Manfredonia

Sorpreso nella masseria con droga, in libertà 37enne

Di:

Controlli carabinieri (STATO - archivio)

Manfredonia – RIMESSO in libertà dopo due giorni F.G., 37enne incensurato di Monte Sant’Angelo, arrestato il 13 novembre 2012 per spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish dai carabinieri del NORM di Manfredonia unitamente ai colleghi della stazione di Monte S. Angelo. In particolare l’allevatore garganico era stato sorpreso dai militari nella sua masseria sita in località “Sitizzo” in agro di Monte S. angelo, mentre cercava di disfarsi di una busta di plastica, lanciandola sul tetto, contente un panetto e mezzo di hashish del peso complessivo di 130 grammi che veniva prontamente rinvenuta dai carabinieri operanti.

Nel corso delle attività di perquisizione veniva anche rinvenuta e sottoposta a sequestro la somma di euro 460,00 ritenuta provento dell’attività di spaccio. Dall’analisi di laboratorio effettuate dal L.A.S.S. del Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia si appurava che dal quantitativo di stupefacente in sequestro si potevano ricavare più di 400 dosi draganti. All’esito dell’udienza di convalida dell’arresto tenutasi il 15.11. presso il tribunale di Foggia, il Giudice dott. C. Protano, accogliendo le richieste difensive, ha rimesso in libertà F.G. difeso dall’avv. Angelo Rinaldi, “ritendo insussistenti i gravi indizi di colpevolezza per il reato di spaccio contestato dalla Procura”. “Il PM in udienza aveva chiesto invece l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • pitt

    e normale che dopo 2 giorni e fuori e incesurato


  • toto

    …ritenendo insussistenti i gravi indizi di colpevolezza per il reato di spaccio contestato dalla Procura…. bene qui si ritiene che una persona con un sussistente quantitativo di DROGA e una somma discreta di denaro…sia in un casolare non per dividere la stessa ai fini dello spaccio ma era in quel casolare per fumarsi 130 gr tutti di un colpo….anzi… no stava preparando le bomboniere per la cresima…………guardate è da queste cose che si capisce che la giustizia è allo sfascio e le regole non vengono applicate a dovere….qui c’entra solo la magistratura garantista fin troppo….pare quasi facciano il tifo per la delinquenza…volevo chiedere al giudice lo sa che adesso quella persona ritornerà a far del male?


  • michele

    giusto toto?e gente che dovrebbe stare in galera,la legge e uquale per tutti?per chi vi piace a voi????noi poveri genitori la giustizia ce la dobbiamo fare da solo verso questi spacciatori di merda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi