Foggia
Guiderà l’ente per i prossimi quattro anni

Fondazione dei Monti Uniti, c’è Aldo Ligustro

Classe ’56, Aldo Ligustro si è formato presso l’Università di Bari dove ha conseguito la laurea in Scienze Politiche, indirizzo economico-internazionale, nel 1982

Di:

Foggia. La Fondazione dei Monti Uniti di Foggia è lieta di comunicare che, nella serata di lunedì 15 maggio 2017, l’Organo di Indirizzo ha eletto all’unanimità il nuovo presidente che guiderà l’ente per i prossimi quattro anni, il professor Aldo Ligustro.

Classe ’56, Aldo Ligustro si è formato presso l’Università di Bari dove ha conseguito la laurea in Scienze Politiche, indirizzo economico-internazionale, nel 1982. Dottore di ricerca in diritto internazionale nel 1989, dal 1983 al 1998 ha svolto numerosi soggiorni di studio e ricerca in Francia, Olanda, Germania e presso il Parlamento europeo ed ha svolto numerose attività come ricercatore e anche in qualità di libero professionista per università e altri enti di ricerca pubblici tedeschi (soprattutto a Berlino e Amburgo) nonché per imprese private e studi legali.

Dal 1998 è docente (prima come Professore associato, poi, dal 2001, come Professore ordinario) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia di cui, dal 1° novembre 2013, ne è anche Direttore. Ha pubblicato significativi lavori in materia, in particolare, di diritto internazionale dell’economia e di soluzione delle controversie internazionali.

Sono onorato di questa prestigiosa nomina– ha dichiarato il neo presidente, il professor Ligustro – e sono determinato ad affrontare questa sfida affascinante con il massimo della passione e dell’impegno. Raccolgo l’importante eredità di ventidue anni di lavoro svolto dai miei predecessori nella gestione e nello sviluppo di un patrimonio della Città, con l’obiettivo di contribuire a un’ulteriore crescita della Fondazione. Metterò a disposizione le mie competenze, con spirito di servizio, ovviamente in un’ottica di collaborazione con i partner istituzionali e con il territorio. Nelle prossime settimane, con il Segretario Generale e lo staff, definiremo la visione, le strategie e i progetti futuri”.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    *Un grazie sincero a Saverio Russo, amico del dormitorio di Sant’Alfonso e
    dei senza fissa dimora *

    Un ringraziamento sincero e fraterno al professor *Saverio Russo* per il
    determinate e provvidenziale contributo dato nel favorire la nascita
    del *dormitorio allestito nella parrocchia di Sant’Alfonso dei Liguori* e per
    l’inesauribile sostegno economico elargito in questi anni attraverso le
    attività della *Fondazione Banca del Monte di Foggia*. Impegno e
    disponibilità che che hanno favorito l’apertura permanente della struttura
    di accoglienza per i senza fissa dimora anche (e soprattutto) nei mesi più
    freddi dell’anno. L’associazione Fratelli della Stazione, la parrocchia di
    Sant’Alfonso dei Liguori guidata da padre Luigi Martella, gli Avvocati di
    Strada di Foggia e la redazione del giornale di strada FogliodiVia,
    ringraziano in modo caloroso e sentito la vicinanza e la sensibilità
    mostrata in questi anni dal professor Russo per migliorare la qualità della
    vita delle persone che, per i motivi più diversi, vivono in strada, nelle
    sale d’attesa della stazione o nei ricoveri di fortuna.

    Una collaborazione, quella avviata in questi anni con la Fondazione
    presieduta da Saverio Russo, che ha permesso prima di creare una sorta di
    “Piano di Emergenza Freddo” dal basso – un “welfare di comunità” che grazie
    al coinvolgimento di una nutrita rete di realtà associative ha consentito
    l’apertura e l’attivazione del dormitorio – e poi di strutturare il
    servizio di accoglienza attraverso la convenzione tra la Caritas diocesana
    di Foggia – Bovino e l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di
    Foggia.

    Il sostegno e l’aiuto della Fondazione Banca del Monte, però, non sono mai
    mancati. Anzi, proprio nei mesi in cui il servizio non era coperto dalle
    risorse del Piano Sociale di Zona o per far fronte alle emergenze, su
    volontà del presidente Russo la Fondazione Banca del Monte ha sempre
    consentito il mantenimento della struttura che solo nell’ultimo anno ha
    ospitato oltre 400 persone differenti, italiani e migranti, di poter
    accedere ai 26 posti letto (docce, bagni, colazione) attivati nei locali
    della parrocchia di Sant’Alfonso dei Liguori. Un grazie di cuore a *Saverio
    Russo, amico del dormitorio e dei senza fissa dimora di Foggia*, ed un
    sincero “in bocca al lupo” al professor Aldo Ligustro, eletto nuovo
    presidente della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.


    Associazione di volontariato “Fratelli della Stazione – onlus”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This