Manfredonia

Festa Patronale, Associazione: raccolti 8.264 euro offerte, 30mila da sponsor

Di:

(Ph: MANFREDONIAEVENTI-LC@)

Manfredonia – AL termine della Festa Patronale in onore di Maria Santissima di Siponto, se pur con più di un mese di “ritardo”, dovuto alla necessaria chiusura dei bilanci e dei vari conteggi, l’Associazione Maria Santissima di Siponto, rispettando la sua ottica di legalità e trasparenza, rende noto attraverso questo breve comunicato stampa quali sono stati gli incassi in entrata e quali le spese in uscita.

Si precisa che all’Associazione in questione, costituita da vari membri dei precedenti Comitati Festa e da nuovi giovani ingressi, è stato affidato dall’Agenzia di Promozione “Manfredonia Turismo” il compito di coadiuvare l’organizzazione dell’evento, occupandosi nello specifico della raccolta fondi spontanea tra i cittadini e del reperimento di una parte degli sponsor.

L’Associazione che, all’unanimità, all’inizio della sua attività ha
voluto eleggere il sottoscritto come Presidente, si è sempre prefissata di lavorare con grande disponibilità, spirito di abnegazione, verso i cittadini, l’Agenzia del Turismo e l’Amministrazione Comunale.

Un lavoro profondo, certosino, preciso che ha portato via tantissimo tempo ed energie, fatto con amore e dedizione, senza alcun tornaconto personale, se non forse il desiderio di poter dire di aver fatto qualcosa per la propria città. Un’ Associazione, certamente come tante, in cui si vive uno scambio generazionale preziosismo tra anziani, adulti e giovani, nella trasmissione delle tradizioni.

L’Associazione, attraverso i già noti biglietti di offerte, divisi in vari tagli, ha raccolto la somma di 8.264,00 euro cosi suddivisa:

n. 1397 biglietti da 1 euro(tot. 1397,00 euro)
n. 661 biglietti da 2 euro (tot. 1.332,00 euro)
n. 795 biglietti da 5 euro (tot. 3.975,00 euro)
n. 157 biglietti da 10 euro (tot. 1.570,00 euro)

La somma è stata investita in alcuni capitoli di spesa del bilancio della festa patronale in accordo con il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia del Turismo, cosi specificati:
– Euro 3.600,00 per la gestione degli spettacoli della Notte Bianca dei bambini
– Euro 612,20 per la stampa dei biglietti offerte, acquisto registri contabili e materiale di cancelleria
– Euro 3370,00 per alcune spese di noleggio service relative alla Notte Bianca e Fuochi Piromusicali
– Euro 622,00 per servizi vari relativi alla Processione a mare di Sant’Andrea.
– Euro 40,00 relativi alle spese di gestione conto corrente bancario

Si precisa che tutti i proventi sono stati depositati su conto bancario da cui venivano effettuate le operazioni che in questo prospetto sono raggruppate per tipologia senza specificarne le spese relative al singolo servizio nel rispetto della privacy della ditta erogatrice. Dal totale vi è un disavanzo di euro 20,00, attualmente presenti sul conto corrente.

L’Associazione custodisce i cartoni sigillati con tutti i biglietti emessi e non emessi numerati progressivamente e tutte le fatture relative ai costi in uscita.

Inoltre si ricorda che l’Associazione ha raccolto una somma di circa 30.000,00 euro di sponsor (approssimazione dovuta ad alcune chiusure ancora in atto con variazioni di poche centinaia di euro) fatturate a nome dell’Agenzia del Turismo. Qualsiasi altro bilancio relativo alla Festa Patronale non compete alla suddetta Associazione ma all’Agenzia di Promozione “Manfredonia Turismo” che come ogni ente provvederà alla stesura del bilancio da consegnare agli uffici competenti del Comune di Manfredonia.

L’Associazione, certa di aver svolto un servizio con dedizione ed umiltà, non sapendo se le sarà richiesto un servizio simile in futuro, ha deciso di continuare la sua attività per il resto dell’anno attraverso iniziativa sociali e di carità in collaborazione con altre associazioni e parrocchie, da pianificare nel tempo.
(A cura del presidente dell’Associazione Maria Santissima di Siponto dr. Massimiliano Arena, che si ringrazia per la disponibilità)



Vota questo articolo:
31

Commenti


  • Mufulus

    ——————–


  • gino

    quanto è costata la serata di annalisa scarrrr??? o per meglio dire quanto l’hanno pagata’???..è possibile vedere è sapere? grz red


  • lidia

    “Rispetto della privacy della ditta erogatrice”
    ….
    Privacy???
    Nella gestione di soldi pubblici?
    E la trasparenza?????
    Ancora una volta, voi, con umiltà e dedizione, state driblando la trasparenza.
    Noi vogliamo online un conto analitico con le singole voci di spesa, se sono state pagate ditte vogliamo sapere la somma e il servizio erogato e perché la scelta su questa piuttosto che l’altra.
    Anch’io ho contribuito e ho il diritto di sapere a chi sono andati i miei soldi e perché.


  • Gas

    E i 30000 di sponsor?

  • Cosa mancherebbe Mufulus?


  • logico 213

    ma smettetela forse non conoscete Massimiliano che è una persona seria e corretta Manfredonia avete bisogno di gente come lui


  • Franco

    Perchè non pubblicate il bilancio?


  • anonimo

    rivogliamo il comitata!a casaaaa


  • Redazione

    Abbiamo girato la richiesta ad altri referenti – come fatto anche per la Festa patronale del 2012 e per il Carnevale 2013 – siamo in attesa di una risposta; grazie a tutti; Red.Stato – segreteria@statoquotidiano.it


  • Redazione

    Abbiamo girato la richiesta ad altri referenti – come fatto anche per la Festa patronale del 2012 e per il Carnevale 2013 – siamo in attesa di una risposta; per la cronaca: dal Carnevale 2013 sono passati 10 mesi; grazie a tutti; Red.Stato – segreteria@statoquotidiano.it


  • zanzibar

    ho fatto bene a non fare nessuna offerta


  • zoover

    È una questione di fidarsi e capacitarsi nella buona fede dei responsabili di questi comitati\associazioni.se non ci si fida nessuno obbliga qualcuno ad eseguire donazioni/offerte,ovvio che la trasparenza delle spese e dei rendiconti è sempre una virtù,per cui non scateniamo le solite polemiche.
    La questione cambia se vogliamo chiedere trasparenza dei conti ai nostri governanti…dagli amministratori locali fino al governo nazionale,ma lì si entra nello stravolgimento della matematica!! 😀


  • gianni

    i soldi pubblici nella festa che fie hanno fatto? .. è vero che scarrone è stat pagata 18mila euro?…. sapete che costa solo 9mila… (attendiamo una risposta da un referente che ha ricevuto numerose mail negli ultimi giorni, attendiamo, grazie, Red.Stato)


  • Giuseppe

    Quelli che (s)parlano ovviamente sono i nipoti di quei vecchietti che incrociano le mani sul fondoschiena e di fronte ai cantieri edili si mettono a disquisire di ingegneria elettrosaldabile cul culo degli altri!! Ma fateci il favore. Offrite silenzio almeno. E lasciate fare!

    Un qualunquista (come voi)!


  • anonimo

    ——————–


  • Redazione

    Moderazione per tutti, grazie, Red.Stato


  • toma

    io ho una piccola coop sociale.
    visto che durante la festa sono stati affidati dei servizi, mi piacerebbe sapere a che prezzo, e perchè loro.
    grazie.


  • Redazione

    Ringraziando il dr. Massimiliano Arena per l’intervento – relativamente alle competenze dell’Associazione – attendiamo risposte da altri referenti, Red.Stato


  • Michele

    Non vorrei sbagliare ma il concerto di Annalisa è costato 20 o 22.000,00 euro


  • Redazione

    Attendiamo i dati ufficiali, grazie, Red.Stato


  • Legnasanta

    Ci sono due commenti ——- con questi trattini. E’ la nuova lingua omertosa di Stato quotidiano? E’ il rumore della legnasanta che cade molto matura? In ogni modo e per ogni risposta mangiatevi i cachizzi duri.


  • Redazione

    Moderazione, grazie, Red.Stato


  • Michele

    ….dati ufficiali….!?Tra 20 e 22 non passa molto e cmq ciò è solo per evidenziare che è il linea con quello che è il suo cachè…!!! Non voleva essere un commento dubbioso o cmq teso a generare qualsivoglia dubbio….! Massimo Arena e tutte le persone che a vario titolo collaborano o hanno collaborato in passato con il comitato festa patronale godono e devono godere per ovvie ragioni di stima e fiducia…altrimenti possiamo tranquillamente chiudere bottega…


  • falchi&colombe

    Bilancio? che quadretto commovente


  • Lino troiano

    Premesso che reputo Arena una persona seria , rimango del parere che la festa la deve fare un comitato scelto dal comune , sono sicuro che qualsiasi comitato avrebbe raccolto il doppio e poi tutti devono sapere entrate e uscite , spero che in futuro cambiano idea , saluto tutti in particolare G. de Filippo


  • Giuseppe de Filippo

    Infatti Arena ha inviato una nota rispondendo a quanto richiesto relativamente alle proprie competenze; mancano altri dati; non ci sono accuse ma solo richieste dei lettori; buona notte a lei; grazie per l’intervento; Giuseppe de Filippo; g.defilippo@statoquotidiano.it


  • Franco

    Ma che ci vuole a pubblicare un semplicissimo rendiconto: tanto ho incassato, tanto ho speso? Boh!


  • Giuseppe de Filippo

    Questa domanda è base tra l’altro per la pubblicazione del testo; grazie per l’intervento, Giuseppe de Filippo


  • Lucia de Brisco

    Massimiliano Arena — (simpatico ma calma,ndr) —- Si certo è una persona intelligente!


  • Creolo meticcio

    allora non avete capito? Arena è serio, fa inconsapevolmente da ragazzo buono-immagine. Lui e qualcun’altro. Poi ci sono — persone, albo alla mano che da ALMENO 10 ANNI amministra i soldi della festa. Fate una indagine non sul compenso dei cantanti, ma sul compenso del manager locale che procura i cantanti: ne troverete delle belle, a destra e a sinistra. Non mi sorprenderebbe che ipoteticamente risultasse che metà del cachet non vada al cantante. Mi spiace per i bravi ragazzi e catechisti come Arena ma spero che capiscano che stanno li per legittimare il vecchio che non vuole cambiare. Non fatevi strumentalizzare. Poi tutti abbiamo famiglia


  • uffa

    x Creolo meticcio è il ragazzo immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi