Cronaca

San Severo, percosse, insulti: Carabinieri fermano stalker 43enne

Di:

Controlli carabinieri (STATO@)

San Severo – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Severo hanno tratto in arresto per il reato di stalking, L.G. 43enne, sanseverese, già noto alle Forze di Polizia. L’uomo si era recato presso l’ abitazione della sua ex convivente la quale, avendo ormai da tempo deciso di interrompere i rapporti con lui, non ha aperto la porta di casa per timore di subire l’ennesima aggressione.

Questi, per tutta risposta, ha iniziato a dare calci e pugni contro la porta d’ingresso, offendendo con frasi ingiuriose e minacciando di morte la donna la quale, nonostante le fasi concitate, ha avuto la lucidità di allertare i Carabinieri sul 112. In pochi istanti i militari hanno raggiunto il posto riuscendo a bloccare lo stalker prima che questi aggredisse fisicamente la vittima. La malcapitata, visibilmente scossa, è stata invitata a recarsi in caserma per formalizzare la denuncia. Lì ha riferito di pregressi, anche recenti, episodi di aggressioni e azioni persecutorie dell’uomo, aggiungendo di essere fortemente preoccupata per la sua incolumità e di temere di poter incontrare l’ex convivente per strada motivo per il quale, da tempo ha evitato di uscire di casa anche in considerazione di altro evento verificatosi qualche giorno prima quando, transitando a piedi per le vie del centro, era stata all’improvviso aggredita verbalmente e poi inseguita dal suo persecutore che fortunatamente poco dopo aveva desistito. Lo stalker già nel 2010 era stato deferito alla competente A.G. dai Carabinieri per simili episodi danni della medesima vittima Per quanto accertato il 42enne è stato arrestato ed associato nel carcere di Foggia.


Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi