Manfredonia

Emergenza E.coli, Bordo: “Cosa ha fatto il Governo per le aziende danneggiate?”

Di:

Batterio killer, controlli su cetrioli (archivio, fonte image: grr.rai.it)

Foggia – “LA pessima gestione dell’emergenza provocata dal famigerato ‘batterio killer’ ha dimostrato, per l’ennesima volta, la vacuità delle promesse del Governo e la sua persistente indifferenza ai perduranti problemi dell’agricoltura”. Lo afferma Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, replicando in Commissione alla risposta del Governo – “lacunosa e inconsistente” – all’interrogazione presentata nel giugno scorso per sollecitare il risarcimento alle imprese agricole danneggiate dall’allarme E.coli e l’attivazione di misure finanziarie per la promozione e la valorizzazione delle produzioni ortofrutticole tipiche e di qualità allo scopo di supportarne la commercializzazione.

“Al di là delle parole di solidarietà e dei rinvii a decisioni da assumere in sede comunitaria, il Governo non è stato capace di mettere in campo alcuna azione concreta per fronteggiare un problema reale a tutela di un settore così strategico per l’economia e l’occupazione – continua Bordo – A fronte di danni per milioni di euro, i produttori, in gran parte piccoli e piccolissimi imprenditori, sono stati abbandonati a loro stessi ed anche criticati per la mancata sottoscrizione di polizze assicurative.
Come ho inutilmente segnalato, l’area costiera settentrionale della Puglia aveva già subito gli effetti negativi delle alluvioni del 2009 e dei primi mesi di quest’anno ed avrebbe avuto bisogno di una particolare attenzione finalizzata alla risoluzione di alcuni problemi strutturali, a partire dalla mitigazione del rischio idrogeologico. Invece di investimenti e sostegno – conclude il deputato del PD – il Governo è solo capace di produrre retorica e cattiva amministrazione, entrambi disincentivi all’attività imprenditoriale e allo sviluppo economico”.

FOCUS PASSATA EMERGENZA Focus

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi