CronacaStato news

A Foggia dal 20 Nov. #Cittadinanza CreAttiva

Di:

Foggia – SI terrà a Foggia dal 20 al 29 novembre prossimi l‟iniziativa #Cittadinanza CreAttiva, nata nell‟ambito dei “Laboratori dal Basso” da una nuova azione sperimentale dell’A.R.T.I. (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l‟Innovazione) e da “Bollenti Spiriti” dedicata ai giovani pugliesi che stanno realizzando o intendono realizzare un’esperienza imprenditoriale.

L‟obiettivo dei “Laboratori dal Basso”, a cura dell‟Associazione „Hericool Digitools‟ e da „Fork in progress‟ due giovani ed emergenti realtà foggiane nate dopo la vincita del bando “Bollenti Spiriti – Principi Attivi 2012‟, è quello rafforzare le competenze di chi fa impresa sul territorio pugliese, incoraggiando la condivisione della conoscenza, l’apprendimento tra pari, lo scambio tra generazioni. Da questa esperienza nasce Reactivicity Reloaded, un percorso collettivo di seminari, azioni e workshop su rigenerazione urbana e riattivazione degli spazi dismessi in Puglia e #Cittadinanza CreAttiva che è la parte conclusiva di questo itinerario pugliese avrà luogo proprio a Foggia dal 20 al 29 Novembre (vedi programma completo).

#Cittadinanza CreAttiva nasce dal desiderio di esplorare la possibilità del „sistema città‟ di rigenerarsi a partire dalla valorizzazione del patrimonio culturale, sociale e identitario del suo centro storico.
Entro la cornice teorica “città e partecipazione creativa” il programma di #Cittadinanza CreAttiva si articola in:
– Reactivicity Reloaded, tre laboratori realizzati con il contributo dell‟iniziativa “Laboratori dal Basso”;

– Reactivicity OFF, due laboratori, tre incontri e una biciclettata realizzati con il contributo della Fondazione Banca del Monte “Domenico Siniscalco Ceci” e della Biblioteca Provinciale di Foggia „La Magna Capitana‟.

I cittadini verranno coinvolti in attività esperienziali di empowerment comunitario quali l‟esplorazione dello spazio fisico cittadino, la capacità di proiezione in positivo dei desideri della Comunità, la conoscenza di buone pratiche in grado di stimolare la proattività e quindi la capacità dei singoli di proporsi entro percorsi di cittadinanza attiva. La prima parte del programma condurrà ad una discussione collettiva sul centro storico, sui luoghi da rigenerare, sulle politiche attuate e da attuare e sulle priorità di azione per condividere, infine, su Google Maps il materiale raccolto. La seconda parte porterà ad azioni concrete di rigenerazione attraverso istallazioni “effimere”, azioni di guerrilla gardening e realizzazioni di un salotto urbano.

Programma
20 novembre 16:00-18:30 _ Museo del Territorio “Nuovi scenari per città in crisi d’identità” Workshop con Paolo Damato dell’associazione „A di città‟. Incontro d‟introduzione alla cittadinanza attiva e ai modelli di città dall’ottocento ai giorni d’oggi. Da quest‟analisi emergeranno i punti di forza e debolezza dei modi di concepire lo spazio urbano e la progettazione urbanistica. In tal senso le mappe di comunità evidenziano il grado di consapevolezza con cui la comunità vive, esperisce ed attribuisce valore al paesaggio urbano ;

21 novembre
11.00-13.00 _ partenza Museo del Territorio “La città in(di)visibile” Passeggiata di quartiere con il Prof. Arch. Giuseppe Lo Bocchiaro. I partecipanti guideranno la visita al centro storico sulla base di uno schema di itinerario da loro proposto che illustri: i luoghi identitari da promuovere, i luoghi del degrado e i luoghi della rigenerazione. I partecipanti “registreranno” i percorsi effettuati, le storie con cui verranno in contatto e le tre tipologie di luoghi con tutti i mezzi più utili, fotografie, disegni, appunti su smartphone, su mappe cartacee appositamente predisposte per la passeggiata e attraverso gli strumenti per la segnalazione degli spazi forniti da Pop Hub. Ad accompagnare i partecipanti in questo percorso nel centro storico ci saranno anche i fotografi del „Foto Cine Club‟ di Foggia con degli scatti suggestivi e particolari del centro storico.

22 novembre
10.30- 12.30 _ Piazza Mercato “Metti che un giorno… nel centro storico” Incontro aperto al pubblico con il Prof. Arch. Giuseppe Lo Bocchiaro Attorno ad una mappa/foto aerea del centro storico s‟inviteranno i cittadini intervenuti a indicare tramite post-it di colore diverso i luoghi “significativi” del centro storico (luoghi di valore, luoghi del ricordo, luoghi da recuperare ecc.). Ad accompagnare i partecipanti in questo percorso nel centro storico ci saranno anche i fotografi del „Foto Cine Club‟ di Foggia con scatti suggestivi del centro storico.

23 novembre
11.00- 13.00 _ Piazza Sant‟Eligio “BIR- Borghi In Rete Tour in bicicletta”. Il progetto BIR tour si inserisce nel progetto BIR.-Borghi in Rete, laboratorio collettivo che sostiene e promuove progetti di riqualificazione del sistema delle borgate rurali nella Capitanata, che siano in grado di coinvolgere e sensibilizzare la popolazione locale. Partendo da quello che è un luogo simbolo dell’identità storica foggiana, l’Epitaffio di Via Manzoni, ripercorreremo in bici, assieme all’associazione XScape, parte degli antichi tratturi sulle vie della transumanza. Alla scoperta di un patrimonio culturale e storico da riqualificare.

10.00- 12.00 _ Chiostro di Santa Chiara “La città dei bambini”. Ripensare la nostra città partendo dall’immaginazione: chi meglio dei bambini può darci una mano in questo compito? E’ partendo da una scuola del centro storico di Foggia, la Scuola primaria Pascoli – Santa Chiara, e dallo straordinario intuito dell’architetto Antonio Torquato Lo Mele che proveremo a ripensare Via Arpi, cuore della nostra città. Verrà inaugurato un laboratorio che coinvolgerà gli alunni di seconda e di terza elementare per tutto l’anno scolastico, per trasformare Via Arpi nel luogo dell’immaginazione. Ciascuna classe ne adotterà simbolicamente un pezzo, ascolterà le storie dei suoi abitanti e accenderà la sua fantasia, fatta di carta, colori e parole in libertà.

27 novembre
17.30- 20.00 _ Museo del Territorio “CreAttiviamo il centro storico”. È un momento per creare ampio dibattito sulla città di Foggia ed in particolare sul centro storico. L’evento vuole essere l’inizio di un percorso condiviso coinvolgendo gli ordini professionali, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Foggia, liberi professionisti e tecnici con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza di tutte le componenti culturali e professionali della città, cercando di sperimentare un modus operandi che possa essere esportato in realtà cittadine con termini di qualsiasi dimensione sia di ambito territoriale che socio-economico. A dialogare con gli esperti del territorio ci sarà il L.U.P. di Molfetta che porteranno la loro esperienza, volta a fare incontrare gli occhi dei tecnici con quelli degli abitanti.

28 novembre
16.00- 18.00 _ Vicolo La Porta
“Sorry, this artist does not exist”
Intro all‟Ephemeral Experience con Fra.biancoshock L‟effimerismo si prefigge lo scopo di produrre opere d‟arte che esistano in maniera limitata nello spazio, ma che persistano in maniera infinita nel tempo attraverso la fotografia, i video, i media. Gli interventi con numerosi materiali, creano un dialogo stridente con il contesto urbano, in cui la critica è sempre in prima linea accanto alla sorpresa, con un accenno di ironia e tanta irriverenza. Ad accompagnare i partecipanti in queste esperienze effimere ci saranno anche i fotografi del „Foto Cine Club‟ di Foggia.

18.00- 20.00 _ Museo del Territorio
“Estetiche quotidiane, spazi condivisi e pratiche di resistenza urbana”.
Dibattito con la Prof. Arch. Anna Lambertini; Indagine sulla questione del bello, reinventando i modi di leggere e interpretare l‟esistente, così come analizzato nelle mappe di comunità. Assistiamo ad una continua metamorfosi del paesaggio storico. Gli elementi tipici cambiano, mutano/mutuando nuovi componenti identitari. Vogliamo comprenderli, osservarli e comprenderli.

29 novembre
10.30- 12.30 _ da definire*
“Sorry, this artist does not exist”
Ephemeral Experience con Fra.biancoshock Evento artistico collettivo per rigenerare un luogo del degrado emerso durante i laboratori e scelto
Associazione Hericool Digitools dai partecipanti. Ad accompagnare i partecipanti in queste esperienze effimere ci saranno anche i fotografi del „Foto Cine Club‟ di Foggia con degli scatti suggestivi.

16.00- 18.00 _ Piazza del Lago
“Estetiche quotidiane, spazi condivisi e pratiche di resistenza urbana”.
Workshop con la Prof. Arch. Anna Lambertini Incontro progettuale d‟immaginazione degli interventi concreti a medio e lungo termine che possano ridefinire il destino degli spazi abbandonati e degradati del centro storico, sulla base della mappatura effettuata durante la passeggiata con gli strumenti di Pophub.

18.00-19.00_ da definire*
Evento conclusivo di presentazione alla cittadinanza dell‟istallazione urbana effimera e di tutti i risultati tangibili e intangibili di #Cittadinanza CreAttiva.
* Il luogo del degrado da rigenerare emergerà dalla passeggiata di quartiere.
In caso di maltempo, gli incontri di piazza avranno luogo presso il Museo del Territorio (via Arpi 155) o presso Fork in progress (via Le Orfane 14) previa comunicazione.

Foggia, 14 novembre 2014
Associazione ‘Hericool Digitools’
Via Arpi 176 – Foggia
https://www.facebook.com/hericool.digitools
‘Fork in progress’
Via Le Orfane 14 – Foggia

Fork in Progress

(comunicato stampa)

A Foggia dal 20 Nov. #Cittadinanza CreAttiva ultima modifica: 2014-11-15T17:37:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi