GarganoManfredonia
La perquisizione sortiva esito positivo

Controlli nell’area del Ghetto di Rignano, un arresto

Dopo le formalità di rito Fiore è stato condotto nel carcere di Foggia

Di:

Rignano Garganico. Nell’ambito di mirati servizi volti al contrasto del caporalato, personale della Squadra Mobile sezione narcotici ha proceduto a una attività di perquisizione all’interno dell’area del ghetto di Rignano (Fg), dove numerosa è la presenza di cittadini stranieri dediti alla raccolta di ortaggi. In particolare è stato perquisito un locale dedito alla vendita abusiva di bevande e prodotti alimentari nella disponibilità di Nicola Fiore, classe 1970, pregiudicato. La perquisizione sortiva esito positivo, in quanto debitamente occultati venivano rinvenuti un involucro di cocaina per un peso complessivo di grammi 23, numero 7 involucri di cocaina per un peso complessivo di grammi 4, numero 14 tocchetti di hashish per un peso complessivo di grammi 16, un bilancino di precisione ed euro 290,00 suddivisi in banconote di vario taglio. Dopo le formalità di rito Fiore è stato condotto nel carcere di Foggia e il locale, dove lo stesso occultava la sostanza stupefacente, nonché somministrava illegalmente bevande ed alimenti vari, è stato sottoposto a sequestro penale.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!