Manfredonia

SS89, incidente autobus Sita, Usb Foggia: chiarimenti su manutenzione

Di:

Autobus consorzio Cotrap (ST - archivio)

Foggia – INCIDENTE autobus della Sta Sita Sud partito da Vieste e diretto a Foggia il 04.09.2013, Usb Foggia: “chiarimenti per quanto successo sulla statale 89; migliorare la manutenzione dei mezzi”. Con una nota inviata all’assessore regionale ai trasporti, alla direzione di esercizio della Sita, al rappresentante dei lavoratori Sta Sita Sud di Foggia, al Prefetto dr.ssa M.L.Latella, ed a Certiquallity di Milano, l’Usb di Foggia informa che “l’autista dell’autobus della Sta Sita Sud, partito da Vieste e diretto a Foggia il 04.09.2013, giunto prima di Mattinata , dopo aver tentato ogni manovra possibile è stato costretto ad uscire appena fuori strada per fermare il mezzo contro la montagna. Indubbiamente l’esperienza e la perizia del conducente hanno contato molto, ma l’incidente poteva avere conseguenze peggiori, anche in considerazione delle curve, dei tornanti, della carreggiata molto stretta e delle protezione guardarail che risulterebbero inefficaci sulla strada”. “Quello che stupisce è che si tratta di un autobus nuovo ed abbastanza affidabile, marca Scania mod. Irizar, che – ad esempio – in caso di perdita d’aria dovrebbe bloccarsi definitivamente”.

“Come se non bastasse, due giorni dopo, il 06.09.2013, un altro autobus del tipo Fiat 380 non è potuto ripartire a causa di una perdita d’aria durante l’espletamento del servizio di linea”.

“Con questa nota – spiega il coordinatore provinciale dell’Usb Antonio Totta – evidenziamo come il personale in officina sia al di sotto del necessario e che pertanto gli interventi di manutenzione programmata od ordinaria potrebbero non essere eseguiti regolarmente e con la prevista cadenza. Inoltre alcun interventi di manutenzione straordinaria vengono effettuati presso ditte esterne delle quali si sa poco in termini di qualità, affidalibilità e certificazioni”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • EDWARD CULLEN

    Il problema e che sulle strade si corre!!!dimuissero la velocità che assomigliano i piloti della formula 1.che vergogna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi