FoggiaStato news
Mister Giovanni Stroppa ha presentato il match contro la Juve Stabia

Foggia, a Castellammare per fare risultato

"Faremo una partita come sempre fatto, con la stessa identità"

Di:

Foggia. A Castellammare per far risultato nonostante le assenze. Nel pomeriggio di ieri, mister Giovanni Stroppa ha presentato il match contro la Juve Stabia nella consueta conferenza stampa della vigilia; tra i temi toccati, oltre alla sfida con i campani, la situazione di alcuni calciatori rossoneri.

Così Stroppa: “Di sicuro abbiamo assenze importanti, però ci saranno dei sostituti adeguati. Faremo una partita come sempre fatto, con la stessa identità: Agazzi sta bene, come lui gli altri di metà campo, è uno di quelli che potrebbe giocare. Modulo? Mi sembra che le cose vadano abbastanza bene, non vedo perché dovremmo cambiare. La Juve Stabia avevo detto alla vigilia che per me era una delle squadre candidate ad arrivare fino in fondo ai vertici del campionato; studiandola, le considerazioni e i pensieri che avevo sono confermati, è una grande squadra, gioca un calcio eccezionale, velocità, fraseggi, giocano in velocità, ha qualità sia in quelli che giocano che tra i panchinari. Sarà protagonista fino alla fine. Non è facile vincere per nessuno in questo campionato, l’abbiamo visto domenica, ogni partita rappresenta un’insidia; ci sono squadre che hanno giocatori di qualità ma si trovano più indietro.

Assenze? Mi dà fastidio che, per come sono andate le cose, abbiamo regalato due uomini. Non si possono regalare atteggiamenti di quel genere, non lo tollero e mi dà fastidio, per quello che siamo e quello che sta accadendo. Non ci sono le ragioni” – prosegue – “per perdere la pazienza, anche se poi ci possono essere dei momenti in cui sei più nervoso, ed anche lì bisogna essere più professionali. Considero tutti uomini cardine, ma per Guarna e Vacca non posso che dire parole eccezionali, hanno fatto una partita stupenda; Enrico credo abbia fatto una partita stupenda, ha lavorato bene con la linea difensiva ed ha salvato il risultato, mentre Antonio, se avessi avvertito che era nervoso, l’avrei tolto perché già ammonito, ma non pensavo potesse avere un gesto così eclatante”.

Il tecnico spende qualche parola anche per i singoli: “Loiacono e Padovan titolari? Sono dubbi che mi porterò fino alla partita. Martinelli ha fatto bene, Loiacono stava facendo bene, così come Coletti. Padovan ha fatto bene, ma sta facendo bene anche chi gioca al posto suo. Coletti può fare sia il difensore che il centrocampista, ha tempi per poter svolgere quel ruolo: non escludo di poterlo vedere in quella posizione. Vacca? Lo considero un giocatore unico, non credo in questa categoria ci sia un giocatore così: ha personalità, tempi, giocate che uno pensa possa fare in un modo, ma poi ne fa un’altra migliore, ha il calcio in testa. Sostituirlo non sarà facile, ma bisogna poi vedere con chi e come preparare tatticamente la partita; bisogna trovare l’elemento giusto per permettere ai tre di centrocampo di trovare le giuste caratteristiche che Vacca garantisce”.

RIFINITURA A PORTE CHIUSE – Nel frattempo, come comunicato dal sito ufficiale del club, i ragazzi di mister Stroppa sosterranno l’ultimo allenamento prima della partenza per Castellammare di Stabia nella mattinata odierna; rifinitura che sarà a porte chiuse sul terreno di gioco del Campo Sportivo di Candela.A Castellammare per far risultato nonostante le assenze. Nel pomeriggio di ieri, mister Giovanni Stroppa ha presentato il match contro la Juve Stabia nella consueta conferenza stampa della vigilia; tra i temi toccati, oltre alla sfida con i campani, la situazione di alcuni calciatori rossoneri.

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 15.10.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati