Politica

PD, al via percorso congressuale, Epifani: 4 candidati, tutto è possibile

Di:

Segreteria nazionale Pd, i 4 candidati (statoquotidiano - altroquotidiano)

Roma – GIANNI Cuperlo, quindi Matteo Renzi, poi Gianni Pittella e quindi Pippo Civati. Questo l’ordine di lista dei quattro candidati alla segreteria del Pd, estratto a sorte, comunicato dal segretario Guglielmo Epifani nel corso della conferenza stampa di presentazione delle candidature ufficiali. “Il congresso è partito con il piede giusto –ha detto Epifani – e sta andando avanti come abbiamo voluto. Lo svolgimento di un congresso resta un elemento insopprimibile di democrazia”. “Il clima è disteso – ha aggiunto il leader dem, sempre a proposito del congresso – , ovviamente c’è un confronto di discussione e idee, come è giusto che sia una contrapposizione di linee e candidati”.

Epifani ha ricordato che “il congresso è contendibile, tutti partono ai nastri di partenza nelle stesse condizioni. Poi sarà la capacità dei candidati a determinare il risultato, nella consapevolezza che sarà il segretario nazionale di tutto il partito”. Il responsabile organizzativo del Pd, Davide Zoggia, ha fatto sapere che “è stato messo a disposizione di tutti i candidati i database degli iscritti per metterli in condizione di mandare mail o contattarli”. “Il percorso congressuale si sta svolgendo in modo rapido e stiamo sostanzialmente rispettando le indicazioni che erano venute dal segretario rispetto al percorso previsto”, ha detto Zoggia. “Ho scritto ai segretari regionali – ha aggiunto – chiedendo loro di tenere aperti il più possibile i circoli per consentire ai candidati di presentare le mozioni mettendo tutti nelle stesse condizioni”. Già da questo fine settimana parte la macchina del congresso del Pd, che culminerà nelle primarie per le elezione del segretario domenica 8 dicembre. Questa le tappe del percorso congressuale tracciata dal responsabile organizzativo: Tra il 14 ottobre e il 6 novembre si terranno i congressi di circolo e le assemblee provinciali. Dal 7 al 17 di novembre ci saranno, invece, le riunioni di circolo per il ‘primo giro’ di voto sui candidati alla segreteria nazionale tra gli iscritti. Il 24 novembre è prevista la riunione della convenzione nazionale e il giorno successivo la presentazione delle liste (uniche) per l’assemblea nazionale. L’8 dicembre si vota con primarie aperte per il segretario e l’assemblea nazionale. Entro dieci giorni dalle primarie, infine, è previsto l’insediamento della nuova assemblea nazionale.

VIDEO

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi