CronacaStato news
Alle 20 l’appuntamento con “La vita nel borgo”, con apertura percorso enogastronomico ed espositivo

Pietramontecorvino, torna Terravecchia

Il 24 e 25 settembre torna l’evento che si svolge da trent’anni

Di:

Pietramontecorvino. Trent’anni di cultura e tradizioni si fonderanno a Pietramontecorvino il 24 e 25 settembre prossimi con “Suoni, Sapori e Colori di Terravecchia”.
Una manifestazione che punta a riscoprire uno scorcio dei Monti Dauni, con particolare riferimento a uno dei Borghi più belli D’Italia e che “cade” come sempre nel weekend successivo alla festa di San Matteo, in svolgimento il 21 settembre.

Si parte sabato mattina con visite guidate del Borgo, dalle 9.30 alle 12.30, a cura del C.I.T. di Pietramontecorvino, che verranno replicate domenica. Alle 17 l’apertura del Borgo di Terravecchia, con esibizione e spettacoli di mangiafuoco, tamburi, giocolieri, musici, banditori, streghe, cartomanti, a cura delle associazioni Lkibo e Arte Apulia Blak Dragon. Seguirà, nella Sala consiliare della Torre Normanna, il convegno dal titolo “Montecorvino e AgerLucerinus – Mille e più di mille anni di storia. Dieci anni di ricerca sul campo. Vivere nel Medioevo in una città dei Monti Dauni”, a cura del Comune di Pietramontecorvino e dell’Università di Foggia-Dipartimento di Studi Umanistici.

Alle 20 l’appuntamento con “La vita nel borgo”, con apertura percorso enogastronomico ed espositivo, che vedrà in programma spettacoli itineranti. La serata verrà chiusa dallo spettacolo “Fuochi e luci di San Matteo”, con suggestioni antiche e nuove tra il bene e il male. Domenica 25 da non perdere l’apertura del corteo storico nel pomeriggio, con il Gruppo sbandieratori e musica città di Lucera, che vedrà nuovamente l’esibizione di mangiafuoco, tamburi, giocolieri, musici, banditori, streghe, cartomanti, “conditi” da danza del ventre e figuranti. Il percorso dei figuranti (tutti cittadini di Pietramontecorvino) interesserà la palestra comunale, piazza Fontana, Largo San Matteo, piazza Martiri del Terrorismo, piazza Cavour. La “vita nel Borgo”, con spettacoli itineranti e percorsi enogastronomici, allieterà la serata dei partecipanti, mentre dalle 22.30 promette spettacolo l’esibizione del Gruppo sbandieratori “Federiciani città di Lucera” in piazza Cavour. La giornata si concluderà con lo spettacolo “Re e Cavalieri”, a cura delle associazioni Lkibo e Arte Apulia Blak Dragon, in programma dalle 23.15 in piazza Cavour.

Insomma, un calendario ricco di eventi per una manifestazione che attira ogni anno visitatori da tutta la provincia di Foggia, e non solo. “Suoni, Sapori e Colori di Terravecchia è uno degli eventi più alti della programmazione petraiola in quanto fa riscoprire le radici e il nostro territorio – spiega il sindaco di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella -.Questo evento si inserisce in una programmazione che sarà fatta insieme a tutti i Comuni dei Borghi più belli d’Italia di cui noi ci pregiamo di essere soci”.

Comune di Pietramontecorvino
www.comune.pietramontecorvino.fg.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati