CapitanataPolitica

Pasqua-Calvio: Potenza peggior sindaco di Apricena

Di:

L'ex sindaco di Orta Nova Iaia Calvio (Maizzi@)

Foggia – L’EX sindaco Antonio Potenza eviti di mischiare cenere e panni sporchi, perché la sua brevissima e pessima esperienza amministrativa non ha prodotto un decimo di quanto realizzato dall’Amministrazione comunale di Orta Nova ed è finita anticipatamente a causa della sua inadeguatezza al ruolo amministrativo e alla funzione politica.

In poco più di un anno di governo cittadino, Potenza ha smontato servizi sociali efficienti, ha bloccato programmi per lo sviluppo della città, ha svilito e offeso la funzione dei tecnici comunali, ha prodotto atti illegittimi, ha aumentato i costi della politica. Chi tra i suoi consiglieri comunali ha firmato le dimissioni insieme ai consiglieri di minoranza lo ha fatto perché sfinito dalle continue intromissioni del sindaco, finalizzate esclusivamente all’affermazione di interessi privati e di specifici centri di potere.

Nessuna tensione etica è rintracciabile nei suoi atti; né traspare rispetto assoluto per la legalità.

Antonio Potenza è stato il peggior sindaco che gli apricenesi ricordino. Confidiamo che la maturità dei cittadini e degli elettori sostengano Michele Lacci, il Partito Democratico e l’intero centrosinistra per restituire ad Apricena il buon governo che la città merita e di cui ha bisogno, anche per archiviare una pessima esperienza.

(Foggia, 16 gennaio 2014 – Dichiarazione di Tommaso Pasqua e Iaia Calvio)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi