Manfredonia
A cura dei carabinieri

Manfredonia, festa in maschera, rissa tra giovani, 4 feriti

Al momento risulterebbero 4 feriti

Di:

Manfredonia – UNA rissa si è verificata la scorsa notte a Manfredonia. Da raccolta dati, i fatti sono avvenuti dopo le ore 2, durante una festa privata in maschera.

Prontamente sul posto i Carabinieri della compagnia di Manfredonia, allertati dalla chiamata di un ragazzo presente nei locali dove sono avvenuti i fatti. I militari dell’Arma hanno ascoltato gli organizzatori della festa privata. Al momento dell’arrivo dei carabinieri la situazione era tornata complessivamente alla normalità. Nessuna irregolarità è emersa relativamente al numero di presenti nei locali, nè in merito all’organizzazione della festa.

Continuano le indagini dei carabinieri per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Al momento risulterebbero 4 feriti, tra i quali anche addetti alla vigilanza ed alla sicurezza.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
35

Commenti


  • Lino

    Sembrerebbe che sia il solito ragazzo ..
    Ma rinchiudetelo sto tizio che va solo combinato guai …
    Questo è un vero pericolo sociale
    E le forze dell’ordine non riescono a fermarlo


  • Nicolò bumbum cariosio

    Ma quando lo metteranno in carcere quel delinquente ? Aspettano che uccida qualcuno ? Spero che le autorità ( o qualche delinquente più delinquente di lui) lo mettano in fuorigioco


  • ex

    Per i due commenti precedenti,
    sapete dirmi il nome del tipo e dove lo trovo. Ci penso io.
    Grazie


  • padredifamiglia

    Nelle mani di questi pazzi furibondi devono stare i nostri figli? Anch’io ho saputo la stessa versione: si tratta sempre dello stesso personaggio che crea terrore anche solo guardandoti e che se decide di prendersela con te, non c’è nessuno che lo possa fermare. Di risse ne ha fatte tante e tante altre ancora ne farà. Non si tratta di delinquenza comune. Si tratta di un malato che deve essere rinchiuso e curato nelle strutture opportune. Queste sono cose da denunciare e a dirlo non è un solo ragazzo (a cui molte volte noi genitori non crediamo) ma la voce di tutti. Che si prendano provvedimenti perchè si conosce il coplevole.


  • robocop

    è lo stesso ragazzo che terrorizza i locali con il cane e che minaccia tutti. condannato già, le forze dell’ordine lo arrestano e i giudici lo mettono fuori


  • Forse non c'entra un solo ragazzo

    articolo pubblicato da altro sito: ” …Doveva essere una divertente festa di Carnevale per centinaia di ragazzi dai sedici anni in su e invece si è trasformata in un incubo. Per una ragione non ancora conosciuta verso le 3,00 del mattino, nel pieno della festa, è scoppiata una rissa tra alcune persone intervenute.
    I buttafuori hanno cercato di sedare la lite cacciando i rissosi dal locale. Isolati i litiganti, e chiuse le porte, questi hanno cominciato a tirare pietre contro le finestre, a distruggere i lampioni all’esterno del locale e a forzare la porta d’ingresso fino a sfondarla. Riusciti ad entrare affrontano di nuovo i buttafuori che cercano di neutralizzarli invano, rientrano e cominciano a distruggere qualsiasi cosa trovano a tiro nella sala del locale, ferendo e picchiando alcuni ragazzi senza ragione e spaventando quelli che intanto cercavano rifugio al piano di sotto.
    Calmata la furia degli assalitori, i ragazzi sono riusciti a uscire dal locale e a fuggire nelle campagne dei dintorni. Alcuni sono rientrati casa con la navetta, che, però, non è più tornata a riprendere gli altri che sono dovuti tornare a casa a piedi.
    Intanto sono intervenute le forze dell’ordine che hanno riportato la calma, senza però riuscire a catturare il responsabile di tutta la faccenda. Le indagini per individuare i colpevoli sono ancora in corso.
    Pare ci siano diversi feriti che hanno avuto bisogno delle cure dell’ospedale, per non parlare dei numerosi ragazzi rimasti traumatizzati da questa terribile esperienza che loro stessi hanno definito “una situazione da film horror”.


  • Simbad

    E’ stato recentemente condannato per l’aggressione con il cane ma rimesso in libertà il giorno dopo o sbaglio?


  • Giusi

    Non è andato in carcere colui che ha ucciso…. figuratevi se ci va questo spostato mentale per rissa e aggressioni!


  • Anonimo

    si è sempre lo stesso criminale che continua nel corso di questi ultimi anni a crea terrore e al ripetersi di questi eventi. È possibile che questo tizio in compagnia di altri 3ragazzini possano in mezz’ora distruggere un locale alla presenza di gente 16enne, non credete sia l’ora di rinchiuderlo per sempre e buttare la chiave?questa gente non merita di stare in mezzo alla gente


  • t.

    Vorrei sapere anche la versione del “solito teppista” magari è stato istigato non credete?


  • Anonimo

    Per non parlare di uno (necessità di immagini, filmati,ndr), recatosi alla villa per prendere la propria figlia, il cui, spaventato da questo delinquente aveva intenzioni di aggredirlo, dice ‘lasciami prendere mia figlia’ e scappa via.VERGOGNA.


  • Lucia

    Aspettate che muoia qualcuno per caso? Eravamo 500 persone, sappiamo tutti chi ha provocato la rissa.
    Voi non immaginate il terrore tra noi ragazzi, non potete capire.
    NON CI SONO BISOGNO DI INDAGINI, basta pescare qualcuno random che era alla festa e chiedere “chi ha provocato il tutto”. Compresa me, venite giù casa, sto aspettando.


  • lello Ferrandino

    Se non ci scappa il morto prima, spero che capiti al figlio di qualche giudice o difensore delle forze dell’ordine, e si risolve tutto in 2 ore


  • Redazione

    Buonasera, si rivolga presso le autorità competenti e fornisca la sua versione in considerazione della sua presenza sui luoghi dei fatti, a presto; Statoquotidiano.it


  • ciccillo

    Ma in italia c’è giustizia?……..mo….vedrete che questo individuo ben conosciuto a manfredonia ne farà piangere di gente…..

  • siete solo capaci di parlare bla bla bla!!!!!!sapete chi è stato?ne eravate in tanti quindi lo sapete chi e o chi sono… andate voi dalle forze dell’ordine e parlate!!!!ma voi siete dei vigliacchi che vi nascondete non avete il coraggio di parlare…martedi e arrivato .. non si sà aspetteremo a mercoledi x un’altra notizia da incubo!!!!

  • mi ricordo una persona che diceva più sicurezza in città!!!! ahhh quanto è bello sognare!!!!!


  • G

    Tutti parlate di questa persona e nessuno ha le palle per scrivere il suo nome e cognome, nonostante qui non appaiano i vostri dati identificativi. Siete solo degli omertosi, questa è la verità.

  • x G e tu hai le palle di fare il nome di questa persona?


  • Redazione

    Buonasera, naturalmente è doveroso attendere il termine delle indagini delle autorità preposte prima di indicare qualsiasi nominativo; grazie, Statoquotidiano.it – segreteria@statoquotidiano.it


  • giustizia

    Ma è possibile che un tipo possa mettersi atti vandalici di questo tipo e che continui a farla franca? Condivido tutti i commenti precedenti,compresa la storiella del cane aizzato contro la povera gente! Non stiamo parlando di Riina ma di un tipetto di Manfredonia che abusa della gente più debole,possibile che all’ennesimo episodio nessuno sia in grado di affidarlo alla giustizia?? Oppure ad un centro specializzato x questi casi particolari?


  • indignatoVERO

    in campo medico,specifico oncologico,perfetto paragone in questa situazione…quando le terapie non funzionano si interviene con la chirurgia…da come si intende credo che nella nostra cittadina esiste qualche cellula tumorale…combattiamo questo male.
    L’onore lo si guadagna con il rispetto verso il piu debole e non con la violenza…
    ispirarsi ad essa ridicolizza i piu forti…


  • Anonimousuu

    Cominciassero a mettere qualche pattuglia nella piazzetta di Manfredonia dove si radunano tutti questi bei personaggi. Domani si terrà una festa lì e sicuro si ripresenterà sto tizio e la sua combricola (ammesso che ce l’abbia). Poi rivolgendomi a quelli che dicono che i giovani che lo sanno sono solo dei vigliacchi, vorrei dirvi che in realtà fanno bene ad avere paura se poi le forze dell’ordine rilasciano in piena libertà elementi del genere! Si sa ovviamente che questo continuerà a compiere i suoi misfatti! I ragazzi , i vostri figli,nipoti e parenti non sono al sicuro, mettetevelo bene in testa! O tanto meno i vostri figli sono i primi a comportarsi come tali. Non c’è più religione.


  • Csmax

    Lui sarà un teppista e merita tutto ciò che avete scritto,su questo non c’è dubbio! Ma bisogna dire una cosa più importante. Basta feste di avventori!! Se non mi sbaglio è la seconda festa con rissa,arrivo di ambulanze e forze dell’ordine che fanno questi giovanissimi .. Io penso che intrattenere 400-500 ragazzini ci voglia esperienza,ci voglia un po di tutto. Sono stato abbastanza chiaro scrivendo questo concetto. Chi vuol capire mi capisce! Ho 25 anni,quell’elemento in alcune feste fatte da gente diversa non l’ho mai visto!! Quelli ..sanno dove poter andare e dove no!
    Concludo dicendo a chi si sente e dichiara organizzatore: finitela, altrimenti sarete la causa di qualche futura tragedia.


  • LaLu

    Qui parliamo tutti, è vero.. Chi attacca, chi difende, chi si difende.. Lucia che aspetta chi di competenza sotto casa sua ma non va a fare denuncia.
    Eppure Lucia, io fossi stata al tuo posto non avrei esitato un attimo stamattina a raccogliere quante più persone presenti per recarmi insieme loro presso i Carabinieri.
    Quello che voi non capite, miei cari ragazzi, è che l’omertà non porta a nulla. Sentire di avere le spalle protette da mamma, papà, zio, è bello… Ma arrivi ad un punto dove il mondo te la schiaffa in faccia con violenza la realtà. E vedi, Lucia, e altri poveri ragazzi malcapitati, come un festoso giorno di Carnevale si possa trasformare in una tragedia.
    Noi che siamo cresciuti in modo diverso possiamo avvalerci di una sola arma, che non è quella dell’odio, della violenza, della ritorsione, e nemmeno del commento sul sito qui o sul sito là… la nostra unica arma è la PAROLA.
    Parola usata per denunziare, parola usata per sensibilizzare, parola usata per ammonire i ragazzi che un domani balleranno come voi.

    La PAROLA Lucia mia… Possiamo usare solo quella.
    Vi auguro che questo evento non lasci su di voi brutti strascichi.
    Vi sono vicina.
    Una vostra sorella maggiore


  • Una della fEsta

    ho letto nei commenti precedenti che qualcuno ha messo in risalto “perché intanto nessuno si pone la domanda del perché di tutto questo incubo?”
    Tutto è partito da uno stesso sbaglio dei buttafuori.
    Ok… Lui è quello che è, ma non da fastidio se non dai fastidio.
    È anche lui un essere umano, (non che lo voglia difendere) ma si stava divertendo anche lui fin quando qualcuno non ha sbagliato. Non gettate veleno ovunque, perché c’è SEMPRE UN MOTIVO per ogni suo comportamento. E vi prego… La storia del cane che lo usa per terrorizzare la gente…. Smettiamola! Se n’era semplicemente scappato ed era corso dal suo padrone!


  • GIOIA

    BUONGIORNO
    io ero li alla festa… a mio parere una festa iniziata benissimo… su tanta gente che si stava divertendo…. l’alcool nn ha fatto da padrone su nessuno…
    non è giusto che per colpa sua adesso il nostro carnevale è rovinato.. ogni anno la stessa storia… solito ragazzino che ha fatto scoppiare una rissa domenica mattina nel bel mezzo della sfilata… solito che ha aggredito 3 carabinieri e 2 camerieri il 26 dicembre…. solito che qndo prende di mira un’auto ci deve andare contro ….. il solito che ogni giudice deve graziare…. no sono giuste queste cose e nn è giusto che a farne le spese siano i proprietari del locale messo a disposizione per noi…. si per noi.. persone che credono in manfredonia e che hanno voluto donarci est festa tra l’altro nn organizzata da lui ma bensì da altra gente ancora più codarda che è scappata senza chiedere cosa fosse successo…..
    quel tipo che tutti conosciamo ieri mattina era allegramente in piazzetta a giocare con il suo intoccabile cane…
    quindi cari concittadini possiamo dire tutto quello che vogliano… ma alla fine non si riesce a capire il perché della sua libertà!!!!!


  • Uguaglianza

    Condivido pienamente i commenti precedenti.
    Però mi chiedo: C’è gente che si lamenta eppure lo elogia come dio. Com’è che questo tizio ha una nominata e le forze dell’ordine non lo riescono a beccare MAI con le mani nel sacco?
    La verità è che è proprio grazie a persone che occultano la verità, la nostra società va sempre più a fondo, cadendo nel ridicolo ed essendo sempre più schiava di schemi e pregiudizi.
    Per cavolate un uomo diventa un criminale, ma con fatti sensati le forze dell’ordine se svignano?
    Fate il vostro il vostro lavoro senza abusare di potere, ma far rispettare la legge secondo i codici della stessa. La vera LEGGE ITALIANA


  • Tom Sawyer

    Considerando il soggetto… avranno paura anche le forze dell’ordine.
    Poi non mi venite a dire che è un bravo ragazzo, l’ho visto in azione diverse volte, sembra un killer.
    Il fatto che dia di matto non è giustificabile, gli essere umani in quanto tali possono anche ragionare a voce.


  • Anonimo lettore

    Per prima cosa noto che si ha persino paura di nominare questo tizio, secondo non date la colpa alle forze dell’ordine, loro non possono far nulla. Una decina di anni fa è successa la stessa cosa a monte Sant’Angelo, un singolo individuo terrorizzava il paese, veniva arrestato ogni sera e poi rilasciato…sapete come si è risolta la situazione???tutti i commercianti e le persone stufe di questo comportamento, dopo essersi rivolti invano allo stato si sono rivolti a qualche delinquente del luogo e solo così sto tizio se ne andò da monte…morale della favola dove lo stato non esiste prospera la mafia….ho appena detto una cosa orribile ma vera, sono contro ogni tipo di mafia e illegalità ma in queste situazioni non ci sono altre soluzioni, polizia, carabinieri hanno le mani legate, non possono comportarsi “illegalmente”, mi scuso ancora per quello che ho detto ma è la dura e cruda verità


  • Tom Sawyer

    Anonimo lettore la redazione cancellerebbe il nome per ragioni di privacy… probabilmente molti utenti ci avranno già provato.


  • Redazione

    Buongiorno, non abbiamo cancellato alcun nominativo ma naturalmente è doveroso attendere la conclusione delle indagini; a presto; Statoquotidiano.it – segreteria@statoquotidiano.it


  • marco

    Pensate che uno di quei deficenti ieri ,assieme al altri, hanno picchiato l autista di un pulman in via Scaloria.


  • anonimo

    Alle volte queste situazioni le creano i butta fuori


  • antonella

    ma le forze dell’ordine, aspettano il morto????Sappiamo benissimo chi è, se la dovranno vedere gli onesti cittadini? Mettetelo in carcere con uomini d’onore, vedrete che accoglienza gli fanno!!!Un bel TSO eppoi vedi come si ritrova il cretino!! Basta, non se ne può più!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi