Economia
Nota stampa

MPS: a giudizio ex vertici banca e manager Deutsche

Gli azionisti potranno entrare nel futuro processo in qualità di parte civile e chiedere il risarcimento danni nei confronti dei soggetti che saranno ritenuti responsabili di illeciti


Di:

Roma. Con la richiesta di rinvio a giudizio per gli ex vertici di Monte dei Paschi avanzata oggi dalla Procura di Milano, si apre la possibilità per gli azionisti della banca di costituirsi parte civile nel processo al fine di chiedere il risarcimento dei danni subiti. Lo afferma il Codacons, che fornirà assistenza legale ai risparmiatori che hanno subito perdite patrimoniali legate alle azioni di Mps. Gli azionisti potranno entrare nel futuro processo in qualità di parte civile e chiedere il risarcimento danni nei confronti dei soggetti che saranno ritenuti responsabili di illeciti – spiega l’associazione – Intanto si attende la decisione della magistratura e del Consiglio di Stato sulle denunce e sui ricorsi presentati dal Codacons contro l’aumento di capitale di Mps del maggio 2015, operazione eseguita nonostante fosse chiara la gravissima situazione dei bilanci della banca per effetto delle compromissioni derivanti dall’operazione Nomura.
Redazione Stato Quotidiano.it

MPS: a giudizio ex vertici banca e manager Deutsche ultima modifica: 2016-02-16T17:52:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi