Regione-Territorio

Rc Auto, Ivass: nel II° semestre tariffe scendono -5.3%


Di:

Bari – LA riduzione delle tariffe rc auto registrata dall’Ivass nel 2014 è per il Codacons insufficiente, e lo studio dell’istituto conferma come le polizze italiane restino le più care d’Europa. Secondo l’Ivass il prezzo medio per l’rc auto nel secondo trimestre del 2014 è pari a 488 euro – spiega il Codacons – Ciò significa che gli automobilisti del nostro paese per assicurare la propria autovettura pagano mediamente 238 euro in più all’anno rispetto la media europea (pari a circa 250 euro annui).

Un divario che sembra incolmabile, e che fa apparire la diminuzione delle tariffe monitorata dall’Ivass totalmente insufficiente ad allineare i costi dell’rc auto italiani a quelli europei.

“Ma il calo delle tariffe del 5,3% appare addirittura ridicolo, se solo si considera che negli ultimi 20 anni gli assicurati hanno subito rincari delle polizze del +250%” – conclude il presidente Carlo Rienzi.

Redazione Stato

Rc Auto, Ivass: nel II° semestre tariffe scendono -5.3% ultima modifica: 2014-12-15T17:35:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This