GarganoManfredonia
“Questo è un problema presente in generale nelle zone controllate dalle mafie"

Bubbico “Verificheremo eventuali infiltrazioni mafia foggiana nelle istituzioni”

"La mafia agisce in questo modo, le organizzazioni criminali puntano a infiltrare le istituzioni, è ragionevole pensare che possa accadere anche lì"

Di:

“Verificheremo anche eventuali infiltrazioni della mafia foggiana nell’economia legale e nelle istituzioni locali, nei prossimi giorni ci aspettiamo sviluppi”. Lo ha detto a Radionorba il vice ministro dell’Interno, Filippo Bubbico, intervistato stamattina dal direttore delle news, Maurizio Angelillo, sull’emergenza criminalità nel foggiano dopo la strage mafiosa di San Marco in Lamis. “L’invio dei rinforzi a presidio del territorio – dice Bubbico – serve a dare sicurezza ai cittadini e agli imprenditori taglieggiati perchè denuncino tutto, liberandosi dal giogo della criminalità”.

Lo riporta Tgnorba.

Su possibili infiltrazioni dei clan nella politica locale, Bubbico ha detto: “Questo è un problema presente in generale nelle zone controllate dalle mafie, sul Gargano questo problema sarà approfondito, saranno fatte tutte le analisi, va interrotto qualunque tipo di relazione tra organizzazioni mafiose e istituzioni locali. La mafia agisce in questo modo, le organizzazioni criminali puntano a infiltrare le istituzioni, è ragionevole pensare che possa accadere anche lì, è necessario scuotere le coscienze di tutti perché ci sia una ribellione al dominio criminale e ripristinare la libertà per gli imprenditori onesti”.

Bubbico “Verificheremo eventuali infiltrazioni mafia foggiana nelle istituzioni” ultima modifica: 2017-08-15T21:38:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi