CapitanataFoggia
Il provvedimento è stato emesso sulla scorta delle indagini svolte dai militari dell’Arma a seguito della denuncia di una rapina consumata

Apricena, i Carabinieri arrestano due giovani per rapina

I due giovani sono stati, quindi, arrestati e condotti presso il carcere di Foggia

Di:

Apricena. I Carabinieri della Stazione di Apricena hanno proceduto all’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal G.I.P. del tribunale di Foggia, su richiesta della Procura della Repubblica, per il reato di rapina aggravata in concorso nei confronti di Masullo Antonio, classe 94, e Nardella Gabriele, classe 92, entrambi residente ad Apricena. Il provvedimento è stato emesso sulla scorta delle indagini svolte dai militari dell’Arma a seguito della denuncia di una rapina consumata all’interno della Villa comunale di Apricena nella sera del 20 gennaio 2016. In particolare i Carabinieri ricevevano la denuncia da parte di due cittadini apricenesi, rispettivamente padre e figlio, di 76 e 45 anni i quali riferivano che mentre stavano facendo una passeggiata all’interno della villa comunale, venivano aggrediti alle spalle da due giovani a volto scoperto che dopo aver scaraventato a terra l’anziano, per altro invalido, sottraevano al figlio il portafoglio contenente 100 euro per poi dileguarsi.

Immediatamente i Carabinieri intraprendevano una meticolosa attività investigativa, sviluppata soprattutto attraverso la raccolta di preziose testimonianze unite ad una conoscenza dei due arrestati per pregresse ed analoghe vicende giudiziarie, che permetteva di accertare anche la commissione di un’altra rapina, consumata con le stesse modalità la sera precedente ai danni di un giovane che, aggredito violentemente, veniva rapinato della somma di 15 euro. Gli elementi raccolti permettevano di ricondurre in capo ai due fermati la responsabilità per entrambi gli episodi. I due giovani sono stati, quindi, arrestati e condotti presso il carcere di Foggia.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    OPERAZIONE CARABINIERI: PUBBLICO ENCOMIO DELL’AMMINISTRAZIONE
    Solimando e Potenza. “Importante dare forte segnale della presenza sul territorio”
    APRICENA – “A nome della nostra Comunità vogliamo ringraziare il corpo dei Carabinieri della Stazione di Apricena per il lavoro svolto nelle operazioni di ieri mattina. Una attività che rinsalda il sentimento di fiducia che riponiamo nelle Forze dell’Ordine e che accresce senso di sicurezza in tutti noi Apricenesi. Un grazie va a tutti i militari intervenuti”. Con questa parole il Sindaco Antonio Potenza e l’Assessore alla Pubblica Sicurezza Giuseppe Solimando elogiano pubblicamente l’operato dei Carabinieri impegnati questa mattina in una retata che ha portato al fermo di alcune persone sospettate di reati contro la persona e il patrimonio (aggressione, furti, rapine, ecc.).
    “Siamo sempre in stretto contatto con tutte le Forze dell’Ordine che lavorano con grande impegno sul nostro territorio – aggiunge Solimando – e cerchiamo, con la collaborazione dei nostri Concittadini, di combattere ogni sacca di illegalità ancora presente. Apricena rimane una realtà tranquilla, ma noi, come Cittadini, dobbiamo sempre camminare al fianco di chi rischia sulla strada la propria vita per garantire la nostra incolumità. È nostro dovere denunciare gli atti criminosi di cui veniamo a conoscenza senza temere alcuna ritorsione e restando fiduciosi nel lavoro delle Forze Armate”.
    “Come Amministrazione siamo senza indugi dalla parte di tutte le Forze del’Ordine e, per quanto di nostra competenza, facciamo di tutto per raggiungere i massimi livelli di sicurezza. In tale senso – ricorda Solimando – vanno viste tutte le attività di controllo che abbiamo svolto, soprattutto di notte, con la Polizia Locale in affiancamento alle altre Forze dell’Ordine.”
    “Inoltre, proprio per dare un supporto sostanziale al lavoro delle Autorità di Pubblica Sicurezza, stiamo lavorando al progetto “Cento telecamere” che presenteremo alla Cittadinanza venerdì 18 marzo a Casa Matteo Salvatore. Una volta a regime, il sistema ci permetterà, con l’istallazione di oltre cento punti camera in tutta Apricena, di dare un supporto notevole alle attività di indagine delle Forze dell’Ordine in caso di reati”, conclude Solimando.
    Ufficio Stampa Comune di Apricena
    Giuseppe Del Fuoco
    tel: 342.5394484
    mail: ufficio.stampa@comune.apricena.fg.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi