegato

Foggia. Interdittiva antimafia, risolto contratto con Ati segnaletica meridionale


Di:

Foggia. CON recente determina dirigenziale, il Comune di Foggia ha dichiarato la risoluzione del contratto del 21 luglio 2016 stipulato con l’ATI Segnaletica Meridionale s.a.s. + Sud Segnal s.r.l.., con sede legale in Foggia, aggiudicataria dei lavori di che trattasi, stante l’esito dell’informativa interdittiva antimafia.

E’ stata da qui revocata, conseguentemente, la determinazione dirigenziale di aggiudicazione definitiva n. 550/2016 e gli atti ad essa collegati.

Il Comune di Foggia si è riservato l’adozione di ulteriori provvedimenti finalizzati all’aggiudicazione in favore del secondo classificato, individuato nel Consorzio Nazionale Cooperative di Produzione e Lavoro “Ciro Menotti”, con sede legale in Ravenna, il quale ha confermato la piena disponibilità a subentrare nel contratto oggetto dell’appalto, su espressa richiesta del
Servizio contratti ed Appalti.

L’Ati segnaletica meridionale era risultata aggiudicataria dell’appalto per l’esecuzione dei lavori di installazione e di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti semaforici sia
singoli che del sistema automatico centralizzato di segnaletica verticale ed orizzontale, per effetto della determinazione dirigenziale di aggiudicazione definitiva n. 550/2016.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Foggia. Interdittiva antimafia, risolto contratto con Ati segnaletica meridionale ultima modifica: 2017-07-15T19:43:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi