Cronaca

Barletta, sequestrata area 500 mq adibita a discarica

Di:

Guardia di Finanza (statoquotidiano)

Barletta – VENIVA utilizzata per la commercializzazione al dettaglio “in forma abusiva” di molluschi e crostacei di mare ed era priva di ogni minimo requisito inerente la normativa che disciplina la sicurezza sui luoghi di lavoro. Situata nei pressi del locale porto cittadino, l’area che misurava 500 metri quadrati è stata sottoposta a sequestro dai Finanzieri del Gruppo di Barletta, i quali hanno, altresì accertato che sull’intera superficie erano presenti manufatti edili costruiti abusivamente, pericolanti, con tettoie in lastre di amianto danneggiate e posate su travi in legno lacerate.

Nel prosieguo dell’attività sono stati rinvenuti rifiuti speciali costituiti da carcasse di pneumatici usati, cassette in polistirolo, utilizzate per il trasporto e la conservazione dei mitili e dei molluschi, nonché carcasse di automobili, di ciclomotori, reti da pesca ecc.. Inoltre, è stata riscontrata l’assenza di un impianto fognante per lo smaltimento degli scarichi, che avvenivano con lo sversamento sulla strada comunale attraverso la costruzione di canali di scarico illegali, fonte di esalazioni maleodoranti.

Il titolare dell’intera area e il conduttore della stessa, sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi