Cronaca

San Severo, furto aggravato in concorso: due fermi dei Cc


Di:

carabinieri notte (archivio, maremma.oggi)

Carabinieri controlli notturni (archivio, maremma.oggi)

San Severo – I Carabinieri della Compagnia di San Severo (FG) hanno tratto in arresto i pregiudicati Messere Antonio, classe 1988 e D’argento Vito, classe 1980, entrambi residenti in San Severo, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare personale agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Lucera per i reati di furto aggravato in concorso.

I Carabinieri del Nucleo Operativo hanno intercettato i due uomini a San Severo, notificando loro il provvedimento restrittivo, emesso dal G.I.P. di Lucera su richiesta del p.m. d.ssa Mara Flaiani della locale Procura della Repubblica.

L’INDAGINE – L’attività d’indagine, iniziata alcuni mesi fa, trovava definitivo riscontro il 27 aprile 2011, data in cui giungeva presso il Comando Compagnia una segnalazione di furto di autovettura, avvenuta in Apricena (FG) nel tardo pomeriggio, nel corso della quale la vittima riferiva di essere stato derubato della sua Fiat Panda da due soggetti, minuziosamente descritti, datisi subito alla fuga in direzione San Severo utilizzando anche un secondo veicolo, una Fiat Punto di colore nero, adoperata come “apripista” al veicolo rubato. In quel frangente furono proprio i Carabinieri del Nucleo Operativo a porsi immediatamente alla ricerca dei due sospetti. Dalla descrizione ricevuta i militari ipotizzavano che gli autori del furto potessero essere proprio Messere e D’argento, già noti per la commissione di furti di autovetture, visti pochi minuti prima dai militari alla guida di una Fiat Punto di colore nero. I sospetti diventavano certezze quando i due, in fuga a bordo dei predetti veicoli, forzavano il posto di blocco, predisposto nel frattempo lungo la S.S. 89, nell’occasione i Carabinieri riuscivano a riconoscere il D’argento Vito, alla guida della Fiat Punto e Messere Antonio, a bordo dell’auto rubata. In quella circostanza vi fu un rocambolesco inseguimento nel centro cittadino terminato con l’abbandono del veicolo rubato da parte dei malviventi. L’autovettura asportata, recuperata dai militari, veniva restituita al proprietario. Le indagini avviate dai Carabinieri consentivano di acquisire elementi utili all’emissione dei provvedimenti nei confronti dei due arrestati, tradotti presso i rispettivi domicili a disposizione dell’A.G. di Lucera.

L’attività investigativa ha consentito di assicurare alla giustizia due pericolosi soggetti, grazie all’impegno costante, al contrasto dei furti di auto e ai c.d. “cavalli di ritorno”, posto in essere dai Carabinieri di San Severo.

(Nella foto al centro pagina i due uomini arrestati dai Cc di San Severo: D’Argenio e Messere)

Redazione Stato, riproduzione riservata

San Severo, furto aggravato in concorso: due fermi dei Cc ultima modifica: 2011-05-16T09:48:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This