Manfredonia

Manfredonia: “La Luna Gigante gravante tra le stelle”

Di:

Manfredonia. Una Luna più grande del solito non si vedeva dal lontano 1948, insomma è dai tempi dell’anno dell’ entrata in vigore della Carta Costituzionale italiana, che questo evento non si ripete; Per aspettare il prossimo bisognerà attendere il 2034, quindi questa sera, tempo permettendo, cerchiamo di alzare gli occhi al cielo.

Veniamo al fenomeno di oggi 14 Novembre 2016: “la Luna, è al Plenilunio, cioè è piena; il motivo della sua incredibile grandezza è dovuta alla distanza, oggi, infatti è più vicina alla Terra, cioè è al Perigeo. In gergo questo evento raro è chiamato “Super-Luna”; questo pomeriggio già da qualche ora prima delle 17.18 circa, momento in cui è spuntata all’orizzonte in Italia, il cielo era piuttosto scuro per osservarla e realizzare lo scatto fotografico presente nell’illustrazione di copertina. Anche essendo il plenilunio passato da circa 3 ore, l’occhio umano non se ne avvede. Ciò che invece l’occhio percepisce è la maggiore grandezza del nostro satellite quando è vicina all’orizzonte.

Quest’illusione ottica è provocata da un effetto psicologico sulla diversa percezione delle distanze verso l’alto e in orizzontale, in presenza di punti di riferimento. Nella realtà, la rifrazione atmosferica e la distanza leggermente maggiore rendono l’immagine della Luna un poco più piccola all’orizzonte rispetto al resto del cielo, da qui svelato il mistero. Da sapere inoltre che la Luna, in tempi preistorici, doveva essere molto più vicina alla Terra, considerando che tende ad allontanarsi da essa di 4 cm all’anno, chi continua ad avvicinare sono gli innamorati ed i poeti, per rendere i momenti più lieti

… Segue poesia dell’artista Ben Acta …

“La Luna Gigante”
L’alone della Luna si fa grande,
quando sul Ciel c’è la Luna Gigante,
che segue la Terra come un gitante,
oggi più grande è illuminante,
non solo perché meno distante,
avvicina l’amato all’amante,
provocando al suo candore,
un particolare rossore,
quando è all’orizzonte l’amore,
cosi mentre il cielo sereno è gravido di Stelle,
sotto la sua luce se ne vedono di Belle …

Pubblicazione a cura di Benedetto Monaco in arte Ben Acta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati