23 luglio 2014 - Aggiornato alle

Stato Quotidiano

Boldrini presidente Camera; Sel gongola e festeggia

Boldrini presidente Camera; Sel gongola e festeggia
16 marzo
19:12 2013
condividi
L'autrice del testo 'Tutti Indietro', Laura Boldrini, parla nel suo testo di storie di emarginazione sociale di cittadini extracomunitari (immagine d'archivio)

Laura Boldrini (immagine d'archivio)

Bari – “LAURA Boldrini Presidente della Camera è il segnale più tangibile del cambiamento che i cittadini invocano a gran voce. E’ la dimostrazione che il centrosinistra può essere il motore del rinnovamento delle modalità di fare politica. E Sinistra Ecologia Libertà, attraverso l’elezione di una sua deputata, Laura Boldrini, ha dato il suo contributo al cambiamento.” In una nota congiunta il gruppo dei parlamentari pugliesi di SEL (Annalisa Pannarale, Donatella Duranti, Nicola Fratoianni e Dario Stefano) esprime soddisfazione per l’elezione di Laura Boldrini, deputata marchigiana di Sinistra Ecologia Libertà, alla Presidenza della Camera.

“La Camera dei Deputati è da oggi rappresentata da una figura di grande spessore, che ha impiegato gran parte della sua vita nel corpo a corpo per la difesa degli ultimi e dei dirtti dei migranti”.

“Non può passare inosservato che SEL e PD hanno proposto a Presidente della Camera una figura che vive, opera ed é riconosciuta nella società civile dalle cui fila proviene, manifestando la necessità di una inversione di tendenza netta rispetto al recente passato, caratterizzato dalla lottizzazione politica delle alte cariche dello Stato”.

“Laura Boldrini succede alla guida della Camera a Gianfranco Fini, proprio a colui che in tema di immigrazione ha firmato una delle pagine peggiori della storia repubblicana italiana, con la promulgazione di una legge che l’Unione Europea ha giudicato disumana.”

“Nel suo discorso di insediamento, Laura Boldrini ha toccato tutti i nervi scoperti di una Italia che ha bisogno di reagire e di una politica nuova. Il suo discorso ha riportato nella Camera dei Deputati parole che la politica e le istituzioni sembravano aver dimenticato. I diritti degli ultimi, la libertà delle donne, la lotta alle povertà, la difesa del lavoro, sono gli impegni di Laura Boldrini come Presidente della Camera, e costituiscono la bussola dell’agire politico di sinistra Ecologia Libertà. Sentiamo particolarmente vicine le sue parole e il pensiero dedicato ai ‘troppi volti senza nome che il nostro Mediterraneo custodisce’” .


“Poiché le nostre coste sono state l’approdo dei tanti migranti che da più di vent’anni hanno fatto della nostra Regione la Puglia dell’accoglienza. Laura Boldrini, nel 2011, in qualità di portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha visitato più volte la Puglia e in particolare il centro di accoglienza per i richiedenti asilo di Manduria”.

“E’ un peccato che alcuni parlamentari non abbiano voluto raccogliere la sfida della nuova politica, rappresentata da Laura Boldrini. Scelte così importanti e di così radicale rinnovamento come Laura Boldrini, dimostrano che il centrosinistra ha il coraggio e la voglia di cambiare questo paese, dimostrano che è possibile indicare una strada diversa alla politica, che deve tornare ad occuparsi delle sofferenze sociali, dei diritti e delle questioni che riguardano la vita dei cittadini.

L’auspicio è che questa felice intuizione sia il preludio all’elezione di un’altra figura di spessore come Pietro Grasso a Presidente del Senato e alla formazione di un governo che assuma tutte le responsabilità e le sfide indicate dalla nuova Presidente della Camera, nel suo discorso. Il centrosinistra farà la sua parte, nella speranza che anche gli altri parlamentari che chiedono a gran voce segnali di discontinuità e di cambiamento facciano altrettanto, nella consapevolezza che l’Italia la si cambia anche a così.”


Redazione Stato@riproduzioneriservata

Tags
Vota questo articolo  

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, ne vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi richiesti sono evidenziati *