Manfredonia

Riontino: minoranza (divisa) contraria alla sicurezza delle scuole di Zapponeta


Di:

Giovanni Riontino sindaco di Zapponeta (St@)

Zapponeta – E’ stato un Consiglio comunale acceso quello che si è svolto venerdì 11 ottobre a Zapponeta, come d’altronde si respirava già nell’aria. C’è stata così una grande partecipazione di pubblico, nonostante l’organizzazione del consiglio in mattinata, a dimostrazione della sensibilità sempre più forte dei cittadini verso i temi della comunità.

A riscaldare subito gli animi è stato il punto riguardante i lavori pubblici di somma urgenza effettuati alla scuola primaria dell’infanzia di Zapponeta. A tal riguardo ha relazionato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Di Bari, che ha dichiarato: “La scuola materna giaceva in una situazione fatiscente. Così l’Amministrazione Comunale, con l’aiuto volontario dei genitori e grazie alla disponibilità di qualche impresa locale, ha permesso ai nostri figli di cominciare l’anno scolastico con gli edifici in stato di buona igiene e di sicurezza, con l’orgoglio nostro e la felicità di tutti i genitori”.

Ma non è così per il consigliere di opposizione ed ex candidato sindaco della lista civica “X Zapponeta Libera”, Matteo Scommegna, che replica: “Le carte non sono apposto. La Giunta avrebbe dovuto sottoporre al Consiglio Comunale il riconoscimento della spesa entro 10 giorni dall’ordinanza di inizio lavori. Voi invece – accusa il consigliere di minoranza Scommegna – avete portato il provvedimento in Giunta solamente il 20 settembre, cioè ben oltre i 10 giorni citati dalla legge, a riprova della vostra incapacità di adeguarvi alle norme”. Se l’intervento successivo dell’altro consigliere comunale di minoranza, Merlicco Eleonora, avrebbe dovuto essere in linea con il ragionamento del collega Scommegna, così non è stato. Infatti, le parole hanno portato alla luce del giorno la crepa che si sta creando all’interno dell’opposizione, nonostante questa sia composta solamente da loro due. “Io do per buona la fede e la volontà di questa Amministrazione di voler rendere vivibile ed idoneo l’ambiente nel quale i nostri figli trascorrono la maggior parte del tempo – inizia così l’intervento del consigliere comunale di minoranza, Eleonora Merlicco, che continua: “Da ex delegato alla scuola, conosco bene le condizioni in cui versava il nostro asilo”.

“Bastava alzare le tende per vedere lo scempio e le crepe che c’erano. Mi ha fatto anche piacere che il Sindaco mi abbia invitata a vedere con lui i lavori effettuati alla scuola materna. Apprezzo la vostra audacia – dichiara Eleonora Merlicco, complimentandosi con l’Amministrazione – che molto spesso premia e incrementa il consenso tra i cittadini”. Poi, in palese risposta e in contrasto all’intervento del suo collega e consigliere di minoranza, Matteo Scommegna, la consigliera Merlicco dichiara ancora: “Ai cittadini non interessano se le carte sono fatte bene o sono fatte male, ma al cittadino interessa il risultato. Ed il risultato oggi è che la scuola è bella ed è, dopo due anni, diventata vivibile”.

Dichiarazioni queste che sembrerebbero di un consigliere di maggioranza, se fossero viste esternamente. Invece no. Si tratta di un consigliere di opposizione in chiara difesa dell’Amministrazione, che però, al momento del voto, si esprime in maniera contraria, a suo dire per “coerenza politica”.

Arriva poi il momento del Sindaco che dice: “Non accettiamo la parola ‘incapacità’ dal dott. Scommegna. Perciò rimandiamo al mittente l’accusa. Chi le ha scritto la letterina forse non conosce la legge e non ha studiato abbastanza. Le nuove normative non parlano di 10 giorni, ma di 20. Quindi invito lei, il suo tecnico e il suo avvocato di andare a studiare. I genitori mi dicevano ‘Sindaco! Questa scuola cade a pezzi. Ci sono i pilastri con i ferri sporgenti all’esterno!’ E noi, che abbiamo i figli che frequentano la scuola, ci siamo sentiti in dovere di agire, e pure in fretta, per dare ai bambini un ambiente vivibile e sicuro. Perciò chiamai il tecnico, che per giunta era anche in ferie, e gli dissi ‘Fai tutto quello che c’è da fare’”. Alla dichiarazione del Sindaco Riontino è seguita la votazione per il punto, che è risultato approvato con i soli voti della maggioranza.
L’ultimo punto all’ordine del giorno, invece, ha riguardato la questione della riesternalizzazione del servizio di riscossione dei tributi alla ditta C&C s.r.l., che, nei giorni scorsi, è stata oggetto di scontro tra maggioranza ed opposizione.

Il consigliere comunale di maggioranza, con delega ai tributi, Luciano Castigliego, nella sua relazione, ha messo in evidenza come “l’internalizzazione dell’ufficio tributi, attuata dall’Amministrazione Rizzi, è risultata oggettivamente disastrosa. Infatti, con l’affidamento della gestione dei tributi ai dipendenti comunali, i quali non solo non erano preparati nella materia in questione, ma essendo anche in numero ridottissimo rispetto al carico di lavoro da svolgere, si provocò un ingolfamento di tutti gli uffici comunali, rendendo l’Ente inefficiente su ogni fronte. Questo ha contribuito a porre le basi a quello che poi si è catastroficamente verificato: il dissesto. Tant’è vero che l’internalizzazione del servizio non ha portato in cassa nemmeno un euro. Anzi, a causa di accertamenti ICI errati, siamo stati oggetto di ricorsi di massa, che quasi sicuramente verranno tutti accolti. Oggi, invece, con l’affidamento esterno alla C&C otteniamo: una diminuzione del 3% di aggio (dal 13% al 10%), mentre la media nazionale si aggira intorno al 14,5/15%; una rendicontazione mensile anziché trimestrale; ed, infine, l’accredito diretto sul c/c intestato direttamente al Comune, e non su quella della società. Da evidenziare anche il parere positivo dell’Avv. Costantino Nardella – ricorda il delegato ai tributi – incaricato dall’ex Sindaco di Zapponeta, Domenico Rizzi. E poi non dimentichiamo che siamo in dissesto, e quindi sotto la lente d’ingrandimento della Corte dei Conti, e che perciò è urgente l’affidamento, perché è imminente accertare i tributi del 2008, che il 31 dicembre di quest’anno andrebbero in prescrizione”.

Alla relazione del consigliere Castigliego replica Merlicco che dice: “Dopo l’esperienza avuta con l’Amministrazione Rizzi, oggi dico, in modo convinto, che è la cosa migliore riesternalizzare il servizio tributi. All’Amministrazione solo un appunto: avrebbe potuto mettere a disposizione una rosa di ditte più ampia”. Su questo arriva il chiarimento del segretario comunale: “Se il Comune ha vinto in primo grado di giudizio contro la C&C è perché si era deciso di internalizzare l’ufficio tributi. Ora, nel momento in cui andiamo a riesternalizzare il servizio, si deve far riferimento alla ditta che allora si aggiudicò la gara, e quella è la C&C”.

Anche qui, nonostante l’intervento in favore dell’Amministrazione, la consigliera Merlicco ha votato in maniera contraria. Certo è che sono evidenti però i segnali di avvicinamento all’Amministrazione Riontino. Il tempo sicuramente ci dirà qualcosa in più. Intanto, dopo due ore di consiglio comunale, anche l’ultimo punto all’ordine del giorno viene approvato con i soli voti della maggioranza. “Mi auguro che con questa approvazione possiamo riportare, al più presto, in sesto le casse comunali”, conclude il Sindaco di Zapponeta, Giovanni Riontino.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Riontino: minoranza (divisa) contraria alla sicurezza delle scuole di Zapponeta ultima modifica: 2013-10-15T11:28:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
18

Commenti


  • ora capisco

    Ora capisco perché non volete rispondere ai m5s di zapponeta per le videoriprese dei consigli comunali…… io a quel consiglio comunale c’ero e non ho visto solo cio’ che è stato scritto, ma anche che mancano le carte, oppure che la maggioranza (MODERAZIONE) —dicendo che due giorni prima ——-, e che il segretario non sa le leggi che lui stesso scrive, e che l’agibilità è stata data (detto IPOTETICAMENTE,ndr dall’architetto) da un ingegnere della ditta che ha fatto i lavori….. o mi sbaglio?….. fate una cosa seria date l’autorizzazione ai 5 stelle di zapponeta e cosi vedremo la verità sui consigli comunali….


  • chiarezza

    è bello vedere il vecchio e il nuovo..della stessa idea..chiarezza zero…in poche parole ..sistemare i nostri figli e farli stare bene è priorità di ogni genitore..ma vedere ogni anno sperperare denaro pubblico sempre intorno agli stessi edifici ..non è cosa da poco..meditiamo…ma se non abbiamo danaro o euri..il perchè non fare le cose a norma di legge???????avere gli euri e poi fare..ciò che và fatto….logica dei fatti….ma il dubbio….o il punto interrogativo….quando dico il vecchio e il nuovo sono la stessa cosa..è evidente..il mio pensiero il perchè mettere i vecchi o il vecchio sistema..causa di tutti i nostri problemi o chiamasi fallimento o dissesto..facciamo girare la ruota nello stesso senso vizioso e non chiedere ad essi dove sono finiti gli euri ??????i cittadini di Zapponeta stanno aspettando tale risposta..ma esso non è possibile..mischiamo le carte..io stò con tè ..e tu stai con me…o io copro tè e tu copri me…alla faccia della trasparenza….meditiamo…

  • mi piace, è bello, ma per coerenza politica non voto!
    http://youtu.be/dJJb8e8ockI
    l’ape mai dice;
    è bello saltare di fiore in fiore a succhiare il nettare, è dolce come il miele!


  • atenopaz

    Condivido il pensiero di ” non capisco” e tutto chiaro volete far capire alla popolazione ciò che volete farli capire —————- (MODERAZIONE) !!!!Chi sa interpretare le leggi capisce bene che —– ma il fatto più grave e che prendete in giro tutti noi di zapponeta menzionando —— vi spiego meglio: per caso la somma urgenza e intonacare e dipingere le mura?.
    La somma urgenza prevede la chiusura dell’edificio in quedtione,come ha ordinato il sindaco…….ma poi —- ——– (in poche parole non) (ci sarebbe,ndr) ( l’agibilità).
    Per caso la ditta che ha eseguito i lavori su quale calcolo ha dichiarato la cifra di 29 mila euro?.
    Ora se siete capaci smontate queste accuse. ……..ma con i documenti alla mano ma non con le chiacchiere.
    Siete diventati ridicoli evviva la TRASPARENZA.
    Ve l’ho scritto in grande così non ve l’ho dimenticate


  • Redazione

    Si rivolga agli enti competenti; Red.Stato


  • atenopaz

    Cara redazione ognuno di noi può esprimere la sua opinione anche se l’ho facciamo in modo anonimo solo perchè qui a zapponeta se sai che vai contro qualcuno ti fanno del male.
    Quindi chiedo alla redazione di non mettere censure ai commenti che riguardano l’amministrazione, serve un pò di democrazia


  • Redazione

    Ciao Atenopaz; allora, lo spieghiamo da tanti anni ma lo continuiamo a ripetere nel rispetto di tutti i lettori: quando si fanno delle affermazioni e si comunica la sussitenza di un reato bisogna documentare quanto si afferma; in caso contrario dobbiamo depennare, modificare, prevedere l’ipotesi; questo per evitare possibili ripercussioni da terzi; non possiamo dunque non censurare – nonostante ce lo chiediate sempre con più frequenza – in tutti i casi sopra riportati; grazie, a disposizione; Red.Stato


  • risposta

    voglio rispondere ad “atenopaz” ed a “ora capisco” vi è stato chiaramente detto che le risposte le potete prendere direttamente in comune basta fare un semplice accesso agli atti, inoltre mi pare di aver capito che ci sono due tipi di lavori : quelli di somma urgenza che riguardano le strutture e quelli di urgenza che riguardano l’intonacatura e relative pitturazioni… travisare la verità dei fatti non fa mai bene, specialmente quando è il bene dei nostri figli a rimetterci!!!


  • carletto

    ……….e tu si che sei esperto di succhiare, da un fiore all’altro…….


  • ora capisco

    hahahah “risposta” …. scrivere al comune????? mi dici se al m5s di zapponeta hanno mai risposto alle loro richieste che sono pubblicate su facebook? ma fatemi un piacere andate a succhiare il polline da altre parti hahahaha…. l’asilo e’ bello ma se al posto di mettere i mattoni esterni fino sotto al soffitto sulle pareti, mettevate foglie d’oro era molto piu’ bello ….. o mi sbaglio?


  • atenopaz

    Per “risposta” i chiarimenti li dovete darli alla popolazione che viene mal aggiornata e poi come dice una famosa canzone:RISPOSTA NON C’É O FORSE CHI LO SÂ PERDUTA NEL VENTO SARÁ!!!!!!!!!
    Ora a voi la parola


  • Maria Di Giove

    Lo dico a qualcuno che non capisce/o o vuole fingere di non capire. Io sono andata in comune e mi è stato possibile tenere l’accesso ai dati. Non fasciatevi la testa se non è rotta.


  • Torero

    …ah e’ vero …non sei più torero, lui se ne è andato…come vi piace l’uva dolce…


  • ora capisco

    “Maria Di Giove” significa che tu sei un “parente” o “amico” di chi ci governa….. al m5s di Zapponeta hanno risposto? fammi sapere se hai notizie …… viva carletto!!!!!


  • atenopaz

    X tutti i commentatori di questo articolo, questa amministrazione dice di essere trasparente allora fate un cartello con tutti i chiarimenti del caso così noi tutti saremo al corrente di quello che fanno al municipio ma non dimenticate di rispondere a tutte le domande a voi proposte e poi si puó giudicare pubblicamente ciao da zapponeta dopo di gutti (amici e parenti)


  • carletto

    CARO CARLETTO , DOVE CI SONO I TORI CI SONO ANCHE I FIORI, MAI DARE LE SPALLE AI TORI …… E QUEI POVERI FIORI !!!!!!! —— (MODERAZIONE,NDR).


  • Pasquina

    ….è bastata una aggiudicazione e una delibera di liquidazione per far passare la MERLICCO alla maggioranza…—… Povero Scommegna rimarrai solo con tuo cognato BP che ti scrive le cose –…..POVERA ZAPPONETA …viva Franchino….


  • atenopaz

    Cara pasquina allora cosa è bastato a fabio per passare con matteo?? Te lo dico io!!!!! Non hanno mantenuto i patti elettorali e il buon fabio si é girato dalla parte di matteo!!!!
    E poi cara pasquina, merlicco ha avuto i suoi diritti —-
    P.S. se credi ancora in franchino vuoi male al tuo paese e una cosa che non si puó sopportare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi