Cronaca

Barletta, maxitruffa alle assicurazioni, 12 arresti, 3 avvocati

Di:

Assicurazioni (archivio)

Barletta – UN’ARTICOLATA e complessa indagine, svolta da militari della guardia di finanza di barletta sotto la direzione della Procura della Repubblica di Trani, ha sgominato un gruppo criminale specializzato nelle truffe in danno di compagnie assicurative costituito da numerosi soggetti che operavano sotto la regia di alcuni noti professionisti.

Il “sistema” prevedeva la creazione “a tavolino” di falsi incidenti stradali, talvolta del tutto inventati, talvolta alterati nella dinamica, nella natura, gravita’ o entita’ dei danni subiti, per i quali i truffatori si recavano al pronto soccorso, avvalendosi anche di falsi testimoni pronti a supportare la loro versione dei fatti in sede giudiziale o stragiudiziale.

Le indagini, che hanno preso in considerazione le pratiche relative ai veicoli ed ai soggetti coinvolti in modo ricorrente negli incidenti, sono partite dall’analisi minuziosa delle pratiche assicurative e si sono sviluppate ascoltando in atti i soggetti in grado di fornire utili notizie, nonche’ esaminando le dinamiche dichiarate. Altra singolarità rilevata, era l’assenza di interventi da parte del “pubblico soccorso” (118), o di altra forza pubblica (per i rilievi di rito), anche quando la particolarita’ del sinistro o l’entita’ del danno lo avrebbero reso quanto meno opportuno, come pure la denuncia dell’incidente stradale, che avveniva dopo settimane o mesi dall’evento, in tempi e modi assolutamente anomali.

La complessa attivita’, coordinata dall’a.g. di trani, ha portato all’esecuzione di nr. 12 ordinanze di custodia cautelare domiciliare, emesse dal G.i.p. del tribunale di quella sede, per falsità in atti, in relazione ai falsi certificati emessi dai sanitari del pronto soccorso, truffa in danno delle compagnie assicurative, nei cui confronti sono stati accertati ingenti danni per indebiti indennizzi corrisposti, ed altro. Nei fatti illeciti accertati vi sono numerosi altri indagati non attinti da misure restrittive. Altri 12 soggetti erano stati arrestati lo scorso 28 luglio 2011 ( Focus)

Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi