Politica

Primarie, Mazzei: non si sacrifichi Puglia per diatribe”


Di:

Bari – “MI auguro vivamente, per il bene del partito di cui faccio parte e dell’intera Puglia, che non si sacrifichi il nostro popolo e la nostra Regione sull’altare di diatribe nazionali e per una sudditanza inspiegabile a Renzi . Le primarie sono utili a vincere e la Puglia merita di uscire dal buio di questi ultimi dieci anni di centrosinistra”. Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Luigi Mazzei.

“Non si può subordinare –aggiunge- un’intera popolazione regionale e i suoi bisogni a logiche politiche ormai superate: le scelte che escludono i cittadini dalla partecipazione attiva nelle scelte hanno fallito. Il centrodestra merita di esser messo nelle condizioni di vincere le elezioni per poter tornare a dare una prospettiva alla Puglia che, tra l’altro, è una Regione che da sempre vota Forza Italia superando di gran lunga il consenso ottenuto in altre realtà come la Lombardia. Toti, se vuole dare un contributo al rilancio di Forza Italia e del centrodestra, deve spendersi per consentire agli elettori di sentirsi protagonisti. Fitto ha messo la faccia assumendosi le responsabilità di una proposta ed il conseguente risultato. Questo dovrebbe essere sufficiente a convincere alleati e vertici di Forza Italia che per la Puglia si possono sperimentare”.

“Con le primarie possiamo vincere – conclude Mazzei – ricongiungendoci all’elettorato con un’iniezione di entusiasmo e partecipazione. Se non le celebreremo, sarà difficile rompere quel muro di sfiducia che l’astensionismo ha eretto negli anni. Per questo, certo come sono che nessuno voglia giocare in Puglia per perdere, mi auguro che si possa arrivare prestissimo alla decisione unanime di far scegliere ai cittadini il prossimo candidato alla presidenza della Regione”.


Redazione Stato

Primarie, Mazzei: non si sacrifichi Puglia per diatribe” ultima modifica: 2014-12-15T17:30:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This