ManfredoniaStato news
"Mi contestano che la disdetta è avvenuta oltre il limite fissato di 48 ore prima della data fissata"

Manfredonia, cittadina “Mancata disdetta prenotazione specialistica, ora mi tocca pagare…”

"Perchè non viene rilasciato un documento con indicate anche le istruzioni per la disdetta?"

Di:

Manfredonia. ”Gentilissima redazione di Stato Quotidiano, mi è giunta dall’ASL FG una richiesta di pagamento per la mancata disdetta di una prenotazione specialistica. I fatti: il 30/04 dello scorso anno ho prenotato una visita. L’appuntamento mi viene comunicato verbalmente, senza alcun “promemoria scritto” e sopratutto senza alcun cenno ad eventuali tempi e modalità di disdetta. La visita è fissata per il 09/05. Il 07/05 comunico all’ASL FG la disdetta. Fin qua tutto ok. Prenotazione cancellata. Il tutto senza alcun pezzo di carta. In questi giorni mi arriva un avviso bonario di pagamento tramite raccomandata. Mi contestano che la disdetta è avvenuta oltre il limite fissato di 48 ore prima della data fissata per l’effettuazione dell’esame prenotato.

Vabbè, non mi voglio ora mettere a contare le ore e i minuti. La questione che pongo è un altra. Perchè non viene rilasciato un documento con indicate anche le istruzioni per la disdetta? (Inutilmente allegato solo alla contestazione!). Perchè nulla mi è stato riferito nel momento della disdetta? P.S. la prenotazione e la disdetta sono avvenute di persona presso il CUP.

Grazie, Una lettrice (Manfredonia, 16.05.2016)

ALLEGATI



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • antonella

    Ecco le mancanze che uccidono la fiducia dei cittadini, questo dimostra come nel pubblico le cose vanno malussimo mentre nel privato funzionano benissimo,la gestione privata garantisce ordine, dove sono gli operatori che chiamano 48 ore prima l’utente per confermare o disdire la prenotazione, per far funzionare la sanità pubblica bisogna privatizzare la sua gestione controllando l’operato, i risultati le performance, gli standard, la trasparenza, la legalita. Privatizzazione della governance


  • Giuseppe

    Di solito il Cup rilascia un codice di disdetta da conservare insieme alla ricetta rossa e il foglio della prenotazione cosi hanno fatto con me


  • bla

    Non sempre rilasciano il codice che vergogna lavorano sempre alla carlona


  • cittadino

    lo capite che è una scusa?????? visto l’ammanco dello scorso anno…….


  • Pasquino

    Antonella non si privatizzano i carrozzoni che fanno acqua da tutte le parti. Il pubblico non funziona perché è oppresso da un retaggio politico incompetente e incapace. Se qualcuno cerca di cambiare qualcosa arriva il signorotto di turno e tutto torna come prima. Quando non ci pensa la politica c’è il magistrato di turno, Malpensa insegna. Hai i


  • Lucia

    La legge è chiara e non ammette ignoranza. Ma sull’ignoranza non si deve approfittare, specie un ente pubblico. Secondo me l’utente deve essere informato preventivamente.


  • Pasquino

    Il problema della legge, così come affermava Giolitti, per i nemici si applica ma per gli amici si interpreta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This