Foggia
"Replica alle critiche strumentali provenienti da una parte della minoranza"

“FI spieghi perchè San Severo ha rinunciato a presidenza ARO”

"Solo la mancanza dell'avvio delle procedure da parte dell'Aro avrebbe comportato la perdita dei finanziamenti"

Di:

San Severo – “Ancora una volta dobbiamo registrare che i rappresentanti di Forza Italia continuano a strumentalizzare la questione dell’Aro e la gestione dei rifiuti mentre farebbero bene a spiegare ai sanseveresi perché in passato il Comune di San Severo ha rinunciato alla presidenza dell’Aro perdendo il ruolo di capofila che le sarebbe spettato”. Così il Sindaco Francesco Miglio e l’assessore all’Igiene Urbana, Lino Albanese, replicano alle critiche strumentali provenienti da una parte della minoranza.

“L’Amministrazione Comunale – continua l’assessore all’Igiene Urbana, Lino Albanese – non ha fatto altro che avallare la richiesta proveniente da parte della minoranza che chiedeva per una maggiore trasparenza l’adesione dell’Aro alla stazione unica appaltante. Il Comune non è stato commissariato all’interno dell’Aro, come qualcuno erroneamente vuole far credere, ma è stato commissariato unicamente per la decisione di approvare il regolamento riguardante l’assimilazione dei rifiuti speciali ai rifiuti urbani e la carta dei servizi. Un’approvazione che è comunque superflua alla luce delle normative vigenti secondo cui l’Aro avrebbe potuto già dallo scorso mese di Ottobre ad avviare le procedure per l’appalto del servizio in tutto il territorio”.

Secondo gli amministratori comunale solo la mancanza dell’avvio delle procedure da parte dell’Aro avrebbe comportato la perdita dei finanziamenti, che in tutta la Regione ammontano a 10,8 milioni di euro.
“Quando questa amministrazione si è insediata – conclude il Sindaco Francesco Miglio – la raccolta differenziata oscillava intorno al 37%, mentre oggi è al 56%, e il Comune di San Severo sotto la guida del centrodestra aveva già rinunciato a giocare il ruolo di capofila e alla presidenza che gli spettava all’interno dell’Aro. Per quanto riguarda l’aumento delle tasse a carico dei cittadini basta ricordare che proprio sull’aumento del costo del servizio e dopo aver approvato l’aumento delle imposte, la maggioranza di centrodestra si divise fino a mandare a casa in anticipo il proprio governo cittadino. I sanseveresi la verità la conoscono e non si faranno abbindolare da finte verità parallele”.

Redazione Stato

San Severo, 16 Febbraio 2015
Il Portavoce
Marilia Castelli



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi