Manfredonia

Pptr: Barbanente lo illustra al Consiglio superiore dei Beni culturali

Di:

L'assessore Angela Barbanente (fonte image: LBT)

Bari – LA vicepresidente e assessore all’Assetto del Territorio, Angela Barbanente ieri ha illustrato il nuovo piano paesaggistico territoriale regionale al Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici, organo consultivo a carattere tecnico-scientifico del Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo, che dovrà esprimere parere sul piano paesaggistico. Il Consiglio ha espresso grande apprezzamento per il lavoro svolto dalla Regione Puglia, evidenziando l’elevata valenza, anche per il Ministero e le altre Regioni, di un piano innovativo, adeguato al Codice Urbani e coerente con i principi della Convenzione europea del paesaggio.

E’ stata anche sottolineata l’importanza di operare maggiormente per la promozione della consapevolezza sociale del valore patrimoniale dei beni comuni paesaggistici da parte degli abitanti e dei produttori del paesaggio attraverso processi partecipativi che diffondano una cultura della trasformazione del territorio che obblighi a preoccuparsi degli effetti di tali trasformazioni sulla qualità del paesaggio e, quindi, far scaturire la bellezza dei luoghi non in singoli casi eccezionali ma dalle ordinarie trasformazioni del territorio.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • gionnyjolly

    Tutti lo vogliono ma nessuno è contento!Gentile Assessora Barbanebte perchè non da ad ogni singolo Sindaco il suo Piano Paesaggistico?Solo così,ognuno potrà essere contento ed accontentare la sua clientela che poi,a conti fatti,non sono i cittadini ma le lobby che lo hanno sostenuto e quindi dare a tutti il permesso di …mettere i pannelli-pensiline dove vogliono;costruire Palazzi in Valloni o sulle zone di raccolta,NATURALE,delle acque piovane;costruire villette sulla sabbia,condonate,ed in caso di alluvioni,chiedere il soccorso statale per i danni;consentire scarichi abusivi nel canale delle acque alte;fare progettare da ingegneri di “loro”fiducia,piazze e strade,capannoni industriali;piazzerie e pub in ex cabine ;chioschi che circondano palme e fin’ora senza alcun intervento di abbattimento;case acquisite di Via Palatella ed in attesa di essere abbattute;porti turistici;installazioni di antenne pericolose alla salute;……insomma,ogni sindaco vorrebbe un piano paesaggistico a seconda delle proprie esigenge.Perchè non accontentarli?Non fa niente che poi ,quando la natura si ribella,ci sono morti e danni…tanto…. . Su ,cara Assessora,lo faccia,altrimenti,alle prossime elezioni,chi la eleggerà? O Lei non capisce nulla di Piani Paesaggistici o nulla di Politica !Amen


  • Giovanni Facciorusso

    Per fortuna l’assessore Barbanente non è un politico, ma un tecnico di spessore proveniente dal dipartimento di urbanistica del Politecnico di Bari e partanto tutto sommato lontana dalla lobby dei palazzinari che mascherati di buoni propositi attacca continuamente in questi giorni il piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi