Manfredonia

Tarsu Monte Sant’Angelo, cittadini in piazza tra accuse e strumentalizzazioni (VIDEO)

Di:

Tarsu Monte Sant’Angelo, cittadini in piazza tra accuse e strumentalizzazioni (st)

Monte Sant’Angelo – SI è tenuta questa mattina la manifestazione di protesta indetta dal comitato spontaneo di cittadini e commercianti contro l’aumento TARSU.

Radunatosi in piazza Beneficienza attorno alle 9:30, il corteo ha percorso le vie principale della città fino a piazza duca d’Aosta per poi dirigersi verso la sede municipale. Chiuse le attività commerciali.

Diverse centinaia di manifestanti danno il via alla camminata pacifica; in testa i ragazzi delle scuole con striscioni e cartelli, a seguire donne, lavoratori, pensionati, disoccupati e comuni cittadini. Altra gente s’accoda lungo il percorso ed una volta in piazza il colpo d’occhio appare notevole. Imponente lo spiegamento di polizia e carabinieri ma da subito il clima appare disteso e tutto scorre senza alcun intoppo fino a piazza Roma, punto d’arrivo.

A sventolare, un tricolore ed una bandiera della pace. Le
note sono quelle dell’inno di Mameli, gli slogan contro giunta e sindaco
. Oltre all’intervento di alcuni promotori della protesta, parola al prof. Michele Campanile che ribadisce le perplessità sulla legittimità del documento col quale si è sancita la riduzione dell’aumento TARSU.

Si chiede l’annullamento totale degli aumenti e la rinegoziazione del contratto con la TECNECO prospettano altri rincari per il 2014. Più volte si sottolinea la natura pacifica, spontanea e non politica del movimento. Si invoca un netto cambio di rotta da parte dei politici locali (tutti) in ambito di assunzioni, appalti, trasparenza e partecipazione.

Nell’accorato e lucido intervento del professore viene evocata la rivolta dei braccianti negli anni ’40 del secolo scorso culminata in violenza e disordini e secoli di storia che hanno dato lustro alla città. Papi, imperatori, santi, poeti guerrieri che resero grande la città dell’Arcangelo guerriero incapace, ad oggi, di ritagliarsi un proprio adeguato spazio nel mondo globalizzato.

Un amarcord teso a risvegliare il fuoco nei montanari delusi. Nessun esponente dell’amministrazione pare trovarsi all’interno del municipio o forse si è optato per una scelta a salvaguardia del clima sereno. Altre iniziative vengono annunciate fra le quali una simbolica catena umana attorno al paese ed una clamorosa riconsegna dei bollettini da pagare davanti alla sede comunale.

Un momento della protesta di stamani (AG - 16.01.2014@)

In chiusura tra la musica la folla si disperde fra le vie cittadine. È quasi ora di pranzo e per il momento a tornare a casa sono i cittadini.

APPUNTI. I numeri legati al corteo sembrerebbero nettamente dalla parte dei manifestanti. Senza scomodare Manzoni o qualsiasi altro illustre letterato, la questione delle strumentalizzazioni appare vecchia come il mondo e la cosa vale per tutto e tutti. Non c’è dubbio che nel fiume di gente di questa mattina nuotasse anche qualche squalo come è chiaro che vi fosse anche qualche losco figuro. C’erano anche esponenti politici d’opposizione e politicanti storici di scuola montiana (parliamo del Vincenzo).

Come sempre, come ovunque.

Certo, se fossero vere alcune segnalazioni giunteci riguardanti intimidazioni subite da alcuni commercianti restii alla serrata le cose cambiano.

Se ci fossero infiltrazioni pericolose tra la gente per bene l’invito è quello di denunciarlo alle autorità competenti. Se si rivendica l’esistenza di un altro comitato che ha assunto posizioni differenti siamo a disposizione di tutti. Come sempre, com’è d’obbligo.

È vero che quando si parla di soldi la gente è più propensa all’attivismo, com’è vero che un giorno di scuola in meno fa sempre gola agli studenti (lo siamo stati tutti!) ma forse questa volta in piazza c’erano anche tanti montanari solitamente considerati lontani ed incuranti di temi come questi, qualcosa in più di un bollettino in più o in meno da pagare.

Di molta gente comune si notavano gli occhi lucidi al pensiero di affetti lontani ed i bisbiglii più frequenti fra gli anziani recitavano un risolutore:-“Era ora!”

In tanti apparivano sinceri, partecipi, indignati.

Impressioni che si aggiungono a perplessità più volte manifestate in tema di responsabilità politiche trasversali, carenza di partecipazione e strumentalizzazioni.

Ma doverosamente questa volta i riflettori li lasciamo puntati sulla folla chiassosa e pacifica che questa mattina ha dispensato una lezione di civiltà che rimarrà negli annali della millenaria e travagliata storia di Monte Sant’Angelo.

(A cura di Antonio Gabriele – antonio.g76@libero.it)

VIDEO



Vota questo articolo:
41

Commenti


  • Il balocco sipontino

    Una marea di gente a protestare civilmente, siete l’orgoglio del Gargano!
    Non siete un popolo assopito e balocco come quello a cui io appartengo!!
    La protesta è giustissima, abbiamo in Italia gli amministratori più spendaccioni e mi autocensuro del mondo!
    Basta con gli scaricabarile tra Roma e le periferie! Il problema è che mentre il popolo viene munto e tosato a regola d’arte, loro i politici tutti di qualsiasi partito fanno i cazzi loro sperperando centinaia di milioni di risorse pubbliche!!


  • indignato speciale

    E BRAVI AI MONTANARI LORO SI CHE SONO UNITI E SANNO SCENDERE IN PIAZZA A PROTESTARE DEGLI AUMENTI VERTIGINOSI NOI SAPPIAMO SOLO PARLARE BLA BLA


  • Gabriele

    Ma quali strumentazioni, ho visto gente di tutti i ceti sociali e di tutti i gradi culturali partecipare civilmente ma incazzati neri. chiedono con forza le dimissioni del sindaco e tutta la giunta. Loro si che sono una delusione.


  • Redazione

    La ringraziamo per la segnalazione e per la stima Gabriele; in verità si trattava di uno scambio alla pari, ora vediamo cosa è successo; grazie, ciao, Red.Stato


  • gino

    abbiamo tutti da imparare, noi invece ci dobbiamo vergognare, siamo peggio delle pecore.


  • matteo notarangelo

    CARISSIMI CONCITTADINI DI MONTE SANT’ANGELO,

    LA PROTESTA CONTINUA!

    PRESTO, CI SARA’ UNA CATENA UMANA PACIFICA, NON – VIOLENTA.


  • U muntaner

    tutta sta moina…e tutti sti pseudo manfredoniani..andate a vivere a Monte…non vi trattiene nessuno..
    Una cosa e’ certa la TARSU verra’ pagata..statene certi..non si puo’ non pagare e allo stesso tempo richiedere servizi sociali dal Comune…tanti di quelli che sono in prima fila per la protesta ,sono gli stessi che poi’ vanno al comune a chiedere aiuto…i tempi delle vacche grasse so finiti…alcuni servizi il comune deve fornirli da solo…


  • Antoni

    X U muntaner.
    Forse in tutto questo tempo non hai capito un c…..
    Noi cittadini vogliamo pagare le tasse e di cui anche la TARSU ma non a queste condizioni con l’aumento del 46%.
    Se i tuoi amici Amministratori devono assumano —- alla TECNECO li devono pagare di tasca loro e non a spese dei contribuenti cioè noi, non sò se tu p…
    Come dici il tempo delle vacche grasse è finito.
    Avete finito di stare lì e farvi i c… vostri.
    Ormai siete circondati a…..


  • gino

    bravo antonio, si vede che u muntaner ha la pancia piena e il vino in testa.


  • U muntaner

    @Antonio M.: se tutti pagassero le tasse ,visto che l’italiano e’ nato per fare il furbo,per evadere sempre e ogni cosa,forse tutti staremmo meglio.
    Altro discorso ,invece sono le assunzioni alla TECNECO ,certo la raccolta rifiuti va pagata…e comunque non sarai l’unico rimasto a capirci qualcosa???


  • Antoni

    U muntaner, non so’ se abiti a Manfredonia o a Monte Sant’Angelo, io penso che abiti a Monte S. Angelo, ma non vedi la Citta’ come’? Abbandonata a se stessa.
    Ma quali servizi ci date o ci danno i tuoi AMICI AMMINISTRATORI?
    ZERO
    Pensano solo agli interessi loro.


  • G.C.

    Condivido inoltre la saggia , realistica e pacata riflessione di U muntanere.

    Mentre non so se notate che quelli dello sciopero sono animati da rancore, odio: vedesi Antonio M. che ha risposto al civilissimo commento di U muntaner con stizza rancore e torpiloquio (ecco confermato cio’ che poc’anzi dicevo, l’odio che anima certi… ). Antonio tu dichi che U muntaner non ha capito un c…. (u muntaner sicuramente é persona piu’ civile di noi e non ti ha rispostoper le rime) solo perché non d’accordo con te. Io invece mi abbasso al tuo livello e ti dico che sei tu a non aver capito una min… dato che affermi ancota che l’aumento Tarsu è del +46% cosa assolutamente falsa dato che stamattina sono andato a pagare i bollettini presdo l’ufficio tributi e c’è la riduzione dell’aumento. Antonio non facciamo i professori e moralisti, tu pensi che di voci sul tuo conto a monte non c’è ne sono, sulla tua assunzione…ma io ritengo che siano su di te e altri soloillazioni…oramai a monte grazie a gente come voi si vive di odio e accuse reciproche. Se uno a monte ha un lavoro stabile subito viene tacciato per raccomandato. Sereni e rilassati tanto da come ho letto il comunicato della maggioranza le elezioni sono lontane.


  • G.C.

    Ultima cosa: noto qui che alcuni montanari si fingono di manfredonia (vedesi secondo me l’utente balocco) e per vantare una minoranza della popolazione montanara (dati diprefettura 2 000 manifestanti su 13 000 abitanti) che protesta getta fango sui cittadinidi di Manfredonia (i quali leggendo tali post giungeranno alle mie stesse conclusioni ossia che certi guidatori della protesta di monte sono degli autentici denigratori). Dal canto mio invece ritengo che assolutamente i manfredoniani non sono un popolo assopito o incivile e lo dimostra lo sviluppo non solo economico ma anche sociale e culturale della civilissima e bella manfredonia. E poi forse i manfredoniani sono piu’ maturi di noi e sanno che la crisi è italiana e non locale. Noi montanari abbiamo un difetto ci reputiamo essere l’ombelico del mondo, siamo un po’ spocchiosi e pensiamo che il mondo giriintorno a noi.Ma questa è una caratteristica ditutti gli abitanti delle montagne. —– Detto questo pero’ ritengo che la stragrande maggioranza dei montesantangelesi sia matura, ed infatti non partecipa ai giochini…ops….agli scioperi contro un aumento ridotto…e nel caso dei commercianti eliminato!


  • Il balocco sipontino

    ah ah ah qualcuno mi ha trasformato in montanaro, mica male l’idea, tra poco mi trasferisco a Monte o in una cittadina limitrofa, dove le case non costano come a Montecarlo e Venezia come succede a Manfredonia e non paghiamo le tasse tra le più alte d’Itali, in primis le addizionali erariali!! Registrate la cabina prima di scrivere pensieri ludici
    e superficiali. Manfredonia è la città dei balocchi punto e basta!


  • Antoni

    G.C.Ma tu abiti a Monte o vivi nel paese dei balocchi.
    Vai passeggiando o sei rinchiuso sul Comune? La città è abbandonata a se stessa.
    Non ti chiedi come mai tante persone hanno protestato il 16 gennaio?
    La riduzione del 50% della TARSU come dici non è altro che l’aumento del 22%?
    Il problema principale come dicevo a “U Muntaner” non è l’aumento della TARSU ma il contratto troppo oneroso con la TECNECO “Ciliberti come dite voi” ma l’assessore di allora chi era?
    Noi le tasse li vogliamo pagare, ma non per coprire le vostre ….
    Perchè non volete rivedere il contratto?
    Perchè non pubblicate sul sito del comune i nominativi di tutti i contribuenti?
    Chi fà il professore moralista questo sei tu.
    Perchè non denunci le assunzioni poco chiare all’Ospedale?
    Le voci sul mio conto …. io non ho niente da nascondere. Se sai racconti. Forse vuoi minacciare non fai paura a nessuno.
    Parli di odio ma chi ha portato questo clima a Monte? Nel tuo commento non c’è odio?
    Questi siete voi, non volete essere disturbati.
    Perchè non fate un dibattito pubblico sulla TARSU cosi ci possiamo vedere?
    Auguri di un buon anno 2017 a “U Muntaner” e a “G.C.” o siete la stessa persona?
    Non ti rispondo più.


  • G.C.

    @Antonio M. Bravo ci troviamo d’accordissimo sulle assunzioni poche chiare in ospedale?

    Circa la tua assunzione il mio è stato un esempio dato che non ti conosco personalmente, è stato un modo di dire per spiegare che a Monte sono ritenuti tutti raccomandati (ed io non la penso cosi’) quelli che lavorano in Ospedale, in Comune —

    Mi trovi anche d’accordo su una lista di contribuenti per vedere chi paga e come paga. Una lista che comprenda anche gli esercizi commerciali (–).

    Antonio mi trovi d’accordo anche sulla revisione del contratto con la Tecneco, contratto non come dico io, ma come dicono i fatti, stipulato dal Sindaco Andrea Ciliberti (è il sindaco che comanda in un’amministrazione, gli assessori sono secondi..ed infatti il sindaco puo’ rimuoverli in ogni momento).

    Mi trovi d’accordo anche con la frase che dici ”Noi le tasse le vogliamo pagare”. Mentre in facebook dei guidatori della protesta incitano al non pagamento delle tasse..è scritto nei loro profili…Ma questi soggetti non sanno che lo stipendio che essi ricevono da impiegati comunali li ricevano anche grazie alle tasse.

    Antonio a te forse non farà piacere ma la pensiamo su molte cose allo stesso modo e ci tengo a ribadire che il mio ragionamento verso di te circa le illazioni era solo un ”ragionare” dato che non ti conosco.Mi rispiego perché evidentemente con la fretta ho scritto pensieri non corretti: a monte quelli dello sciopero (non tutti) hanno instaurato un clima di odio e sospetti tanti che ad oggi si dubita su tutti e si tacciano tutti per raccomandati. —-

    Detto questo però chi ha assunto una ”notorietà e profilo pubblico” ha il dovere di rispondere anche alle illazioni. Ma come vedi non rispondono.

    La tua richiesta circa i nominativi dei contribuenti è eccellente da dieci e lode speriamo che qualche amministratore o consigliere legga la tua proposta.

    ANZI RIPETO CARI AMMINISTRATORI O CONSIGLIERI LA PROPOSTA FATTA DA ANTONIO M. E’ UNA PROPOSTA ECCELLENTE, SECONDO ME LA MIGLIORE FATTA IN QUESTO CAOS. TI RINNOVO I MIEI COMPLIMENTI ALLA TUA PROPOSTA SULLA LISTA DEI CONTRIBUENTI E IL LORO STATO DI MOROSITA’ (lista che comprenda pagamento tarsu,pagamento affitti del comune, pagamento tarsu attività commerciali). Tu rinnovo i miei complimenti su tale proposta.

    N.B. Non sono U muntaner e la redazione può confermartelo.Non farti invadere anche tu dal clima di sospetto ed odio che c’è a Monte. Con la riflessione e pacatezza si mettono alla luce ottime idee e proposte (vedesi la tua proposta sulla ”Lista”). Ciao!


  • Giudizio supremo

    Il popolo Manfredoniano è facilmente raggirabile da una o un gruppetto di persone. E’ un dato di fatto acclarato.
    Basta propinare feste e divertimento e questo popolo viene manipolato a proprio
    piacimento dai burattinai locali. Gli amici di Monte Sant’Angelo custodiscono ancora un grande senso della realtà al contrario dei Manfredoniani che sembrano vivere in un altra realtà, quindi in completa sintonia con i politici.


  • leo

    no no voi siete montanari le cose che state dicendo sono le tipiche accuse che fannoi montanari ai manfredoniani. Matteo Notarangelo però rispondi!


  • matteo notarangelo

    Egregio Direttore,
    c’è un simpatico sig. G. C. che non ha il coraggio di scrivere il suo nome e che sul Suo Giornale si diverte a scrivere tante cose inesattezze – anche se scritte in una forma quasi interrogativa. Considerato che esistono gli estremi di reato previsti dall’art. 595 del Codice Penale, mi rivolgo a Lei tanto per evitare di chiamare Lei in giudizio, in quanto Direttore Responsabile.

    Al simpatico G. C. riferisco che il mio impegno civile e’ sempre stato pubblico, anche se continuo a ricevere minacce “fisiche” e, a tutt’oggi, non mi risulta di gestire o essere proprietario di quanto descritto strumentalmente. A costui, dico di inviare quanto e’ di sua conoscenza al Procuratore della repubblica, assumendosi le sue responsabilità.


  • G.C.

    Ultima cosa: dirò ad ogni cittadino montanaro di leggere tale articolo; Egregio Matteo Notarangelo, il suo bel commento di cui sopra in cui si evince la democrazia allo stato pura, la Sua coerenza politica.


  • Giuseppe de Filippo

    Di cuore grazie per i suoi complimenti; è gentilissimo ed in questo modo fornisce un’ulteriore spinta per continuare a svolgere il nostro lavoro di informazione; al contempo – trattandosi di una protesta protesa al benessere della comunità – potreste parlare personalmente per chiarire le vostre posizioni, al di là del nostro forum; l’invito, come sempre, è quello di utilizzare il forum in termini propositivi; noi saremo felici di rappresentare un tramite per “collegare” – e non dividere – le vostre posizioni; confidando nel buon senso comune, un saluto a tutti gli amici di Monte Sant’Angelo; buona domenica; Giuseppe de Filippo; Dir.Red.Stato


  • G.C.

    Egregio Matteo Notarangelo ciò che da me affermato non era una constatazione dei fatti, io ponevo e pongo semplici domande rispetto a voci che circolano, voci e ripeto a mio avviso infondate e non veritiere. Vedo però che le voci infondate che ricolano le provocano molto nervosismo e anzi la fanno cadere in contraddizione circa il suo modo di fare politica dato che lei predica suoi suoi post che la democrazia è in pericolo e che (stareste,ndr) subendo pressioni di varia natura: lei con tale commento ha assunto lo stesso comportamento di chi lei accusa. — Stato Quotidiano che è un giornale LIBERO e il quale è molto garantista e di fatto ”filtra” i commenti – I miei commenti sono qui sopra e chiunque li puo’ leggere e vedere che le mie sono domande rispetto a fatti a cui non credo (o meglio rispetto a cui non posso esprimermi non conoscendo la verità ma ho solo chiesto da cittadino che secondo me sarebbe opportuno un suo chiarimento rispetto alle sciocchezze infondate che si dicono in paese).

    Lei (avrebbe riferito che,ndr) gli amministratori (sarebbero,ndr) ricorsi alle Forze dell’Ordine per portare ordine a Monte Sant’Angelo in questo periodo di manifestazioni ed ha ritenuto ciò un ”atto intimidatorio”. E il suo attuale commento come è da intendere, io lo intendo un attacco all’Art. 21 della Costituzione, un attacco da parte di chi come lei piace parlare di democrazia ma poi quando toccano la sua persona, lì no, la democrazia deve essere sospesa. Se lei ritiene opportuno mi denunci ma a mio avviso non ci sono gli estremi di reato. — è chiaro: sono un semplice cittadino e se la vicenda andrà avanti in tribunale lo vedrà. La sua immagine di fautore della democrazia però cadrà. I suoi seguaci hanno attaccato gli amministratori –, ma lei non ha si è pubblicamente dissociato da cio’, non si è appellato al Codice di Procedura Penale perché lei sta sostenendo che il ricorso alle forze dell’ordine, e mi ripeto, e alle autorità giudiziarie da parte di chi governa Monte è un oltraggio alla democrazia ma questo per lei non vale, giusto? Per lei l’art. 21 della Magna Carta è sospeso. (DIRITTO DI CRITICA DEL LETTORE,NDR)

    La democrazia quella vera egregio e stimato Matteo Notarangelo non è la democrazia fatta a nostra immagine e somiglianza.

    Beh il Direttore e i lettori di Stato quotidiano potranno così capire che quanto da me detto – circa l’atteggiamento di chi guida la protesta corrisponde al vero ossia gente che (potrebbe strumentalizzare,ndr) la questione, parla di democrazia ma non quando si nominano le proprie persone. Lei ha fatto allusioni a Luigi Capeto (ultimo re di Francia), secondo me per definire il nostro sindaco il quale secondo lei ha assunto un atteggiamento contro il Popolo. Lei sta facendo lo stesso perchè anc’io faccio parte del Popolo e si sta scagliano contro un suo componente.

    Ecco chiedo al giornalista Antonio Gabriele (che stimo) cosa ne pensa del (post,ndr) di Matteo Notarangelo contro il giornale di cui lei fa parte e contro il sottosacritto semplice cittadino???

    Io la risposta me la sono data.

    Di certo Egregio Matteo Notarangelo con questo Suo commento ha mostrato che lei parla di una democrazia tutta Sua. (diritto di critica,ndr)

    Circa l’invio di missive presso la Procura della Repubblica non posso soddisfare questo suo desiderio dato che il sottoscritto non è a conoscenza di alcun fatto, ma ripeto il sottoscritto ha ascoltato solo dicerie, a mio avviso. In caso contrario se fossi a conoscenza di una notizia di reato informerei subito l’autorità giudiziarie poichè in caso contrario risulterei perseguibile a norma di legge per omissione di denuncia di fatto costituente reato a norma di legge.

    Detto questo, e questo è un giudizio che trascende le aule di tribunale, ma è un giudizio sulla sua attività politica-pubblica (posso farlo oppure chiederà per il sottoscritto la condanna alla pena capitale per Lesa Maestà?- davvero siamo al ridicolo che chi grida in piazza viva la democrazia poi – ad un popolano-vabè…) la quale l’ha vista fare tante battagle politiche ma tutte senza risultati dato che secondo me non erano animate da uno spirito giusto. Ne (avrebbe,ndr) passati — di partiti e liste civiche, nelle ultime amministrative il suo candidato sindaco era un ex An (ma lei non era di sinistra una volta? – senza nulla togliere agli esponenti o ex di Alleanza Nazionale ma ho fatto tale riferimento perché per me è assurdo che chi si proclama di sinistra ha un candidato sindaco ex An). (ancora DIRITTO DI CRITICA,NDR)

    Egregio Matteo Notarangelo, cosa aggiungere il suo commento si commenta da solo. Il suo commento non rispecchia ciò che lei predica nelle manifestazioni, la democrazia, la libertà di parola.

    Ah ora non cambi giudizio su questo fantastico giornale (Stato Quotidiano) perché fino a l’altro ieri dava giudizi positivi ora si è giunti a (ipotetici ricorsi,ndr). Ma lei dava giudizi positivi perche Stato Q, metteva in luce la protesta..giusto.. Ma da come ho capito io Stato Quotidiano mette in luce tutti i fatti anche quello che semmai stanno scomodi ai nemici della democrazia. A mio avviso, e penso ad avviso della totalità della popolazione locale, Stato Quotidiano è un giornale serio che non si piega… Non lo vede che Stato Quotidiano oramai è un Punto di riferimento che a mio avviso ha superato anche la Gazzetta del Mez. Quindi non credo che Stato Quotidiano (modificherà il proprio ruolo, unico e costante, di informazione per la comunità,ndr)

    Ringrazio Stato Quotidiano per permettere ad un umile cittadino come me di esprimere la propria opinione (non diffamatoria o lesiva della dignità di alcuno) su tale prestigioso giornale.

    E lo ringrazio soprattutto per la sua opera di informazione libera quotidiana.


  • Renato N

    Egr. G.C., volevo dirle 2 cose importanti considerando le sue giuste domande……
    per prima cosa le posso garantirr che a monte nessuno prova odio per nessuno, anzi io credo tutt’altro visto che ci sono state delle iniziative dove le stesse forze dell’ordine si sono complimentati con noi, dimostrando a tutti la ns civiltà di manifestare in modo pacifico(credo che lo possiamo fare visto che non condividiamo con l’amm. le iniziative adottate in merito alla tarsu), con questo voglio dire che il comitato è nato proprio perche riteniamo ingiste le motivazioni dell’aumento tenendo presente che il contratto fa acqua dappertutto.
    Seconda cosa le voglio rassicurare che il comitato è fatto da i cittadini e che sono i cittadini che sono stanchi di questo mal amministrare….io non saro neanche la persona giusta ma se tu sei tra quelli che amm. questo paese da 20 anni ed il risultato è questo di cosa vogliamo parlare…..parlo a nome personale e credo a nome della stragrande maggioranza dei cittadini: a noi non interessa il colore, l’appartenere ad un partito o meno, quelo che conta è che Monte Sant’Angelo torni a respirare aria nuova, con idee nuove che possano far diventare la ns comunità una famiglia, dove tutti e dico tutti potremmo essere piu felici….per fare questo c’è bisogno che ognuno di noi faccia una pausa di riflessione e capire quali sono i ns obiettivi, e se il caso vuole con molta onesta intellettuale di farsi da parte in maniera del tutto simbolica cosicché i ns figli, nipoti possano continuare a coltivare quell amore per il ns paese che ormai non c’è piu…..


  • leo

    A ragione Renato il contratto dello spazamento e troppo caro pero’ Renato tu sicuramente sai che il contratto e stato stippulato nel luglio 2011 da l’ex sindaco Andrea Ciliberti (tale dato e anno del contratto lo visto sul sto internet del municipio di monte), perche il comitato non a mai rivolto una critica a Ciliberti che a fatto sto contratto? Perché Ciliberti a fatto lo sciopero contro il contratto che a fatto lui stesso. Io dico che dovete fare queste domande a ciliberti e dico pure che avete ragionr a dire ca questo contratto fa acqua e lamministrazione di adesso deve cambiarlo se no a si fa pure lei colpevole se non lo cambia anche se dovete dire la verita che quando e stato fatto il contratto il sindaco nel 2011 era Ciliberti.


  • G.C.

    Rispondo al Sig. Renato.
    Tra quelli che hanno amministrato il paese negli ultimi ventanni ci sono anche l’avv. Gino Vergura (già sindaco, consigliere comunale, assessore padre di Giovanni Vergura ora consigliere comunale Pd); Andrea Ciliberti (sindaco dal 2007 al 2012).Però ho visto che tali politici o i loro discendenti erano alla manifestazione con voi, e la cosa mi suona strano. Se si vuole resettare si deve resettare tutto e tutti.

    Lei sicuramente è troppo giovane e certe cose non le sa.

    Ah cosa ne pensa dell’atteggiamento ”liberticida”— ho visto che al riguardo si è astenuto. Lo ha fatto forse perché su questo punto la pensa come il sottoscritto: ossia che quando c’è un dialogo civile non occore adire le vie legali altrimenti si potrebbe cadere in contraddizione –

    Viva l’art. 21 della Costituzione.


  • asia81

    QUESTO G.C. è PURE INFORMATO MALEEEE..IL CONTRATTO DELLA TECNECO PROVIENE DALL’AMMINISTRAZIONE CHE AVEVA COME SINDACO NIGRIIII, E CILIBERTI NN HA FATTO ALTRO CHE RINNOVARLO…E SAI UNA COSA SUL CONTRATTO SAI DI CHI è LA FIRMA O NO?? DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO INFORMATIIIII…..E ALLORA SAI CHI C’ERA NELL’AMMINISTRAZIONE??? L’ATTUALE SINDACO DI IASIO COME ASSESSOREEEE…MA LUI NN C’è NN VEDE E NN SENTE…SONO 15 ANNI CHE STA LA’ DI IASIO E —…IL PROBLEMA NN è IL SINDACO MA CHE “Nè KA STE TURN TURN ” CHE SONO QUINDICI ANNI CHE STANNO Là ..A FARE COSA?? A FARSI I FATTI LORO…ECCO COSA!!!I MONTANARI SONO STANCHI -DEI LORO MODI DI “TRATTARE” LA GENTE, QUESTO è IL PROBLEMA…E L’INVIDIA TRA I MONTANARI L’HANNO CREATA PROPRIO LORO CON LE INGIUSTIZIE CHE GENERANO…A CHI FIGHHJI E CHE FIGGHIASTR!!!!VIA DEVONO ANDAREEEEEE VIAAAAAAAAAAAAAA


  • asia81

    UN’ALTRO SINDACO, AL SUO POSTO SI SAREBBE DIMESSO DOPO LE BRUTTE FIGURE CHE HA FATTO IN QUESTI GIORNI, DOPO IL GRANDE DISSENSO CHE HA MOSTRATO LA CITTADINANZA…ERAVAMO QUASI 5.000 ALLO SCIOPERO GENERALE …E LUI?? CHE FA?? INDIFFERENTE..ANZI CONVINTI DI RESTARE Là..CON PREPOTENZA E PRESUNZIONE!!!IL DISSENSO SUPERA IL NUMERO DEGLI ELETTORI CHE VI HA VOTATI QUESTO LA DICE LUNGA….MA SAI PERCHè NN VANNO VIA??? EHHHHHH QUANTA FATT ….SENZA NESSUNA DIGNITà UN BRICIOLO DI DIGNITà!!!!!!!


  • Il "cornuto" Montanaro

    Sono un ex protestatario della manifestazione indetta contro l’aumento della Tarsu. Ex e pentito poichè, col passare dei giorni, mi sono accorto che tale manifestazione era guidata da persone poco preparate e competenti (diritto di critica,ndr), altresì animate da spirito revanscista nei confronti dell’Amministrazione –

    Il voler a tutti i costi strumentalizzare, ribaltando la realtà e mistificando sulle iniziative della Giunta (emblematico, il voler dire a tutti i costi che la Tarsu non è stata rimaneggiata, dimezzata) per prette finalità politiche utilitaristiche e pretenziose velleità politiche di taluni e fantomatici capirivolta, mi hanno fatto rafforzare le perplessità nei confronti della manifestazione. Poichè sono una persona equanime e popolarista, metto sempre il bene dei cittadini davanti a tutto, anche davanti alle mie velleità; dunque con acribia proverbiale ho deciso insieme al mio “gruppo” di prendere le distanze al fine di salvare la nostra dignità (diritto di critica,ndr)

    Molti di quelli che ora si improvvisano esperti (!) di diritto del lavoro o di diritto amministrativo non sono altro che paria della politica, persone che non sanno fare altro che criticare e fare proposte irricevibili -pregne di populismo parossistico (diritto di critica,ndr)

    In piazza c’erano un bel po’ di persone, ma voglio ricordare a tutti, soprattutto ai capirivolta, che Monte ha un corpo elettorale di 8000 persone e non di mille: per cui una flebile minoranza non può determinare la vita della maggioranza! Si materializzerebbe la dittatura della minoranza sulla maggioranza del Paese. Ciò è antidemocratico –

    A questo punto mi congedo nel dirvi che di argomenti per scioperare non ce ne sono più,ogni altro motivo è semplicemente autoreferenziale e strumentale.
    Al sindaco faccio i complimenti e le mie scuse ufficiali per le critiche veementi che gli ho rivolto all’inizio di questa farsa.

    Un ex contestatore pentito


  • G.C.

    Egregia Asia noto dal suo commento che lei in tema di macchina amministrativa e appalti pubblici è molto ma molto inesperta.

    Il primo contratto con la Tecneco fu stipulato da Nigri. Giusto. Scaduto l’appalto nel periodo in cui Ciliberti era sindaco costui ha indetto un nuovo (bando) e poteva lui e la commissione benissimamente bocciare la Tecneco. Sa scaduto il termine contrattuale non c’è alcun obbligo di rinnovare.Ma cosa dice?????

    Quando si indicd un nuovo bando, la ditta che già ha avuto rapporti con un ente pubblico non ha nessun dirittodi prelazione o preferenza nel nuovo bando. Non affermi ciò altrimenti significa che si è scesi nell’illegale, ma le confermo che ciò non è stato.

    La firma sul contratto è per forza di cose del caposettore ma chi è al vertice del capo settore?Chi ha il potere di indirizzo politico amministrativo in un Comune???Il Sindaco, e nel nostro caso nel 2011 Andrea Ciliberti, e vedo che lei lo difende con un certo fervore.

    Un consiglio: prima di avventurarsi in qustioni tecniche ci si deve prima preparare e non fare del qualunquismo popolare e folkloristico. Si legga un po’ la disciplina sugli ordinamenti locali, un po’ di normative in tema di contratti pubblici e di appalti. E poi, ma forse forse, lei potrà tacciare il sottoscritto di non conoscenza. Ma qualunque lettore esperto potrà da ciò che lei ha scritto cogliere la sua totale non conoscenza in materia amministrativa-politica-contrattuale.

    Lo sa qual è il problema dell’Italia???? Quello che molta gente come lei afferma e pretende di aver ragione e di sapere quando invece è carente delle nozioni più basilari in materia amministrativa. (diritto di critica,ndr)

    Inoltre egregia lo stesso Ciliberti nell’ultimo consiglio comunale l’ha smentita affermano che si’ è vero che lui ha ”stipulato” e non dico firmato (dato che il potere di firma in tali casi spetta al capo settore, capo settore che in un comune rappresenta il sindaco, è il suo uomo di fiducia dato che il primo cittadino ha piena discrezione nella nomina o revoca, in qualsiasi momento, del capo settore) il contratto.

    Anzi ha detto anche di essersi sentito offeso che nell’ultima riunione con u vertici della Tecneco lui non è stato invitato, e a suo parere era opportuna una sua presenza in qualità di ex sindaco, qualità che gli ha permesso di conoscere molto bene i vertici Tecneco. Ha elogiato anch costoro e la stessa Tecneco, e di fatti non capisco però perché era in piazza a fianco a coloro i quali denigravano la Tecneco. E’ tutto registrato, riveda il video della diretta streaming, io l’ho visto e rivisto. Dunque è il sottoscritto a non essere coerente o l’ex Sindaco Ciliberti??

    Signora lei dice quanti fatti….sapesse quanti fatti si dicono anche sugli altri………………………..e mi fermo altrimenti rischio la censura lecita da parte di questo fantastico quotidiano che dà spazio ad ignoranti -quali noi siamo?

    Un saluto da un miserabile ignorante e che non sa nulla anzi che parla come un popolano doc qual io sono. Io sono l’ignoranza fatta persona. Lei invece è saggia e colta.

    Socrate: so di non sapere


  • G.C.

    @ Il Cornuto Montanaro

    Signor Cornuto (mi auguro di nome e non di fatto…sto scherzando e un po’ di divertimento è necessario dopo tutto il ”veleno” sputato da alcuni) non è mai troppo tardi per ritornare sulla retta via e abbandonare la selva oscura decantata dall’illustre Dante Alighieri.

    Non è solo lei ad aver preso le distanze da quei soggetti animati, a mio modesto e personale parere, da odio personale e senza alcun fine collettivistico. A dimostrazione che come lei anche altri sono giunti alle sue stesse sagge conclusioni si veda l’ultima manifestazione, in cui il numero dei manifestanti si è ridotto a 100 (dato di parte), dati ufficiali ad 60-70.

    Mi congratulo di nuovo con lei. I cittadini montanari sono un popolo saggio ed hanno subito capito che in quella protesta c’era, secondo il mio parere, qualcosa che non andava. Troppe pubbliche virtù e vizi privati.

    I montanari hanno apprezzato lo sforzo fatto dal nostro illustre e stimato sindaco nell’aver ridotto l’aumento Tarsu. Lo dicono i fatti, solo 70 montanari hanno continuato la contestazione. Aggiungo di più il comitato (ex oramai dato che son rimasti pochissimi) stava organizzando per venerdì 31 gennaio 2014 un nuovo sciopero generale, ma i commercianti hanno rifiutato una nuova serrata per un problema ormai superato e risolto (da aggiungere lo scarso riscontro di cittadini all’ultima manifestazione) e questo ha portato ad optare per la catena dell’amore….pardon la catena umana.

    Quanti girotindi fece il regista Moretti contro B., e quante elezioni vinse B.

    Per Asia81: mi auguro che i cittadini montanari vengano smentiti su alcune dicerie – A buon intenditrice poche parole.

    C’è gente che risce a riconoscere una persona da come scrive…


  • Marco N.

    Il 99 per cento di quelli che stavamo allo sciopero dopo l’abasamento della tassa e la parola che a mantenuto il sindaco diamo di nuovo fiducia al sindaco che si e’ dimostraro un uomo d’onore che mantiene le parole date.


  • e.c.

    caro marco n.lo sai bene che la gente c’era, poi sotto — dell,amministrazione comunale che aveva prima detto di sospendere il consiglio,poi s,è assicurato che la popolazione si era ridotta notevolmente ha ripreso i lavori ma l,animo dei montari avrà pace finchè il sindaco non torna sui suoi passi


  • e.c.

    — egregio signor g.c.si faccia un giro all’ufficio tributi –

    sempre in campo di assunzioni le assunzioni alla tecneco,dove stà questa legge che dice va in pensione il padre e subentra il figlio

    — parliamo dei disoccupati che vanno al comune a chiedere lavoro e dicono che non c’è;e nè ma non è cosi è che loro il lavoro non sono in grado di crerlo -anno fa non ricordo bene volevano dare in gestione il patrimonio boschivo del comune a terzi perchè non la sfruttano loro questa opportunità dando lavoro a molti disoccupati questo mi fà pensare che non sono capaci.scusate se ho fatto qualche errore ma non ho scuole di un certo livello.


  • e.c.

    voi mi parlate di libertà di parola e di democrazia ma non lo siete perchè mi avete tagliati alcuni pezzi da me scritti evidentemente sono veritieri e infastidiscono qualcuno…..io penso proprio di si.


  • Redazione

    Buonasera, se vuole riportare quanto censurato necessari atti ufficiali (può inviarli a: segreteria@statoquotidiano.it); ripensi ai vocaboli riportati; sì libertà di parola no alla divulgazione di vocaboli (ovvero reati) se non comprovati ufficialmente; nel massimo rispetto per la sua esternazione, buona serata; grazie; Red.Stato


  • e.c.

    Buonasera rispondo alla Redazione,prima cosa Voi non mi avete censurati solo i vocaboli da Voi ritenuti censurabili anche se non erano affermazioni,ma solo voci che si dicono in giro.MI sono riletto un pò i commenti fatti da G.C.dove si dice che uno tra la folla dice,IO A QUELLI CHE PARLANO ALLO SCIOPERO NON LI VOTO PRCHE’ (eliminato,ndr) QUESTE NON SONO VOCI TANTO PER DIRE MA SONO AFFERMAZIONI E PRATICAMENTE PER VOI NON SONO CENSURABILI.Cari amici della redazione io non sarò istruito come VOI ma non sono sciemo.MI Avete lasciato un commento che non ha nè testa e nè coda.Comunque, per quando riquarda le assunzioni all’ufficio tributi mi rivolgo di nuovo a G.C. si faccia una passeggiata negli uffici veda un pò chi ci lavora e poi ritorniamo a parlare di ipotetiche raccomandazioni.QUESTO IERI E’ STATO CENSURATO SPERIAMO CHE STASERA NO.GRAZIE BUONASERA.E


  • A.G.

    SALVE SONO L’AMIICO DI E.C.volevo comunicarvi che quandon e.c.ha fatto i suoi commenti stavamo insieme e di quello che aveva scritto non avete lasciato neanche la metà (per i motivi che abbiamo indicato,ndr) Evidentemente ci stava qualcosa di vero poi per quando riguarda G.C.CHE HA SCRITTO(non risulta, per il resto accogliamo la sua riflessione,grazie per la sua attenzione,ndr)


  • A.G.

    MI DISPIACE DIRVELO MA IL VOSTRO GIORNALE LA SERIETA’ NON Sà NEANCHE COSA SIGNIFICA DIRITTO DI CRITICA NDR COME DITE VOI NEGATE L’EVIDENZA,E MI CANCELLATE COMPLETAMENTE L’ALTRO COMMENTO.NON CI SONO PROBLEMI FARò PUBBLICARE LE NOTIZIE SU QUALCHE ALTRO GIORNALE PIU’ SERIO, TANTO E’ TUTTO DOCUMENTATO ANCHE SE AVETE TAGLIATO I COMMENTI – DI G.C.GRAZIE PER ESSERVI COMPORTATI COSI’AVETE DIMOSTRATO LA VOSTRA SERIETA’ FINO ACHE PUNTO ARRIVA.Sò CHE TOGLIERETE PURE QUESTO MA GIA’STA’ SOTTOSCRITTO…


  • Redazione

    Esprima liberamente il suo pensiero ma La invitiamo nuovamente alla moderazione; buona serata; Red.Stato – segreteria@statoquotidiano.it;


  • A.G.

    SALVE PURTROPPO DEVO FARVI NOTARE UN’ALTRO PARTICOLARE.PERCHE’ NON AVETE INVITATO ANCHE G.C. ALLA MODERAZIONE,VISTO CHE AVETE LASCIATO QUEI VOCABOLI POCO ORTODOSSI RIVOLTI A PERSONE ONESTE E STIMATE L’AVETE TOLTO SOLTANTO 2 GIORNI FA’…..BUONA SERATA


  • Redazione

    La ringraziamo per l’intervento; invitiamo – come già fatto prima del suo invito – il sig. G.C. alla moderazione, saluti; Red.Stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi