Manfredonia
"Al divampare delle prime fiamme, cittadini preoccupati hanno chiamato i vigili del fuoco"

“Manfredonia ha il suo eroe”

"Le mura del Castello Svevo-Angioino hanno da oggi una brutta cicatrice in più a deturparle"


Di:

Manfredonia, 16 aprile 2017. Nel tardo pomeriggio di questa domenica di Pasqua, un gruppo di ignoti ha stupidamente pensato di ravvivare la giornata accatastando numerosi cartoni a ridosso delle mura del Castello Svevo-Angioino e dandogli fuoco, minacciando non solo l’incolumità dei numerosi passanti, ma anche e in special modo l’integrità del bene pubblico. Al divampare delle prime fiamme, cittadini preoccupati hanno chiamato i vigili del fuoco il cui intervento purtroppo si è rivelato tardivo. Fortunatamente per tutti noi, in mezzo alla sconcertante indifferenza che troppo spesso caratterizza questa città, un cittadino armato di mezzi di fortuna si è letteralmente fiondato nel fossato estinguendo praticamente da solo le fiamme che minacciavano di deturpare ancor più le mura del nostro bene storico più grande.

Dovremmo tutti prendere esempio dalla grande lezione impartitaci da questo ragazzo, uno di quei giovani che nella solita retorica di paese “non combinano nulla”, unico a fare qualcosa tra la solita folla di spettatori da stadio manfredoniana. Morale della favola, le mura del Castello Svevo-Angioino hanno da oggi una brutta cicatrice in più a deturparle, un danno che poteva risultare ben più grave se non fosse stato per il tempestivo intervento di un manfredoniano vero, che ama la sua terra e lo ha dimostrato con i fatti, a dispetto di tutti coloro che Manfredonia ce l’hanno solo nella dicitura di residenza.

(A cura di Nicola Gramigna, Manfredonia 16.04.2017 – Messaggio a Stato Quotidiano.it)

“Manfredonia ha il suo eroe” ultima modifica: 2017-04-16T20:19:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • Eroe per caso

  • Se si ustionava,ho ancora peggio…..poi chi lo risarciva…..ma come disse:Mi Faccia Il Piacere…..


  • Ero lí

    Fossimo tutti come lui… Avrei voluto stringerti la mano, ma sei scomparso in un batter d’occhio. ESEMPIO!


  • Pignifuck

    Speriamo prendeva fuoco , manco il 115 si doveva chiamare per il Supereroe !


  • Indignato

    Manfredonia ha il suo eroe… E lo stupido di turno subito ai lavori sociali nel ripulire intere aree verdi ! Così impara la prossima volta!!!!


  • pdp

    A batman, la prossima volta lascia il telefono e corri ad aiutarlo, che me pari un giapponese al colosseo!


  • McPhisto

    Quei cartoni stavano lí già da ieri sera…li avevamo notati passeggiando…e avevamo commentato lo stato di incuria in cui riversava il fossato.


  • svolta

    Fu scritto, tempo addietro, che il fossato aveva bisogno di essere pulito ed era proprio la presenza massiccia,, in particolare, di quei cartoni a richiamare la,attenzione e da lì la segnalazione riportata su questa testata. Dopo, cosa è successo è facile immaginarlo….. Nessuno ha provveduto a ripulire ed oltre all’incivile deposito si è aggiunto l’odierno, incivile, gesto del piromane.
    Le segnalazioni oltre che legge devono essere eseguite…. altrimenti è inutile chiedere la collaborazione dei cittadini !


  • arketipo

    L’importante è non vigilare, lasciando ai vandali campo libero… Vero?


  • Arcibaldo

    Quei cartoni sono i resti del mercatino di natale che bella differenziata


  • Il fossato arido

    anta pubblicita’ per il manto erboso , io vedo un deserto, carte e schifezze varie,e’ stato solo un modo per farsi pubblicita’ al momento,dal giorno dopo incuria totale.Ma non viene fatto un appalto per la manutenzione,oppure dopo aver speso tanti soldi per mettere il manto erboso deve crescere da solo??
    La stessa cosa per la Basilica Tresoldi,solo tanta pubblicita’ sempre chiusa, specie la sera che con le luci avrebbe il suo fascino.Si usa dire solo abbiamo fatto,abbiamo fatto, poi risulta tutto abbandonato alla sorte.


  • Sto c.

    Allora voglio ribadire che quei cartoni accatastati giù il fossato sono ben 4:gg che stavano buttati li perciò si la colpa è degli imbecilli che hanno dato fuoco.
    Però un po di colpa la darei a chi doveva pulire il fossato. Comunque complimenti al signore.


  • Uno di Voi

    Quei cartoni erano lì in gran quantità, già da alcuni giorni, come anche le erbacce alte del fossato, senza che alcuno se ne curasse !!!!….
    Orde di ragazzini e giovani adulti fanno quello che vogliono nell’area del castello e dei giardini, in pieno centro storico (!!!), non in una dimenticata periferia!.
    Credo che un intervento periodico dei Vigili possa servire a far capire a questa gente, e ai ai loro genitori, che il verde pubblico è di tutti e non solo di piccoli e grandi prepotenti!
    Bene il gesto del Volontario !!!


  • Carmen

    Bravo
    Ogni tanto si riesce a trovare una persona civile.


  • mp

    Il cavallo buono si vede all’arrivo…vedremo quanto durerà nel tempo la cura del verde e la pulizia del fossato!!!!


  • INCIVILTA' SIPONTINA

    E’ UNO SCHIFO INDICIBILE BUSTE SPAZZATURE SQUARCIATE E LEZZOSI PER LE STRADE!! SUPERGAGATONI DI CANI PER TERRA OGGI HO NOTATO UNO A SPRUZZO ENORME CHE GIACE A FIANCO DEL LABORATORI DI PASTICCERIA DEL BAR IMPERO!! CHE SCHIFO ANDATE A CONTROLLARE POI CAGATE A SCIOLDA UNA E’ TERRIFICATE E’ STATA PRODOTTA VICINO IL BANCOMA DELL’UNICREDIT DI FRONTE IL SWEET BAR! PAZZESCO!! QUINTALI DI CARTACCE PER TERRA! QUESTO E’ LO SPETTACOLO CHE OFFRIAMO AI TURISTI? QUALE TUTELA SANITARIA OFFRIAMO AI CITTADINI DI MANFREDONIA? CIALTRONI!


  • INCIVILTA' SIPONTINA

    NON HO MAI VISTO UN VIGILE NELLA VILLA SIA DI GIORNO CHE DI SERA ECCO PERCHE’ HANNO DEVASTATO IL PARCO GIOCHI, ECCO PERCHE’ TUTTI PORTANI I CANI A FARE I CAZZI LORO E A PERMETTERE AI VANDALETTI HA SPORCARE, INCENDIRE, GIOCARE A PALLONE!!


  • Campo di patate

    Un fossato per il quale sono stati spesi per il manto ,oggi sembra un campo di patate arido,ed io pago??ma i vigili a piedi ogni tanto un giro in villa o vicino al castello possono pure farlo.


  • Post

    “Beato quel paese che non ha bisogno di eroi” …
    come evidenziato da molti commenti precedenti, si tratta di cartoni presenti nel fossato del castello da parecchi giorni.
    Cosa dimostra l’incidente?
    – Non c’è sorveglianza neanche nei luoghi più centrali e delicati della città (oltre ai rifiuti l’area del castello è diventato un bivacco e un dormitorio a cielo aperto).
    – Anche le segnalazioni (che son state fatte da buoni cittadini) non hanno seguito.
    – La raccolta dei rifiuti (attenzione la raccolta non la differenziata che è una buona pratica) non è migliorata ma purtroppo peggiorata.

    Continuare a dare la colpa a pochi incivili pare che ormai stia diventando un comodo alibi per giustificare l’incapacità di risolvere i problemi.


  • Attila

    A Manfredonia non esiste alcuna vigilanza con la V a tutela della difesa delle bellezze naturali, arredo e decoro urbano e rispetto delle norme civiche e etiche della società.


  • INDIGNATO

    MANFREDONIA E SOZZISSIMA,
    MA NESSUNO SI RENDE CONTO E INTRAPRENDE QUALCHE SERIA INIZIATIVA?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi