Il primo cittadino dovrà rispondere di tentata concussione, corruzione ed abuso d’ufficio

Lonate Pozzolo: arrestato sindaco e imprenditori

Le indagini della Procura di Busto Arsizio hanno accertato che il Sindaco, abusando della sua funzione di primo cittadino, favoriva l’attività del fratello, titolare di un noto studio di progettazione immobiliare, e di altri imprenditori locali

Di:

16 maggio 2017, Lonate Pozzolo (VA): dalle prime ore di oggi, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Varese stanno dando esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale emessa dal GIP del Tribunale di Busto Arsizio, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti del Sindaco di Lonate Pozzolo (VA), del fratello e della convivente del Sindaco, nonché di quattro imprenditori della zona di Lonate Pozzolo (VA).

Contestualmente i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Busto Arsizio, unitamente ai militari della Compagnia G. di F. di Gallarate, stanno eseguendo numerose perquisizioni nelle abitazioni degli indagati, nonché nei locali del Comune di Busto Arsizio e Gallarate ed in uffici di società di consulenze e progettazione in Pavia, Lonate Pozzolo e Gallarate.

Le indagini della Procura di Busto Arsizio hanno accertato che il Sindaco, abusando della sua funzione di primo cittadino, favoriva l’attività del fratello, titolare di un noto studio di progettazione immobiliare, e di altri imprenditori locali. Dovrà rispondere di tentata concussione, corruzione ed abuso d’ufficio.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This