Cronaca

A Pietra è il giorno del Popolo di Sant’Alberto


Di:

Le mostre nella torre, Pietramontecorvino (ST)

Pietramontecorvino – SABATO 14 la serata Slow Food, oggi il pellegrinaggio di sette chilometri e la festa in onore di Sant’Alberto, domani sera il concerto dell’artista napoletana Barbara D’Alessandro (in arte Pietra Montecorvino) cui nel pomeriggio sarà riconosciuta la cittadinanza onoraria: la Settimana Identitaria e il Genius Loci Festival si apprestano a chiudere l’edizione 2011 con una serie di eventi.

IL PELLEGRINAGGIO – Come ogni 16 maggio, dal 1889, stamattina il “popolo di Sant’Alberto” renderà omaggio al Patrono del borgo con una processione-pellegrinaggio che partirà alle ore 8 da Largo Rosario. Oltre ai petraioli e agli emigranti tornati per l’occasione, all’evento prenderanno parte comitive arrivate da Lombardia, Piemonte e da tutta la Puglia. Dal borgo, di buona mattina, partirà una lunga teoria di donne, uomini e bambini; centinaia di persone precedute da enormi palii, i fusti d’albero addobbati con fazzoletti variopinti che vengono portati a braccia, eretti, con l’aiuto di lunghe funi. In mezzo, tra i palii e il popolo dei fedeli, ci sarà la statua del santo. Alle 11.30 è prevista la celebrazione della santa messa tra i ruderi dell’antica cattedrale del sito archeologico. In serata, alle ore 21.30, il concerto del gruppo Sugar Band chiuderà le celebrazioni in onore di Sant’Alberto.

IL CONCERTO DI PIETRA – Martedì 17 maggio 2011, il Comune di Pietramontecorvino conferirà la cittadinanza onoraria a Barbara D’Alessandro, la cantante napoletana meglio conosciuta con il suo nome d’arte Pietra Montecorvino. L’artista sarà presente alle ore 17 nella Torre Normanna del Palazzo Ducale dove riceverà il riconoscimento e più tardi, alle ore 22, terrà il suo concerto nella piazza antistante il Palazzo Municipale. L’omonimia tra la cantante partenopea e il borgo della Settimana Identitaria è solo uno degli elementi sul quale si basa il conferimento della cittadinanza onoraria. L’interprete di “Sud” e di altri importanti successi discografici e cinematografici, infatti, condivide con Pietramontecorvino un forte e genuino impegno per l’affermazione dell’identità e del patrimonio culturale del Mezzogiorno. Pietra Montecorvino è nata a Napoli il 2 dicembre del 1962. Il suo debutto risale al 1983, quando Renzo Arbore la lancia come cantante e attrice nel film “FF.SS”. Da quel momento, inizia una carriera che la porterà a collaborare con Angelo Branduardi, Eugenio ed Edoardo Bennato, Peppino Di Capri, Grazia Di Michele e altri grandi cantanti della musica italiana. Il suo primo album, nel 1991, le vale il riconoscimento della “Targa Tenco” come “Migliore interprete dell’anno”. Sul palco della Settimana Identitaria, Pietra Montecorvino sarà accompagnata da Chicco Accetta (chitarra elettrica), Daniele Brenca (basso), Paolo Forlini (batteria) e Mohammed EzzaimeElAlaoui (oud e coro), per un concerto che diventerà un viaggio attraverso i suoi straordinari 30 anni di carriera. Dopo il concerto, lo spettacolo di fuochi pirotecnici riempirà di luci il gran finale dei 10 giorni di eventi che hanno caratterizzato la Settimana Identitaria 2011. Info programma: www.comune.pietramontecorvino.fg.it – www.geniuslocifestival.it


Redazione Stato

A Pietra è il giorno del Popolo di Sant’Alberto ultima modifica: 2011-05-16T13:13:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This