Manfredonia

Manfredonia, Webbin rimane in scia alle prime della classe


Di:

Manfredonia. Anche se il risultato finale suona come una facile vittoria considerato i 18 punti di vantaggio, la gara non è stata così semplice per gli uomini di coach Ciociola.

Il Lecce parte forte e con A. Petracca e Serio firma un perentorio 0-4. La Webbin stenta a carburare, l’inizio non è confortante: Rubbera, Bohanon e Alvisi sparano a salve dalla lunga distanza, ma i viaggianti non ne approfittano. Tocca ad Aliberti allora mettere a referto i primi punti. Il lungo sipontino lo fa nel migliore dei modi, tripla con fallo e il gioco da 4 punti è servito. La Webbin si sblocca grazie a Pedro Rubbera, ben 8 punti a referto dell’esterno nel primo periodo che sommati ai 2 di Alvisi fissano a 14 punti il bottino del primo periodo per i locali. Nelle file ospiti sono Marra e Serio ad andare a punti con continuità e a rimanere agganciati al match. 14-13 il parziale.

Nella seconda frazione l’Angel dà il primo strappo alla gara, dopo una prima fase di equilibrio. La panchina locale inizia a far alzare i giri difensivi del motore. La scelta di alzare la difesa premia il Manfredonia che in un amen si porta sul più 10, grazie ad un ispirato Ciccone e alle triple di Rubbera. Pian piano inizia a carburare Bohanon, l’americano centra il canestro realizzando i suoi primi sei punti da secondi tiri a rimbalzo. Il Lecce viene disorientato e subisce l’intensità dei locali. Al riposo il punteggio è fissato sul 40-32.

La ripresa comincia con Gramazio che fa la sua “normale” partita, gestendo gli attacchi e mettendo in ritmo i propri compagni. Lecce sembra abdicare sotto i colpi del Manfredonia. Al 35′ il vantaggio di 16 punti lasciava presagire un finale tranquillo per coach Ciociola. Invece gli ospiti non ci stanno. In poco tempo riducono lo svantaggio fino ad arrivare a -6 (58-52), a pochi istanti dal termine. Punteggio migliorato per i locali grazie al canestro di Bohanon.

Nell’ultimo periodo coach Ciociola gestisce le energie, Ciccone dà minuti importanti di riposo ad Aliberti. Al suo rientro in campo, l’atleta sipontino diventa un muro insormontabile per gli avversari. A farne le spese prima Serio e poi Petracca. Rispediti al mittente i tentativi di tiro da sotto. La gara grazie ad una difesa attentissima sul play Marra volge al termine senza grossi sussulti. Chiudendosi sul 82-64 finale.

“È stata una gara molto maschia – ha commentato Coach Gianpio Ciociola al termine del match –, sapevo del Lecce e del suo modo di giocare. Mi ha colpito proprio l’intensità difensiva dei ragazzi di Coach Scialpi. In attacco con Serio e Marra si ci hanno tenuto in apprensione per quasi l’intera gara. Noi siamo stati bravi a non disunirci difensivamente e ad essere riusciti a costruire buoni tiri”. Per l’ultima gara del 2014 la Webbin Manfredonia è attesa in quel di Santeramo in Colle (PalaVitulli di Via Paradiso), per il match con il MurgiaBasket. Palla a due ore 18,30 di domenica 21 dicembre.

TABELLINI
WEBBIN ANGEL MANFREDONIA 82
NEW BASKET LECCE 64

PARZIALI: 14-13; 26-19; 20-20; 22-12.

Webbin Angel Mf: Bohanon 29, Vaira 3, Muscatiello, Gramazio 9, Aliberti 4, Rubbera 22, Castigliego, Alvisi 8, Miscio, Ciccone 7.
Head Coach: G. Ciociola; Assistant Coach: F. Carbone.

New Basket Lecce: Marra 20, Petrarca A. 3, Nisi 8, Arnesano 2, Moschettini, Falconieri 6, Serio 13, Petrarca M. 2, Longo, Stefanelli 2. Coach: R. Scialpi.

Arbitri: M. Marcone, V. Giordano

——-
Prossimo turno: undicesima giornata
20/12 New Basket Lecce vs Adria Bari h. 17,00
20/12 Olimpica Cerignola vs Basket Fasano h. 20,30
20/12 Tecnoswitch Ruvo di P. vs Invicta Brindisi h.19,30
21/12 Nuova Cestistica Barletta vs Angiulli Bari h. 18,30
21/12 Valentino Bk Castellaneta vs Diamond Foggia h. 18,15
21/12 Sunshine Vieste vs Libertas Altamura h. 18,00

Classifica Serie C Puglia
Olimpica Cerignola 18
Sunshine Vieste 14
Adria Bari 14
Diamond Foggia 14

Webbin Angel Manfredonia 14
Libertas Altamura 14
Tecnoswitch Ruvo di Puglia 12
Valentino Bk Castellaneta 10
New Basket Lecce 10
Invicta Brindisi 8
Basket Fasano 6
Nuova Cest. Barletta 2
Angiulli Bari 2
MurgiaBasket Santeramo 0

Stay tuned, stay Angel!

Area Comunicazione Basket Giuseppe Angel Manfredonia

Redazione Stato

Manfredonia, Webbin rimane in scia alle prime della classe ultima modifica: 2014-12-15T11:34:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This