Foggia
Il Centro Antiveleni degli “OO.RR.” è l’unica realtà aziendale del territorio pugliese ed è tra i nove Centri Antiveleni Nazionali

Foggia, convegno di tossicologia clinica

Il Centro Antiveleni degli “Ospedali Riuniti” è, quindi, una realtà del Sistema di Emergenza-Urgenza ed un solido supporto per le varie strutture aziendali, per il pubblico e per le aziende chimiche pugliesi


Di:

Foggia. Giovedì 16 novembre 2017 si terrà il XIII° Convegno di Tossicologia Clinica della S.S.D. Centro Antiveleni dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “OO.RR.” di Foggia, Dirigente Responsabile Dott.ssa Anna Lepore presso l’Auditorium “P.Trecca” dell’Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Foggia, via Acquaviva n°48.

L’evento, al quale prenderanno parte le Autorità Regionali, la Protezione Civile della Regione Puglia, il Centro Nazionale Sostanze Chimiche dell’Istituto Superiore di Sanità, si aprirà con il riconoscimento da parte della Regione Puglia del Centro Antiveleni degli “Ospedali Riuniti” di Foggia come Unico Centro Antiveleni Regionale, concretizzato con la deliberazione della Giunta Regionale del 22/11/2016 n. 1741, avente ad oggetto “Accordo Stato-Regioni concernente la “Definizione di attività ed i requisiti basilari di funzionamento del Centri Antiveleni (Rep. Atti n 56/CSR del 28/02/2008). Individuazione Centro Antiveleni della Regione Puglia”.

Il Centro Antiveleni degli “OO.RR.” è l’unica realtà aziendale del territorio pugliese ed è tra i nove Centri Antiveleni Nazionali, nonché tra i centri europei a collaborare sul rischio chimico. Oltre alla routine relativa alle intossicazioni, che sono in continuo aumento con un 35% dei casi in più rispetto al 2016 e un 33% di pazienti gestiti direttamente a domicilio in soli 10 mesi nel 2017, con una notevole riduzione della spesa sanitaria regionale, il Centro Antiveleni ha approfondito la ricerca scientifica. Nella scorsa primavera è stato portato a termine il progetto, realizzato in associazione con l’Università di Foggia, con la Facoltà di Agraria e con l’Ente Parco Nazionale del Gargano, di ricerca di sostanze tossiche e metalli pesanti nei funghi eduli.

Sulla scorta della riduzione della spesa sanitaria e dell’ottimizzazione delle scorte antidotiche, si sono preparate le basi per la realizzazione del progetto regionale per la mappatura antidotica della Regione Puglia, che se realizzata permetterà di gestire al meglio le emergenze tossicologiche.

Fiore all’occhiello della ricerca scientifica del Centro Antiveleni degli “Ospedali Riuniti” di Foggia è sicuramente il progetto di implementazione di nuovi modelli gestionali nella segnalazione dei casi di intossicazione sul territorio regionale pugliese. Il progetto nasce dalle esigenze regionali di attuare e sviluppare determinate Macro Aree del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018 attraverso la collaborazione e il supporto del CAV della Regione Puglia.

Nella seconda sessione del convegno saranno affrontate tematiche inerenti la tossicologia clinica come la tossicità d’organo, l’angioedema ereditario acuto e l’intervento di specialisti aziendali a
supporto della gestione del paziente intossicato.

Il Centro Antiveleni degli “Ospedali Riuniti” è, quindi, una realtà del Sistema di Emergenza-Urgenza ed un solido supporto per le varie strutture aziendali, per il pubblico e per le aziende chimiche pugliesi.

Foggia, convegno di tossicologia clinica ultima modifica: 2017-11-15T11:16:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi