CronacaStato news
Nota del Comune foggiano

Trinitapoli, convenzione Comune – Arca per appartamenti zona 167

"Non nascondo la soddisfazione per questo importante passo sulla strada della risposta alla emergenza abitativa"

Di:

Trinitapoli. Ė stata firmata ieri la convenzione tra Comune di Trinitapoli ed Arca Capitanata, per la costruzione di 8 nuovi alloggi di edilizia sociale nella Zona 167. Venerdì scorso il Consiglio comunale casalino aveva approvato il programma di riqualificazione per la Zona Peep interessata all’intervento. “Dalla Regione Puglia – spiega soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici, Giustino Tedesco – abbiamo avuto un finanziamento di 1 milione e 200mila euro, che abbiamo destinato immediatamente ad un’area di circa 1500 metri quadri ricavata dalla rimodulazione degli standard urbanistici presso la 167. I lavori dovranno essere aggiudicati entro la fine di giugno secondo le prescrizioni della Regione”. Il programma normato dalla convenzione firmata ieri dal sindaco Francesco di Feo si inquadra nell’ambito del “Fondo di Sviluppo e coesione 2007 – 2013 Regione Puglia – Accordo di Programma Quadro – settore Aree urbane – Città”. L’intervento che sarà avviato concretamente nelle prossime settimane porterà alla costruzione di 8 nuovi appartamenti da destinare agli aventi diritto in graduatoria. Già nei mesi scorsi l’amministrazione ha provveduto a portare avanti la riqualificazione del quartiere Unrra Casas, divisa in stralci, con 16 appartamenti già consegnati ed assegnati e 8 in via di completamento. A questi, si aggiungono i 12 in corso di ristrutturazione con i 600mila euro di finanziamento per Via Mulini.

“Non nascondo la soddisfazione per questo importante passo sulla strada della risposta alla emergenza abitativa – commenta il sindaco di Feo – perché Trinitapoli attende da oltre 30 anni interventi ex novo di edilizia sociale. E il momento storico ed economico vede aumentare di giorno in giorno la richiesta. Non ci fermeremo: nella stessa area Peep disponiamo di ulteriori 2500 metri quadri ricavati con le stesse modalità di quelli su cui oggi sorgeranno questi 8 nuovi appartamenti. È nostro dovere continuare questo percorso, intercettando finanziamenti idonei per nuove edificazioni”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi